Digos di Salerno e Napoli arrestano combattente jihadista

Avrebbe ricoperto la carica di responsabile militare dello Stato Islamico

Redazione Irno24 11/07/2021 0

Nella tarda serata del 9 luglio scorso, le Digos di Napoli e Salerno hanno dato esecuzione ad un mandato di arresto internazionale per “associazione a delinquere finalizzata alla preparazione ed alla commissione di atti di terrorismo, detenzione illegale di armi da fuoco, attività collettiva avente fine di attentare l’ordine pubblico e raccogliere fondi per il finanziamento di atti di terrorismo” emesso dal Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Rabat in data 28 giugno ed esteso in campo internazionale il giorno 8 luglio nei confronti di un cittadino marocchino, Afia Abderrahman, di 29 anni.

Lo stesso, grazie ad un importante contributo dell’AISI e della DGST (Direzione Generale per la Sorveglianza del Terrorismo) del Marocco, è stato localizzato e poi catturato in località Lago (SA). L’operazione si è svolta con l’importante coordinamento della A.G di Salerno, immediatamente informata della probabile presenza del pericoloso latitante.

In particolare, dopo articolata attività di osservazione, controllo e pedinamento, integrata dall’impiego di rilevanti apparecchiature tecniche del Servizio di Polizia Scientifica della DAC, lo straniero è stato individuato in prossimità di un bar della zona insieme ad altri extracomunitari, circondato in piena sicurezza senza suscitare allarme negli altri avventori e tratto in arresto alle ore 21 circa del 9 luglio.

Il cittadino marocchino, a carico del quale risultano segnalazioni in banca dati Shengen inserite da Spagna e Francia, era già emerso alla attenzione del Comparto Sicurezza nel 2018, in quanto segnalato dall’Intelligence quale combattente jihadista recatosi nel 2012 in Siria per partecipare al conflitto nelle fila del fronte Al Nusra e successivamente dello Stato Islamico, nel cui ambito avrebbe ricoperto la carica di responsabile militare.

Attualmente l'uomo, il cui arresto è stato convalidato nella mattinata odierna, si trova detenuto presso la Casa Circondariale di Salerno, a disposizione dell'A.G. in attesa del perfezionamento della procedura per l’estradizione.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 04/08/2021

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, ormai conclusi i lavori di collegamento stradale

Sono ormai prossimi alla conclusione i lavori che la Provincia di Salerno sta realizzando per l’ampliamento della sede stradale a servizio dell'Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi. “Siamo al 95% di avanzamento dei lavori - dichiara il Presidente Michele Strianese - che consentiranno un rapido collegamento dell'area aeroportuale con la SP 417 'Aversana', la SS 18 e l’uscita autostradale SA/RC.

Ad oggi resta da completare la rotatoria posta all’ingresso dell’area aeroportuale, il manto bituminoso di usura e la segnaletica stradale su tutta la tratta di intervento, oltre all’impianto di pubblica illuminazione. Questo della viabilità a servizio dell’Aeroporto è un cantiere molto importante, con un importo lordo di 3,4 milioni euro.

Voglio ringraziare tutti i cittadini per la preziosa collaborazione che ci ha permesso di portare avanti regolarmente i lavori, che a breve saranno ultimati anche grazie a loro. L’intervento è coordinato dal settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, con il supporto del Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Antonio Rescigno”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/09/2020

Aggiornamento Asl 14 Settembre, 2 casi Covid a Salerno

Sono 9 i positivi al Coronavirus rilevati nel salernitano fra le ore 18 del 13 Settembre e le ore 18 del giorno 14, secondo quanto comunica l'Asl nel consueto aggiornamento: 2 a Salerno città, 2 ad Angri, 1 a Caselle in Pittari, 1 a Campagna, 1 a Eboli, 1 a Nocera Inferiore, 1 a Serre.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/08/2021

Salerno, al via l'installazione di nuovi cestini per i rifiuti

Domani mattina, 20 Agosto, inizia l'installazione di nuovi cestini che verranno collocati sul territorio comunale. Gli operatori di Salerno Pulita posizioneranno i primi dieci tra corso Vittorio Emanuele e Lungomare Trieste.

Nei prossimi giorni saranno installati i portacestini tra via Roma, Cittadella Giudiziaria, zona Carmine/San Francesco, Via Manzo, via Santi Martiri, via Giacinto Vicinanza, via Adalgiso Amendola, via Domenico Scaramella, via Sichelmanno e via Giovanni Santoro.

Per l'occasione verranno collocati i bidoni di plastica anche all'interno di quei cestini già esistenti ma che nel corso degli anni si sono deteriorati. Ne dà notizia il Sindaco Napoli sui social.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...