Trasformazione in SSD e nuovo direttivo per il Salernum Baronissi

Giacomo La Marca: "Il nostro progetto va oltre le categorie e guarda ad una pianificazione futura"

Giacomo La Marca

Redazione Irno24 10/07/2024 0

Una società che si evolve e guarda avanti, programmando la nuova stagione con nuove energie e nuove identità. Il Salernum Baronissi ha effettuato il suo “upgrade”, trasformandosi da ASD a SSD. Presso lo studio notarile Sgambati di Salerno, lo scorso 21 giugno, si è provveduto alla variazione statutaria. Un'evoluzione del soggetto giuridico che permette di avvicinarsi ad un’organizzazione professionistica, pur operando nei dilettanti.

E’ la crescita dedicata a chi sa guardare avanti, ripartendo dai propri errori, accettando sportivamente il verdetto del campo, adattandosi ai nuovi tempi e alle nuove dimensioni che il calcio moderno impone. Una società sportiva dilettantistica composta dal presidente Giacomo La Marca, con i soci Mauro La Marca, Baldassarre Bassi, Dario Mogavero e Barbara Magliacano.

“Abbiamo deciso per una evoluzione della nostra natura giuridica - spiega patron La Marca - per entrare in una dimensione moderna di gestione di una società di calcio. Il nostro progetto va oltre le categorie e guarda ad una pianificazione futura che potrà raggiungere nuovi traguardi sportivi”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/11/2021

A Capaccio seconda vittoria di fila del Salernum Baronissi

L’ottimo momento del Salernum Baronissi continua; salgono a due, infatti, i successi consecutivi della squadra di mister Calabrese, il quale può ritenersi soddisfatto dell’andamento dei suoi. Il Salernum gestisce una partita poi chiusa nel secondo tempo nei minuti di recupero.

Pecca di poca esperienza la Calpazio, che comunque ha provato a giocare la sua partita, accorciando le distanze sul finire del primo tempo. Sono due le reti del Salernum nella prima frazione. A battere l’estremo difensore della Calpazio sono prima Marrocco al 14° minuto, per lui gol dell’ex, e poi Senè abile a portare sul doppio vantaggio gli ospiti al minuto 25. Reagisce la Calpazio e sul finire del primo tempo trova il gol della possibile rimonta, con il giovane Coiro al minuto 38.

Nella ripresa sono i padroni di casa a sfiorare più volte il pari, ma un attento Tesoniero impedisce agli attaccanti della Calpazio di trovare la via del gol. Passano i minuti, il Salernum tiene il vantaggio e chiude il risultato nei minuti di recupero. Colonna sigla la quarta rete complessiva del pomeriggio e consegna definitivamente i tre punti alla squadra ospite.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/02/2020

Il Salernum rialza la testa con 3 acuti

Paciello, Izzo e De Sio regalano i tre punti al Salernum Baronissi, che torna alla vittoria dopo la cocente sconfitta di San Marzano. Il convincente 3-0 permette agli "orange" di portarsi a meno 3 dalla seconda piazza occupata dalla Calpazio, capace di fermare sul punteggio di 1-1 la corsa della capolista Virtus Cilento.

Un guizzo di Mattia Raviello al minuto 25 del primo tempo permette all’Under 19 di espugnare il “S. Anna ” di Battipaglia e di restare in scia del battistrada Buccino.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/10/2020

Altro punto a Faiano ma tanti rimpianti per il Salernum Baronissi

Altro pareggio a reti bianche per il Salernum Baronissi. Sul campo del Faiano finisce 0-0 ma, in questa circostanza, ci sono più rimpianti rispetto a una settimana fa. Tante limpide opportunità sprecate di un soffio dai ragazzi di Calabrese. Il pareggio sta stretto, però una colossale occasione (mancata a porta vuota) per il Faiano fa sembrare il bicchiere mezzo pieno.

Al 13' grande occasione per Senè: il destro a incrociare del senegalese va di poco a lato. Altra chance Salernum al 20': Njie intercetta e serve Senè, bravo a trovare Bucciero che però spara alto un rigore in movimento. Nuova opportunità ghiotta per gli ospiti al 37' quando De Simone non trova la zampata per pochi centimetri su invito di Njie.

Al 54' Bove impatta di testa su punizione liftata di Izzo: l'incornata svernicia il palo alla sinistra di Senatore. Dopo un minuto Zoppino, stavolta, sempre di testa non trova lo specchio per millimetri. All'improvviso il Faiano si divora la più grande palla gol del match: D'Angelo si libera dal limite e scarica un tiro preciso che sbatte sul palo ma Erra a porta vuota calcia alto. La fortuna poi volta le spalle al Salernum col Faiano che fa autopalo e su conseguente angolo si salva dopo una mischia selvaggia in area piccola.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...