E' nata "CiShoppo", la piattaforma che promuove il commercio e le tipicità di Salerno

Presentazione il 30 Luglio nella Sala Giunta del Comune

Redazione Irno24 29/07/2020 0

Giovedì 30 luglio, a partire dalle ore 10, nella Sala Giunta del Comune di Salerno, si terrà la conferenza di presentazione di “CiShoppo”, il marketplace che promuove il commercio cittadino e valorizza il territorio e le sue tipicità.

La piattaforma informatica, una vetrina virtuale destinata a tutte le attività commerciali e scaricabile dagli utenti a partire dal 30 luglio su tutti gli app store, è il risultato dell’attività di ricerca e sviluppo dell’azienda salernitana IT SVIL, attiva su tutto il territorio nazionale nel campo dell’Information Technology.

L’app, che nasce a seguito dell’emergenza Covid-19, si propone di contribuire al rilancio del commercio di prossimità garantendo agli esercenti un canale efficace per la promozione delle proprie attività e ai cittadini uno strumento per restare costantemente aggiornati sui prodotti e servizi offerti nelle vicinanze.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/08/2021

Salerno, al via l'installazione di nuovi cestini per i rifiuti

Domani mattina, 20 Agosto, inizia l'installazione di nuovi cestini che verranno collocati sul territorio comunale. Gli operatori di Salerno Pulita posizioneranno i primi dieci tra corso Vittorio Emanuele e Lungomare Trieste.

Nei prossimi giorni saranno installati i portacestini tra via Roma, Cittadella Giudiziaria, zona Carmine/San Francesco, Via Manzo, via Santi Martiri, via Giacinto Vicinanza, via Adalgiso Amendola, via Domenico Scaramella, via Sichelmanno e via Giovanni Santoro.

Per l'occasione verranno collocati i bidoni di plastica anche all'interno di quei cestini già esistenti ma che nel corso degli anni si sono deteriorati. Ne dà notizia il Sindaco Napoli sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 31/05/2020

Calca ad Avellino, Festa "inneggia" i cori contro Salerno: lo sdegno di Napoli e Strianese

"È veramente assurdo quanto accaduto sabato notte in un incredibile momento di follia ad Avellino, ed è ancora più assurdo che proprio il sindaco della città, il 45enne Gianluca Festa, cioè la massima autorità sanitaria sul territorio comunale, sia stato l’animatore di un assembramento pericolosissimo in tempo di pandemia, esponendo irresponsabilmente i suoi cittadini al rischio di contagio". Lo scrive il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese.

"Domenica mattina lo stesso Sindaco parla di semplice goliardia e di voglia di stare con i suoi giovani. Ancora peggio. Anche io ho 45 anni, appena compiuti, e mi fa piacere stare in mezzo alla gente del mio paese, in mezzo ai giovani e con tutti i cittadini del mio territorio provinciale. Ma non per questo in piena notte mi metto a dare spettacolo, calpestando qualsiasi necessaria regola di contenimento del contagio Covid-19, dal distanziamento all’uso delle mascherine.

È inaccettabile che un Sindaco possa comportarsi in questo modo, in spregio a tutti coloro che hanno sofferto, che sono morti, che sono senza lavoro, che in questi mesi e tutt’ora si comportano con grande responsabilità. A questo si aggiunge la penosa storia dei cori contro i salernitani che lo stesso Sindaco inneggia impunemente. Vergogna e tristezza sono i miei sentimenti più forti in questo momento. Quando il senso civico viene meno siamo tutti noi che perdiamo. E di sicuro non può essere il primo cittadino che guida tutti nel cattivo esempio, per cui mi aspetto le dovute scuse ai cittadini salernitani.

Centinaia di ragazzi, che sabato notte ridevano e cantavano, senza alcuna protezione, attorno al loro Sindaco irresponsabile, si sono esposti a evidente e inutile rischio di contagio. Una situazione che andrà valutata anche per i suoi profili di responsabilità penale e probabilmente anche per possibili provvedimenti di natura sanitaria. Festa si dimetta immediatamente per la sua condotta non istituzionale. Ripeto, se il necessario senso civico di un Sindaco viene meno, siamo tutti noi che perdiamo: Avellino, Salerno, Campania, Italia, tutti. Una sconfitta che infliggiamo ingiustamente ai nostri cittadini. Chiedere scusa e rassegnare le dimissioni sono atti dovuti".

"Stento a credere che il Sindaco di Avellino - afferma il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - possa esporre a pericoli cosi gravi i suoi concittadini. Stento a credere che inciti all'odio territoriale due popolazioni amiche. Stento a credere che, smaltiti gli effetti della notte brava, non abbia ancora chiesto scusa e rassegnato le dimissioni. Le funzioni pubbliche si esercitano con disciplina ed onore (art. 54 Costituzione Repubblica Italiana)".

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/01/2020

Protezione Civile, avviso pubblico a Salerno per iscrizione in elenco volontari

Venerdì 17 Gennaio 2020, alle ore 11:00, a Salerno, presso la Sala del Gonfalone del Palazzo di Città, alla presenza del Sindaco, Vincenzo Napoli, sarà presentato l'avviso pubblico per l'iscrizione nell’elenco del personale Volontario del Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Il bando è rivolto a cittadini di ambo i sessi che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato i 65, con abituale dimora a Salerno e nei comuni limitrofi, che intendano prestare la loro opera, senza fini di lucro o vantaggi personali, nell’ambito della Protezione Civile nelle attività di previsione, prevenzione, soccorso e gestione dell'emergenza e superamento della stessa.

foto tratta dalla pagina facebook del Comune di Salerno

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...