Baronissi, iniziati lavori di messa in sicurezza della traversa di Via Ferreria

Saranno completati entro una decina di giorni

Redazione Irno24 07/06/2021 0

Sono iniziati stamattina a Baronissi i lavori di rifacimento e messa in sicurezza della traversa di via Ferreria, tratto di strada particolarmente dissestato, pericoloso per automobilisti e pedoni.

L’intervento - da tempo atteso, la strada è stata da poco acquisita a patrimonio comunale - prevede la realizzazione della fognatura centrale delle acque bianche, la risagomatura della strada e il rifacimento dell’asfalto. I lavori saranno completati entro una decina di giorni. Ne dà notizia il Comune.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 11/04/2020

Controlli serrati a Baronissi per Pasqua e Pasquetta, chiuse alcune strade

Per i giorni di Pasqua e di Lunedì in Albis il Sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha chiesto a Carabinieri e Polizia Municipale l’ulteriore intensificazione dei servizi di controllo del territorio, con predisposizione di mirate attività di prevenzione per assicurare il rispetto da parte dei cittadini delle misure per il contenimento dei contagi da Covid-19.

Obiettivo è scongiurare pericolosi assembramenti, scampagnate e spostamenti non giustificati da ragioni di stretta necessità. Già chiuse alcune strade di collegamento con il comune di Pellezzano, la vicinale fra le frazioni di Antessano e Fusara. Controlli nelle strade che portano in montagna. Significativa, ad oggi, l’azione delle Forze dell’Ordine: 2248 operazioni di controllo, 56 persone denunciate e 47 sanzionate, 3 attività commerciali chiuse.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/08/2020

Emergenza Covid, 90mila euro per l'adeguamento delle scuole a Baronissi

Sono dieci gli edifici scolastici di Baronissi interessati da interventi di riqualificazione in vista del nuovo anno scolastico. Questa mattina, 6 agosto, il sindaco Gianfranco Valiante, commissario straordinario per l’edilizia scolastica, ha approvato il piano dei lavori necessario per l’adeguamento e l’adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Gli interventi, finanziati con 90mila euro dal MIUR, sono stati progettati sulla scorta delle necessità rappresentate dai dirigenti scolastici e nel rispetto delle linee guida del Piano scuola 2020-2021. I lavori serviranno per adattare e adeguare gli spazi e le aule didattiche alle normative per il contenimento dell’emergenza sanitaria prodotta dal Covid-19, al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche.

Gli edifici scolastici di proprietà comunale nei quali si dovranno effettuare interventi manutentivi di adeguamento sono le scuole dell’infanzia “Ferdinando Volpe” alla frazione Orignano; la “Giovanni Rodari” a Baronissi, la “Rocco Santoro” di Caprecano; la scuola infanzia e primaria “Giovanni Falcone” alla frazione Saragnano; la scuola infanzia e primaria “S. Francesco d’Assisi” nel quartiere Nuova Irno; la Scuola primaria “S. Maria delle Grazie” di Sava e la scuola primaria di secondo grado “Antonio Villari” a Baronissi centro.

A questi lavori vanno aggiunti quelli già avviati per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico dei tre istituti scolastici di Baronissi Centro, Aiello e Antessano Infanzia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/09/2021

Baronissi "ostaggio" dei passaggi a livello, Valiante sollecita Rfi

La ripartenza dei treni lungo la tratta San Severino-Salerno sta provocando nelle ultime settimane infinite attese ai passaggi a livello di Baronissi. Una situazione insostenibile, denunciata da tantissimi automobilisti e cittadini (anche lo Spi Cgil nei giorni scorsi si è fatto sentire), costretti a fermate fino a 25 minuti. Il sindaco Valiante chiede spiegazioni a Rfi e una gestione capace di risolvere il problema.

“La situazione già registrata nei giorni scorsi, purtroppo, non accenna a migliorare, con disagi importanti per automobilisti e pedoni. Da più parti ci segnalano un tempo di chiusura dei passaggi a livello assolutamente eccessivo rispetto alle esigenze reali: non ne capiamo il motivo, forse legato ai lavori di elettrificazione ancora in corso, ma è una situazione insostenibile che rischia di creare disagi ancora più forti con la riapertura delle scuole.

Oltre alle lunghe attese, per le quali riceviamo numerose segnalazioni, vi sono anche casi in cui le sbarre sono abbassate anche se non vi sono treni in transito, senza parlare delle lunghe file di auto che si creano nei due sensi di marcia creando non poco inquinamento ambientale. Rinnovo l’appello a Rfi ad intervenire per trovare una soluzione in tempi brevi”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...