Ancora truffe ad anziani di Baronissi, ora si fingono "gli amici del nipote"

Azioni spregevoli e senza alcuna forma di rispetto

Redazione Irno24 17/12/2020 0

Da Baronissi arrivano purtroppo nuove segnalazioni di truffe agli anziani. Due giovani, in moto, citofonano spacciandosi per amici del nipote e si fanno consegnare somme di denaro, accampando svariate scuse.

"Sono azioni spregevoli e senza alcuna forma di rispetto ai danni dei nostri concittadini - scrivono da Palazzo di Città - Chiediamo per favore di diffondere tra i nonni e le persone più anziane questo messaggio e di prestare sempre la massima attenzione, segnalando alle forze dell’ordine eventuali chiamate sospette".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 10/04/2021

In giro a Baronissi senza motivo, 3 multe da 400 euro a residenti in altri comuni

Nell’ambito della quotidiana attività di controllo del territorio cittadino, la Polizia Municipale ha elevato nella giornata di ieri - per violazioni di cui al DPCM 06.03.2021 - tre contravvenzioni (ciascuna di euro 400 euro) ad altrettante persone, rispettivamente residenti a Pellezzano, Olevano Sul Tusciano e Battipaglia, presenti nel territorio comunale di Baronissi senza giustificato motivo. Lo rende noto il sindaco Valiante.

Leggi tutto

Redazione Irno24 31/05/2021

Baronissi, inaugurato il campetto polifunzionale "Malangone"

Il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha inaugurato il 29 Maggio scorso il campetto polifunzionale comunale annesso alla Scuola San Francesco. La struttura, alla presenza della vedova Valeria e del figlio Claudio, è stata intitolata a Giancarlo Malangone, giovane del quartiere scomparso prematuramente due anni fa.

Il campetto è stato realizzato in erba sintetica: la mattina sarà al servizio della scuola e nelle ore pomeridiane sarà aperto liberamente per i giovani del quartiere. Qui è possibile praticare calcetto, pallacanestro e pallavolo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/02/2022

Falsi impiegati Enel in giro per Baronissi, attenzione alle truffe

Sono giovanissimi, si spacciano per impiegati Enel, bussano ai campanelli e ai citofoni per farsi aprire e verosimilmente tentare truffe. Nessuna autorizzazione è stata emessa dal Comune di Baronissi - precisano da Palazzo di Città - nessuna comunicazione è pervenuta agli uffici. Particolare attenzione per le persone anziane.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...