Da Regione mascherine gratis per bimbi il 2 Giugno, a Salerno gazebo in 3 zone

Iniziativa dedicata alla prevenzione da Covid-19 e al corretto uso delle mascherine

Redazione Irno24 01/06/2020 0

Martedì 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, la Regione Campania, tramite l'Unità di Crisi, ha organizzato una iniziativa dedicata alla prevenzione da Covid-19 e al corretto uso delle mascherine. Nelle principali piazze dei capoluoghi di provincia è prevista, in aggiunta a quelle già distribuite a domicilio, una ulteriore distribuzione di confezioni di mascherine destinate ai bambini (4-8 anni e 9-16 anni).

Saranno allestiti appositi gazebo nei quali i volontari della Protezione Civile provvederanno alla distribuzione gratuita delle mascherine. A Salerno avverrà a Mariconda, Pastena e nel centro storico.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/10/2020

Audi ignora alt, fugge e sbatte in zona Arechi: denunciati 2 ucraini, guidatore era ubriaco

Gli Agenti della Polizia di Salerno hanno denunciato due uomini a bordo di un’autovettura Audi con targa ucraina. In particolare, gli agenti della Sezione Volanti, intorno alla mezzanotte fra il 4 e 5 ottobre, hanno proceduto ad un controllo dell’autovettura e dei relativi occupanti nella zona industriale della città. Poiché insospettiti, hanno intimato al conducente di fermarsi, ma l’uomo ha iniziato una precipitosa fuga, mettendo a rischio la circolazione stradale.

Al termine di un breve inseguimento, la “Volante” ha definitivamente bloccato l’auto in fuga nei pressi dello Stadio Arechi: l'Audi infatti è uscita di strada ed ha urtato un marciapiede ed una righiera, riportando seri danni. Nonostante l’impatto, l’uomo alla guida ha abbandonato l’auto cercando di fuggire a piedi ma è stato raggiunto dagli Agenti della Squadra Volante ed identificato in un 31enne ucraino, regolare sul territorio nazionale, abitante nella Valle dell’Irno; l’altro occupante dell’autovettura, anch’egli ucraino, 38 anni, abitante a Salerno, si è rivelato ugualmente in regola con le norme di soggiorno.

Il giovane alla guida è risultato in stato di ebbrezza con tasso alcolemico di oltre tre volte superiore al minimo di legge ed ha spiegato di non essersi fermato all’alt per paura delle conseguenze cui sarebbe andato incontro per il suo stato di ubriachezza. Per questo motivo, è stato denunciato alla Procura mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro. Entrambi i cittadini ucraini sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale per i tentativi di speronare la Volante nel corso della rocambolesca fuga.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/07/2021

Digos di Salerno e Napoli arrestano combattente jihadista

Nella tarda serata del 9 luglio scorso, le Digos di Napoli e Salerno hanno dato esecuzione ad un mandato di arresto internazionale per “associazione a delinquere finalizzata alla preparazione ed alla commissione di atti di terrorismo, detenzione illegale di armi da fuoco, attività collettiva avente fine di attentare l’ordine pubblico e raccogliere fondi per il finanziamento di atti di terrorismo” emesso dal Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Rabat in data 28 giugno ed esteso in campo internazionale il giorno 8 luglio nei confronti di un cittadino marocchino, Afia Abderrahman, di 29 anni.

Lo stesso, grazie ad un importante contributo dell’AISI e della DGST (Direzione Generale per la Sorveglianza del Terrorismo) del Marocco, è stato localizzato e poi catturato in località Lago (SA). L’operazione si è svolta con l’importante coordinamento della A.G di Salerno, immediatamente informata della probabile presenza del pericoloso latitante.

In particolare, dopo articolata attività di osservazione, controllo e pedinamento, integrata dall’impiego di rilevanti apparecchiature tecniche del Servizio di Polizia Scientifica della DAC, lo straniero è stato individuato in prossimità di un bar della zona insieme ad altri extracomunitari, circondato in piena sicurezza senza suscitare allarme negli altri avventori e tratto in arresto alle ore 21 circa del 9 luglio.

Il cittadino marocchino, a carico del quale risultano segnalazioni in banca dati Shengen inserite da Spagna e Francia, era già emerso alla attenzione del Comparto Sicurezza nel 2018, in quanto segnalato dall’Intelligence quale combattente jihadista recatosi nel 2012 in Siria per partecipare al conflitto nelle fila del fronte Al Nusra e successivamente dello Stato Islamico, nel cui ambito avrebbe ricoperto la carica di responsabile militare.

Attualmente l'uomo, il cui arresto è stato convalidato nella mattinata odierna, si trova detenuto presso la Casa Circondariale di Salerno, a disposizione dell'A.G. in attesa del perfezionamento della procedura per l’estradizione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/11/2020

Salerno, furto di scooter in Via Dalmazia: inseguito e bloccato un 15enne

Alle ore 13 odierne, a Salerno, dopo un inseguimento per le vie del centro, le Volanti hanno bloccato un minorenne che, dopo aver rubato uno scooter Aprilia in via Dalmazia, stava cercando di seminare la pattuglia. Il motociclo è stato restituito al legittimo proprietario, il ragazzo - un 15enne - è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato dopo aver contattato il PM di turno presso il Tribunale dei Minori.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...