Covid-19, Asl Salerno sopende tutte le attività eccetto oncologia e le urgenze

Il provvedimento fa seguito alle disposizioni regionali del 5 e del 15 Ottobre

Redazione Irno24 17/10/2020 0

Alla luce della preoccupante situazione epidemiologica, l'Asl comunica - in una nota a firma del sovrintendente per l'emergenza Covid, prof. Mario Polverino - l'immediata sospensione di tutte le attività, ad eccezione di quelle d'urgenza, di interesse oncologico e la cui mancata esecuzione può avere un significativo impatto sulla prognosi. Il provvedimento fa seguito alle disposizioni regionali del 5 e del 15 Ottobre inerenti la limitazione e/o la sospensione di ambulatori e ricoveri programmati.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 27/07/2020

La parrucca non inganna gli agenti, latitante salernitano catturato a Ventimiglia

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato Vincenzo Faggioli, salernitano classe 1959, ex collaboratore di giustizia, latitante per i reati di associazione di tipo mafioso, estorsione e porto di armi in luogo pubblico. L’uomo è stato tratto in arresto, a seguito delle articolate indagini condotte dalla squadra mobile di Salerno e Vercelli, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, nella mattinata del 25 luglio presso la stazione di Ventimiglia (IM).

Faggioli deve scontare un residuo di pena di oltre 9 anni. Ha raggiunto l’apice del suo excursus criminale all’inizio degli anni 2000 quando, a seguito di gravi fatti di sangue e alla conseguente scissione all’interno del gruppo Panella-D'Agostino, si venne a creare una nuova consorteria criminale con a capo lo stesso Faggioli e Angelo Ubbidiente. L’attività illecita del nuovo gruppo riguardava il controllo del gioco di azzardo e della distribuzione delle “slot-machines”, essenzialmente la loro imposizione agli esercizi commerciali.

Nel corso degli anni, Faggioli è stato destinatario di svariati provvedimenti restrittivi e/o cautelari fin quando è divenuto collaboratore di giustizia. Dal 1° luglio 2019 risiedeva in provincia di Vercelli, dove viveva in regime di detenzione domiciliare con permesso di assentarsi; tuttavia, nei giorni successivi, l'uomo si allontanava arbitrariamente dal domicilio facendo perdere le proprie tracce e divenendo di fatto latitante.

Venivano avviate immediatamente le indagini congiunte da parte della squadra mobile di Salerno e Vercelli e con l’acquisizione dei tabulati si riuscivano a ricostruire i movimenti dell’indagato, dai quali si evinceva la sua permeanza in territorio francese, più precisamente nella zona di Antibes, nelle località di Place Vilmorin e Juan Les Pins. In data 9 luglio la Direzione Distrettuale Antimafia emetteva Mandato di Arresto Europeo a carico di Faggioli.

Le attività tecniche d’indagine permettevano di individuare i luoghi ed i contatti con i parenti ed i soggetti a lui vicini. In data 24 luglio s'intuiva che Faggioli il giorno successivo sarebbe rientrato in territorio italiano attraverso la frontiera di Ventimiglia: sceso dal convoglio proveniente da Cannes, l'uomo veniva immediatamente bloccato senza che potesse opporre resistenza ancorché avesse tentato di eludere i controlli indossando una parrucca. E' stato associato al carcere di Sanremo (IM).

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/06/2020

Atti sessuali su una paziente, sospensione per medico del "Ruggi"

La Squadra Mobile della Questura di Salerno, unitamente alla Sezione di PG in sede – Aliquota Polizia di Stato, con il coordinamento della Procura di Salerno, ha dato esecuzione all’Ordinanza Applicativa di Misura della sospensione dell’esercizio della professione medica, con interdizione da tutte le attività ad esso inerenti, per la durata di 1 anno, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, nei confronti di un medico, primario f.f. dell’U.O.C. di Radiologia presso l’Ospedale Ruggi di Salerno.

L’indagine, scaturita da un’attività avviata in seguito alla denuncia di una donna, ha permesso di ricostruire le dinamiche con le quali l’indagato, M.C. classe 1971, aveva costretto la stessa a subire atti sessuali. Gli approfondimenti investigativi effettuati - precisa la nota della Questura - hanno consentito di acclarare che l’indagato, abusando della sua qualità di medico, nel corso di una visita in un ambulatorio del Ruggi, poneva la vittima, una quarantenne, in una condizione di soggezione psicologica costringendola a subire atti sessuali, facendo passare subdolamente tali manovre per atto medico.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/07/2020

Salerno, dure sanzioni per ambulanti che abbandonano rifiuti in aree mercatali

"Le aree dei mercati rionali devono essere lasciate pulite ed è necessario che tutti gli operatori eseguano con scrupolo la raccolta differenziata dei rifiuti". Così il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e l'assessore Dario Loffredo. "Sono situazioni inaccettabili che rendono più oneroso il servizio di spazzamento e pulizia, generando degrado e pericoli igienico-sanitari.

E' tempo di stroncare questi fenomeni di inciviltà e malcostume che gettano discredito sugli operatori corretti e generano tensioni con le popolazioni residenti nelle zone interessate dall'attività mercatale. Saranno, d'intesa con gli Uffici Annonari e la Polizia Municipale, intensificati i controlli. Ci saranno sanzioni pesanti a carico dei contravventori, nei casi più gravi la sospensione ed il ritiro della licenza".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...