Asl 28 Agosto, 34 casi Covid nel salernitano: 4 nel capoluogo, 12 a Caselle in Pittari

A Mercato San Severino 6 positivi

Redazione Irno24 28/08/2020 0

Nel consueto aggiornamento quotidiano, relativo al 28 agosto, l'Asl di Salerno fa sapere che sono 34 i nuovi casi di Covid nel salernitano. Dodici a Caselle in Pittari (il sindaco ha chiuso l'attività commerciale - pare un ristorante - cui sono legati), 6 a Mercato San Severino (derivanti secondo la nota Asl da un pranzo familiare ferragostano), 4 a Bellizzi, 4 a Salerno città, 3 a Nocera Inferiore, 1 a Baronissi, 1 a Battipaglia, 1 a Cava, 1 a Vietri. Di 1 è da confermare il comune di riferimento.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/08/2020

Mia cerca un secondo padrone, dopo che il primo voleva liberarsene

"Siamo riusciti a risalire al presunto 'proprietario' di Mia - fanno sapere dalla sezione di Salerno della Lega Nazionale per la difesa del cane - Si tratta di un extracomunitario già segnalato tempo fa alla nostra associazione. In quella circostanza siamo intervenuti senza l’ausilio dei vigili perché impegnati in altra operazione.

Il proprietario di Mia era davanti ad un bar, ci hanno riferito che voleva 'venderla'. Appena ci ha visti ha percepito la situazione di pericolo e così ha liberato la cagnolina facendola scappare. Fortunatamente non è finita sotto una macchina. Evidentemente l’ha poi recuperata e successivamente ha deciso di disfarsi di lei in questo ignobile modo legandola e abbandonandola al porto.

Forse per Mia è stato meglio così, almeno adesso è al sicuro e le troveremo una famiglia speciale. Mia ha 18 mesi, taglia media. Si trova al canile di Salerno. Chi fosse interessato alla sua adozione può contattare il 3270428428 o la mail info@legadelcane-sa.it".

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/09/2020

Salerno, Polizia celebra il Patrono San Michele Arcangelo

Il 29 settembre 2020, gli uomini e le donne della Polizia di Stato della provincia di Salerno hanno onorato il loro Santo patrono, San Michele Arcangelo. La Santa Messa celebrativa è stata officiata, nella Cattedrale di Salerno, dall’Arcivescovo Metropolita di Salerno, Mons. Andrea Bellandi, coadiuvato dal Cappellano Provinciale della Polizia di Stato don Giuseppe Greco, alla presenza del Prefetto Francesco Russo, del Questore Maurizio Ficarra, e di altre autorità civili e militari.

Alla cerimonia hanno partecipato anche le rappresentanze del personale della Questura di Salerno, degli Uffici delle Specialità, dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, dei familiari delle “Vittime del Dovere” e dei “Caduti in Servizio”, il tutto nel rispetto della normativa sanitaria anti Covid 19.

Mons. Bellandi, nella sua omelia, ha ricordato l’importanza di avere anche in questi tempi una visione trascendentale della vita, invitando a guardare alla figura dell’Arcangelo Michele come simbolo di speranza che meglio di ogni altro rappresenta il servizio che le donne e gli uomini della Polizia di Stato sono chiamati a compiere a favore di tutta la nostra comunità.

Alle parole di Mons. Bellandi è seguito l’intervento del Questore Ficarra, che ha ringraziato tutti i presenti, rinnovando i sentimenti di stima e di amicizia ai responsabili provinciali e agli appartenenti delle altre Forze di Polizia per lo sforzo congiunto messo in campo in questi mesi di emergenza sanitaria nella complessa attività di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, nonché della salute pubblica. Un particolare plauso è stato rivolto agli operatori di Polizia che nelle diverse situazioni del vivere quotidiano si sono fatti apprezzare per professionalità, dedizione e sensibilità, dimostrando grande spirito di servizio e di vicinanza ai cittadini.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/05/2020

Poliziotti salernitani bloccano pusher a Via San Leonardo, "compare" in fuga

Durante un controllo del territorio, al fine di dare attuazione alla misure di contenimento dell’emergenza Covid-19, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, nella nottata del 5 maggio, nel transitare in via San Leonardo notavano un’autovettura con due giovani a bordo che alla vista della volante cercavano di allontanarsi.

Tale condotta insospettiva i poliziotti che fermavano l’autovettura per sottoporre a controllo gli occupanti. All’atto del controllo, entrambi tentavano la fuga opponendo resistenza; uno di essi, l’autista, si divincolava con violenza dalla presa degli agenti, guadagnando la fuga per una stradina limitrofa. Il passeggero, prontamente bloccato, veniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di una busta in cellophane contenente polvere bianca, successivamente rivelatasi positiva al test della cocaina, per un peso complessivo di grammi 9.86, un bilancino di precisione ed una somma di danaro, sicuro provento dell’attività di spaccio.

La successiva perquisizione nell’auto, di proprietà del soggetto datosi alla fuga, permetteva di rinvenire un contenitore contenente una polvere bianca, rivelatasi anch’essa positiva al test della cocaina, per un peso di grammi 13,71, nonché, tre pezzi di sostanza solida di colore marrone, positiva al cannabis test, per un peso di grammi 0.78. Il soggetto, irreperibile presso la sua abitazione, veniva denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’altro uomo, un 40enne, veniva condotto presso gli uffici della Sezione Volanti e tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti nonché resistenza a pubblico ufficiale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...