Corse straordinarie della metropolitana dopo Salernitana-Lecce

L'intento è quello di consentire un più agevole deflusso degli spettatori

Redazione Irno24 15/09/2022 0

Corse metropolitane straordinarie dopo il match di Serie A tra Salernitana e Lecce in programma domani, venerdì 16 settembre, alle ore 20.45, allo stadio Arechi di Salerno. Trenitalia (Gruppo FS Italiane), in accordo con Regione Campania e Comune di Salerno, farà circolare treni metropolitani oltre il consueto orario di termine del servizio, così da consentire un più agevole deflusso degli spettatori.

A partire dalle ore 22.30 saranno 6 le corse supplementari, 3 in direzione Salerno e 3 in direzione Arechi, con fermate intermedie anche nelle stazioni di Torrione, Pastena, Mercatello e Arbostella. Sarà ammesso a bordo solo chi esibirà regolare biglietto di viaggio al personale ferroviario che, in collaborazione con la Polfer e Protezione Aziendale, indirizzerà i passeggeri verso le banchine delle metropolitane in partenza.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/01/2022

Iervolino si presenta: "Vogliamo rimanere in Serie A, gestione sportiva a Sabatini"

“Nella mia vita ho fatto finora diverse cose. Ma dal primo gennaio 2022 l’attenzione mediatica, gli attestati di stima, l’affetto spasmodico ricevuto dalla tifoseria salernitana sono stati in grado di sovrastare quanto personalmente raccolto in questi anni. Tutto questo mi rende davvero felice.

Ringrazio sentitamente il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, la città, i tifosi e gli sponsor. Il progetto, mio e dei professionisti che mi accompagneranno in quest’avventura, è di medio-lungo termine, di autentico cambiamento di statuto comportamentale del mondo del calcio. Amo le sfide e mi auguro di avere successo anche in questo splendido settore che è il mondo del calcio”.

Con queste parole il neo presidente della Salernitana Danilo Iervolino ha esordito nella conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio presso la sede di Caffè Motta. Sugli obiettivi da provare a conseguire a stretto giro: “Mi piacerebbe eliminare tutte le opacità che spesso il calcio si porta dietro. In questo senso mi piacerebbe fare della Salernitana un hub di trasferimento di valori dello sport. Vogliamo portare le famiglie allo stadio, creando una squadra osmotica con il territorio: è questa l’idea di discontinuità che abbiamo intenzione di introdurre rispetto al passato.

Gli ex proprietari hanno fatto un ottimo lavoro, ma una squadra di calcio deve avere il giusto collegamento con la città perché ha un risvolto sociale estremamente rilevante. Faremo della trasparenza la nostra filosofia, ripudiando con tutte le nostre forze qualunque forma di violenza e illegalità”.

“Della Salernitana vorrei fare molto di più di una squadra di calcio – ha proseguito Iervolino – provando a creare un modello che possa fungere da esempio per le altre società. Come obiettivo di breve scadenza vogliamo rimanere in Serie A, creando un instant team che possa competere fino alla fine per raggiungere la salvezza. Per farlo affideremo l’intera gestione sportiva a Walter Sabatini. Sono convinto che il suo operato possa fare molto bene. È entusiasta di questo progetto e nei prossimi giorni avrà modo di esternarlo in prima persona”.

Sulla piazza: “I tifosi hanno bisogno di credere in qualcosa e noi proveremo a instaurare con loro un rapporto di grande vicinanza. Personalmente ho sempre avuto grande passione per la Salernitana e la città di Salerno. Ho ammirato il fatto che, fino all’ultimo giorno che poteva segnare la fuoriuscita della Salernitana dal settore professionistico, la tifoseria ha mantenuto la testa alta e in questo atteggiamento mi ci rivedo tantissimo”.

Il Presidente ha quindi concluso: “Chiedo a tutti un po’ di pazienza, perché in questo settore sono un neofita. Il progetto sta prendendo pian piano forma, ma potrebbe anche incorrere in qualche incidente di percorso. Sono molto ottimista e spero che la passione che metterò quotidianamente in questo progetto sarà ripagata al più presto dai risultati”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/08/2022

Maggiore è ufficialmente un calciatore della Salernitana

"L’U.S. Salernitana 1919 comunica - tramite il proprio sito - di aver raggiunto l’accordo con lo Spezia Calcio per il trasferimento a titolo definitivo del centrocampista classe ’98 Giulio Maggiore. Il calciatore, che si è legato al club granata fino al 2026, indosserà la maglia numero 25". Si attendeva solo il comunicato ufficiale, Maggiore aveva già assistito in tribuna al match contro la Roma.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/08/2021

Salernitana, esordio amaro: avanti 1-2 al 70° a Bologna, esce sconfitta 3-2

Ri-debutto amaro nel torneo di Serie A per la Salernitana. Nel corso di una partita a dir poco rocambolesca, l'undici di Castori combatte ad armi pari contro il Bologna al Dall'Ara ma esce sconfitto 3-2. Passa in vantaggio proprio la Salernitana (in 10 dal 34° per il doppio giallo a Strandberg) con Bonazzoli su rigore al 52°, dopo la chiamata del VAR che costa pure l'espulsione a Soriano per una manata a Djuric.

Sette minuti più tardi, De Silvestri pareggia di testa: anche qui interviene la tecnologia, che segnala all'arbitro Rapuano il superamento della linea da parte della sfera. Al 70°, granata ancora in vantaggio con Coulibaly, abile ad insaccare a giro dopo che Skorupski aveva sventato un suo colpo di testa.

Il Bologna si scuote subito e nell'arco di qualche minuto ribalta definitivamente il match: Arnautovic pareggia al 75° con una rasoiata dall'interno dell'area, ancora De Silvestri realizza il 3-2 al 77° sempre di testa. Un'autentica beffa.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...