Fino al 6 Gennaio praticamente solo zona rossa, unico giorno arancione il 4

Riepilogo di cosa si può fare e cosa no

Redazione Irno24 31/12/2020 0

Fra il 31 e il 6 gennaio, come previsto dal "Decreto Natale" del Governo, l'Italia sarà prevalentemente zona rossa. La sola finestra arancione è il giorno 4, che è l'unico non prefestivo nè festivo. Questa la fotografia della zona rossa, tanto per ricapitolare le note prescrizioni: gli spostamenti sono vietati, eccezion fatta per quelli legati a esigenze di lavoro, stretta necessità e salute, che richiedono l'autocertificazione.

Sempre consentito il rientro nella propria residenza, domicilio o casa abituale, anche se prevede uno spostamento fra Regioni. Una sola volta al giorno - ma entro i confini della Regione ed entro la fascia oraria 5-22 - è possibile fare visita ad amici e parenti, in un massimo di 2 persone con eventuali figli under 14 al seguito.

Sul fronte esercizi commerciali, restano chiusi bar e ristoranti, che possono lavorare con asporto e consegna a domicilio fino alle 22. Aperti, invece, supermercati, farmacie, parafarmacie, tabacchi, edicole, negozi di elettronica, barbieri, parrucchieri, abbigliamento per bambini e negozi per animali. Coprifuoco ore 22.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 27/05/2021

Obiettivo Famiglia, presentato il nuovo sportello anti violenza "Donna con te"

Nell’appena trascorsa edizione 2021 del Mamma Day, evento organizzato da "Obiettivo Famiglia - Federcasalinghe Campania", il Presidente Nazionale, On. Federica Rossi Gasparrini, e la sua delegata Regionale, Dominique Testa, hanno presentato il nuovo sportello “Donna con te” nel corso di un incontro da remoto. I centri saranno attivi da Giugno in tutta la Campania.

Gasparrini ha dato risalto alla necessità di partire dalle famiglie, educarle, per distruggere la cultura della violenza di genere. Il ruolo delle famiglie, che devono collaborare con la scuola, è centrale nella sana crescita dei figli: il dialogo è sempre più necessario, il “violento” è un debole, non deve essere idolatrato. La politica, nonostante stia puntando sui giovani, non deve trascurare l’aiuto alla famiglia perché quest’ultima è il nucleo della società.

Il prof. Giuseppe Scialla, Autorità Garante dell’Infanzia e dell’adolescenza della Campania, ha posto l’attenzione sulle maternità precoci che interessano tanti adolescenti nel nostro territorio; corsi di formazione all’affettività, sostegno alle giovani coppie nelle relazioni familiari e responsabilità genitoriale i punti chiave del suo intervento. La Presidente Regionale Dominique Testa, infine, ha focalizzato l’obiettivo sulle donne lavoratrici a casa, che si prendono cura della propria famiglia come "manager senza portafoglio".

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/12/2021

Sfondata quota 500 positivi in 24 ore nel salernitano

Il Ministero della Salute ha divulgato, come ogni giorno, i dati del contagio a livello provinciale. Relativamente alla Campania, il bollettino del 22 Dicembre 2021 fa registrare 1541 nuovi casi Covid nel napoletano; 529 nella provincia di Salerno, 351 in quella di Caserta, 117 nell'avellinese e 81 nel beneventano.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/03/2022

De Luca su ripresa Covid: "Nessuna angoscia ma la mascherina va mantenuta"

Intervenuto a Napoli all'inaugurazione della mostra "Pianeta pandemia", il Governatore della Campania, De Luca, ha commentato l'attuale fase di ripresa del Covid. "Dobbiamo stare attenti per due motivi: primo perchè abbiamo adesso la riapertura delle attività economiche e culturali, come è giusto che sia, e questo determina un rimescolamento della società, le persone circolano;

e poi dobbiamo avere una prudenza in più perchè arriveranno migliaia di profughi dall'Ucraina; abbiamo il dovere di aprire le braccia ma dobbiamo fare in modo che ci siano controlli adeguati per evitare la diffusione del contagio incontrollato nei nostri territori.

Essere prudenti, secondo la linea che ci siamo sempre dati, per poter aprire tutto. Nessuna angoscia, nessuna esagerazione, ma per lo meno l'uso della mascherina va mantenuto perchè è un elemento di base di tutela e di protezione".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...