Ateneo di Fisciano segue situazione Coronavirus, in atto incontri tecnici

Pronti ad adottare altre iniziative di concerto con le Autorità di governo

Redazione Irno24 24/02/2020 0

L'Università degli Studi di Salerno - si legge in una nota di Ateneo - sta seguendo con la massima attenzione l'evolversi della situazione relativa alla diffusione del Coronavirus (Covid19) in Italia.

Sono già in atto una serie di incontri tecnici per la ulteriore messa a punto delle misure idonee alla sicurezza e alla salute della comunità accademica.

L'Ateneo è pronto ad adottare qualsiasi altra iniziativa di concerto con le Autorità di governo locali, regionali e nazionali.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/03/2021

"H2Oltre", Unisa per la Giornata Mondiale dell'Acqua

ll 22 marzo si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua (World Water Day), ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 prevista all'interno delle direttive dell'Agenda 21, risultato della conferenza di Rio. Il tema di quest'anno è il legame tra acqua e cambiamenti climatici. L'obiettivo della giornata è sensibilizzare istituzioni mondiali e opinione pubblica sulla necessità di ridurre lo spreco di acqua e di assumere comportamenti volti a contrastare il cambiamento climatico.

L'Università di Salerno, con il suo Centro di Orientamento (CAOT), ha scelto di celebrare la Giornata dell'Acqua con un evento dedicato. H2Oltre è il titolo del webinar che lunedì 22 marzo, dalle ore 15.30 alle 17.00, coinvolgerà l'Ateneo e le scuole del territorio. L'obiettivo di H2Oltre è quello di testimoniare la centralità dello Sviluppo Sostenibile e delle competenze legate alla gestione dello stesso in tutti gli ambienti di vita e di lavoro, per sensibilizzare le future generazioni di studenti universitari sull'importanza di contemplare queste tematiche in qualsiasi percorso di studio vorranno intraprendere.

Con la partecipazione dei Delegati all'Orientamento dei 17 Dipartimenti dell'Ateneo, saranno illustrati i corsi di studio dell'offerta formativa dell'Università di Salerno, con particolare riferimento all'attenzione riservata, nell'ambito di ciascun percorso, alle diverse dimensioni in cui si articola la tematica della Sostenibilità (educazione, ambiente, risorse idriche, rifiuti, corporate social responsaibility). Ad accompagnare la riflessione sull'importanza dell'Acqua "risorsa vitale" sarà Donatella Bianchi, giornalista, scrittrice e conduttrice di Linea Blu Rai e Presidente del WWF Italia e del Parco nazionale delle Cinque Terre.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/01/2020

La Mostra "Trash People" apre la 16esima edizione di UnisaOrienta

Un’installazione artistica di sculture antropomorfe per una riflessione sul rispetto e la salvaguardia dell'Ambiente. Sarà la Mostra “Trash People” dell’artista tedesco HA Schult ad aprire la 16esima edizione di UNISAOrienta, la manifestazione annuale promossa dall’Ateneo di Fisciano con il suo Centro per l’Orientamento ed il Tutorato (CAOT) e dedicata agli studenti e ai docenti degli Istituti di Istruzione Superiore.

Le monumentali installazioni di Schult sono un vero esercito di "uomini contro l'inquinamento", assemblati con vecchie lattine, plastiche e bottiglie, pezzi di automobile o di computer e altri rifiuti urbani e industriali che costituiscono l’emblema dell’inquinamento contemporaneo.

"Quando ho iniziato il mio percorso di artista - afferma Schult - il concetto di rifiuti non era così al centro dell’attenzione come oggi. Il lavoro colpisce gli occhi ma parla soprattutto alla mente dei giovani per costruire il futuro. Ricordo il giorno in cui, ormai 25 anni fa, mi recai in banca chiedendo di comprare spazzatura. Mi risposero che era dappertutto. Dunque, avevo soprattutto necessità di trasportarla. In 6 mesi sono riuscito a creare un centinaio di statue, le sculture sono state contaminate dalle persone che ho conosciuto nel mondo".

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/10/2021

Costruzioni "green", spicca progetto DICIV Unisa: finanziamento da 770mila euro

Dal MUR (Ministero Università e Ricerca) saranno destinati oltre 770mila euro ad un progetto per realizzare costruzioni innovative e green utilizzando materiali innovativi alla nanoscala, per rispondere alla crescente domanda di valorizzazione dei materiali da costruzione e di risparmio energetico degli edifici civili ed industriali.

Il Ministero ha infatti approvato e finanziato il progetto “Opportunities and Challenges of Nanotechnology in Advanced and Green Construction Materials”, presentato dal Consorzio di Ricerca formato dalle Università di Salerno, della Calabria, di Modena e Reggio Emilia, di Parma e Pegaso, coordinato dal Prof. Luciano Feo, del Dipartimento di Ingegneria Civile di Unisa, riconosciuto tra i dipartimenti di eccellenza italiani.

Su 373 domande pervenute al MUR nel settore dell’ingegneria, il progetto dell’Università di Salerno si è classificato primo in graduatoria (ex aequo) rientrando fra i diciassette progetti finanziati a livello nazionale. Il co-finanziamento del MUR assegnato è di 774.178 euro, cui si aggiungono 198.178 euro di co-finanziamento atenei, per un totale di 972.356 euro. La sfida del progetto è quella di condurre l'industria delle costruzioni ad un utilizzo dei nanomateriali su larga scala.

Attualmente, infatti, l'uso dei nanomateriali nelle costruzioni è ridotto, a causa della conoscenza limitata dei nanomateriali adatti alle costruzioni e del loro comportamento, della mancanza di standard specifici per progettazione ed esecuzione di elementi da costruzione utilizzando nanomateriali, di un’offerta di mercato ridotta di nanoprodotti, di costi elevati, di rischi per la salute sconosciuti associati ai nanomateriali e alla scarsa riciclabilità dei nanomateriali al fine della loro vita.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...