Baronissi, Monsignor Farina sarà beato: si attende il decreto di Venerabilità

Fu parroco della chiesa di Sant'Agostino a Salerno

foto da coscienzasociale.org

Redazione Irno24 19/11/2020 0

Monsignor Fortunato Maria Farina, arcivescovo nato a Baronissi l'8 marzo 1881, sarà beato. La Commissione Cardinalizia per le Cause dei Santi si è pronunciata unanimamente favorevole all'eroicità delle sue virtù. È in corso la causa di beatificazione e canonizzazione del Pastore figlio di Baronissi. Ora si aspetta l'emissione da parte del Santo Padre del decreto di Venerabilità.

Mons. Farina ricevette l’ordinazione sacerdotale nel 1904 e divenne parroco della chiesa di S. Agostino a Salerno. Fu vescovo di Foggia per oltre trent'anni: durante il periodo bellico organizzò attività assistenziali per le persone senza casa a causa dei bombardamenti e s'interessò alla ricostruzione della città. Morì a Foggia il 20 febbraio 1954, lasciando fama di santità. Vivo è il suo ricordo a Baronissi.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/05/2020

Baronissi, convenzione per pagamento fitto di locali commerciali

È stata sottoscritta la convenzione tra il Comune di Baronissi e la Banca Monte Pruno per l'erogazione di prestiti, fino a 3.000 euro, destinati al pagamento del fitto di locali commerciali (arretrati o futuri). La misura è destinata a commercianti, artigiani, ristoratori, bar, esercenti di servizi alla persona e anche, con provvedimento di giunta adottato ieri, a scuole private e paritarie, asili, ludoteche e studi di riabilitazione chiusi a causa dall’emergenza Covid-19.

Il prestito sarà erogato in 5/7 giorni. La restituzione è fissata in 36 mesi, con pagamenti a partire da settembre 2020, con interessi a completo carico del Comune, senza spese di istruttoria né spese per incasso rata. Il servizio sarà disponibile da domani 6 maggio fino al 30 giugno direttamente presso gli sportelli di Baronissi della Banca di Monte Pruno.

Nella domanda l’interessato dovrà dichiarare il proprio nome e cognome, il luogo e la data di nascita, la residenza e il codice fiscale, i dati identificativi della propria attività, con allegata visura camerale, il contratto che lo impegna al pagamento dei canoni di fitto, (copia del contratto andrà allegata all’istanza).

Al ricevimento della domanda la Banca darà avvio all’istruttoria seguendo le consuete procedure di erogazione del credito nel termine di cinque/sette giorni a seguito di presentazione completa della documentazione. L’importo massimo del mutuo concedibile è pari a 3mila euro con un piano di ammortamento della durata di massimo 36 mesi, con decorrenza dal mese di settembre 2020.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/07/2020

Valiante attacca E-distribuzione: "Emblema di arroganza, inefficienza e strafottenza"

"Nessuno come E-distribuzione e’ l’emblema dell’arroganza, dell’inefficienza e della strafottenza. Manca per ore l’energia elettrica domestica; nessun preavviso e neppure alcuna motivazione successiva. Interi quartieri, centinaia di famiglie e attività commerciali e produttive lasciate per ore in balia di se stesse al buio: nessuna spiegazione". Si esprime senza mezzi termini il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, sui social.

"La medesima azienda ha lasciato sventrato e in condizioni di estrema pericolosità un marciapiedi su cui insiste un traliccio in via S. Andrea. A nulla e’ valsa finora la sollecitazione e la diffida del nostro Comune. E non parlo degli allacciamenti di energia elettrica; ti fanno attendere mesi e quando danno finalmente appuntamento non si presentano. Meglio nei paesi più arretrati del Centro Africa, con tutto il rispetto per gli africani. E-distribuzione sei da cambiare".

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/03/2020

A Baronissi chiudono Casa dell'Acqua ed Isola Ecologica

Il Sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha disposto la chiusura della Casa dell'Acqua in largo Ferrovieri per scongiurare ogni forma di assembramento e comportamenti che costituiscano violazione dell’obbligo di mantenere tra le persone la distanza di almeno un metro. Chiuse anche le fontane di via Pozzillo a Sava, in quanto erogazioni idriche alternative - al pari della Casa dell'Acqua - e non indispensabili all’approvvigionamento. Stop anche al "Dog park" di Via Berlinguer.

In precedenza, il primo cittadino aveva ordinato la chiusura al pubblico dell'isola ecologica, per limitare il più possibile gli spostamenti dei cittadini, evitare assembramenti e salvaguardare gli operatori. Nessuna variazione per il servizio di raccolta differenziata.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...