Test Medicina Unisa, circa 1900 i partecipanti

Loia: "Mi riempie di gioia vedere il campus finalmente popolato dagli studenti"

Redazione Irno24 03/09/2020 0

Questa mattina, 3 settembre, al campus di Fisciano, si è svolta la Prova di ammissione ai Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia/Odontoiatria e Protesi dentaria. Circa 1900 gli studenti che hanno partecipato. Per la sede Unisa ci sono 156 posti a Medicina e 30 posti a Odontoiatria. Circa 150 le unità di personale, tra docenti e tecnici-amministrativi, impegnate nello svolgimento delle operazioni che hanno interessato 26 aule. L'Ateneo ha lavorato ad un articolato piano organizzativo al fine di garantire una fluida gestione delle attività, nel massimo rispetto della normativa di sicurezza anti-Covid19.

Il Rettore Loia: "Una macchina organizzativa che è partita da inizio luglio con una commissione dedicata, volta a definire un protocollo di sicurezza con il supporto della Questura e il coinvolgimento della Prefettura. Insieme abbiamo elaborato un modello operativo che già dalle 7.30 ha dimostrato la sua efficienza. Voglio ringraziare tutte le Forze dell'Ordine che ci hanno affiancato, ho visto un dispiego davvero generoso di unità. Una fotografia che mi riempie di gioia è vedere il campus finalmente popolato dagli studenti".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 21/12/2020

"Schneider Go Green", concorso internazionale per idee sostenibili

Schneider Electric, azienda specializzata nella gestione dell’energia elettrica e dell’automazione industriale, lancia "Schneider Go Green", concorso internazionale che ha l’obiettivo di sfidare gli studenti universitari di tutto il mondo a presentare progetti innovativi e sostenibili in 5 categorie: Access to Energy; Homes of the Future; Plants of the Future; Grids of the Future; De [coding] the Future.

I partecipanti avranno l’opportunità di lavorare con un team di esperti e vincere un internship. Per partecipare a bisogna formare un team composto da due persone, una delle quali deve essere obbligatoriamente una donna. Requisiti di partecipazione: Studenti almeno al secondo anno di università o iscritti a Master in aree quali Ingegneria, Business, Marketing, Fisica, Informatica, Matematica e altre facoltà scientifiche; Ottima conoscenza della lingua inglese (lingua obbligatoria per il pitch conclusivo); I membri del team possono anche essere iscritti a istituti o università differenti, purché collocati nella stessa area geografica (dall’Italia si potrà lavorare anche con colleghi che siano iscritti ad altri atenei di tutta Italia).

Per candidarsi è necessario presentare con il proprio team “l’idea innovativa” sul sito gogreen.se.com entro il 15 febbraio 2021. Le candidature saranno sottoposte a una prima fase di screening, a seguito della quale i team selezionati avranno la possibilità di affinare e sviluppare il loro progetto con la mentorship di Schneider Electric, per partecipare a una finale europea che si terrà il 15 Aprile 2021.

I vincitori europei avranno poi altri due mesi per continuare a lavorare con i loro mentor sul progetto e prepararsi per l’evento finale dove dovranno presentare, insieme ad altri 16 finalisti (8 team), il “progetto” al senior management di Schneider Electric.

Premi: Tirocinio retribuito in cui si verrà coinvolti in progetti sfidanti per il business di Schneider Electric; Un viaggio all inclusive in una delle seguenti città: Boston, Paris, New Delhi o Shanghai; 1 anno di accesso alla Coorpacademy, una piattaforma di Learning Experience che offre più di 750 corsi. A livello regionale sarà assegnato inoltre un premio Women in Tech Award dedicato al miglior team composto tutto da studentesse.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/12/2020

GreenMetric 2020, Unisa fra gli Atenei più attenti alla sostenibilità

Giunge alla sua XI edizione la più accreditata indagine di valutazione della Sostenibilità delle Università del mondo. Pubblicata la classifica UI GreenMetricWorld University Rankings 2020, i cui risultati sono stati resi noti proprio in queste ore. Lo studio GreenMetric è elaborato annualmente dall’Università dell’Indonesia (UI) per misurare l'impegno delle istituzioni accademiche, a livello mondiale, nello sviluppo di soluzioni universitarie “eco-friendly”, nella promozione di politiche di rispetto e salvaguardia dell'ambiente e di più ampia attenzione alla sostenibilità delle tre missioni degli atenei.

L'Università di Salerno, nell’indice generale che quest'anno contempla circa 1000 istituzioni accademiche (800 lo scorso anno), si posiziona al 120° posto tra le università del mondo e al 9° posto in Italia. Sono sei gli indicatori presi in esame da GreenMetric in ogni rilevazione annuale: Ambiente e Infrastrutture, Energia e Cambiamenti Climatici, Rifiuti, Acqua, Trasporti, Educazione. L’indagine analizza ciascuna di queste sei dimensioni attraverso specifici item. Il punteggio massimo ottenibile, considerati tutti gli item utilizzati, è di 10.000 punti. UniSa, con i suoi 7.325 punti (500 in più rispetto allo scorso anno), ha raggiunto quest'anno il massimo ottenibile su 15 dei 39 item totali.

Pertanto, le “eccellenze di UniSa in Sostenibilità” per il 2020, ovvero gli ambiti in cui l’Ateneo ha mostrato una performance particolarmente positiva, sono: presenza di infrastrutture green nei campus; attuazione di un programma di smart building; efficiente rapporto tra produzione di energia rinnovabile e consumo totale annuale di energia; implementazione di bioedilizia; attuazione del programma di riciclo per rifiuti universitari;

attuazione del programma per ridurre l'uso di carta e plastica nel campus; trattamento dei rifiuti organici, inorganici e tossici; politiche di gestione dell'uso dell'acqua; politica Zero Emission Vehicles (ZEV) nei campus; iniziative sui trasporti per diminuire veicoli privati nei campus; politica pedonale nei campus; impegno per la sostenibilità nell'ambito della didattica, della ricerca e della terza missione; attivismo delle organizzazioni studentesche per la sostenibilità ambientale e aggiornamento costante del sito web dedicato alla sostenibilità ambientale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/01/2020

UnisaOrienta 2020, "Scegli il Futuro che vivrai"

Da Lunedì 3 e fino a Venerdì 14 Febbraio 2020, l'Università di Salerno sarà pronta ad accogliere l'entusiasmo di 18mila studenti delle scuole superiori, protagonisti di "UNISAOrienta 2020". Si tratta della manifestazione annuale che l'Ateneo dedica all'orientamento in ingresso delle future matricole, provenienti dalle scuole della Campania e delle altre regioni del Mezzogiorno.

Un "OpenDay" lungo 10 giorni per offrire una fotografia il più possibile completa dell'offerta formativa, dei servizi, delle strutture e del modus vivendi all'Università di Salerno. Obiettivo della manifestazione è fornire agli studenti strumenti utili a favorire una scelta motivata e consapevole del futuro percorso di studio.

“Scegli il futuro che vivrai” è lo slogan dell’edizione 2020. Il colore scelto è il blu oceano, colore del mare, simbolo dell’ambiente in cui viviamo e che dobbiamo proteggere, il futuro che le nuove generazioni sono chiamate a rispettare.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...