Fisciano, 3 positività al plesso di Penta dell'Istituto "Don De Caro"

Si tratta di 2 alunni e un docente

Redazione Irno24 14/02/2021 0

Il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa, comunica che a seguito di un primo screening effettuato su alunni, docenti e personale ATA dell’Istituto Comprensivo “Don A. De Caro” di Lancusi (plesso di Penta), l’Asl ha reso nota la positività al Covid-19 di 2 alunni frequentanti la classe 1a della scuola primaria (e residenti nel Comune di Fisciano) e di 1 docente residente a Baronissi.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/06/2021

"La Solidarietà" di Fisciano recluta nuovi volontari

L’Associazione di Volontariato “La Solidarietà” di Fisciano ha aperto le iscrizioni per neo volontari. Un modo per espandere il personale operativo all’interno di un sodalizio che opera sul proprio territorio di riferimento a 360 gradi, sia nell’ambito delle emergenze sanitarie che in quello di prestazioni e servizi alla persona, soprattutto nei confronti di soggetti più bisognosi.

L’invito è rivolto a tutti i maggiorenni animati da spirito di solidarietà e di collaborazione, nell’intento unitario di aiutare il prossimo e rendere un servizio utile alla collettività in diversi ambiti di competenza.

Nel periodo della pandemia, “La Solidarietà” è stata impegnata su più fronti, a cominciare dal primo lockdown con le continue emergenze quotidiane, che hanno evidenziato una grande prova di coraggio da parte dei volontari, fino ad oggi, con un supporto sempre attivo nella campagna vaccinale. Tutti gli interessati alle selezioni possono chiamare il numero 3930555021 per informazioni e chiarimenti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/06/2020

Buone notizie per Fisciano da Poste Italiane e Busitalia

A seguito di continui solleciti - fa sapere il sindaco di Fisciano, Sessa - Poste Italiane ha comunicato che a partire da lunedì 15 Giugno sarà ripristinata l’operatività, anche nella fascia pomeridiana, dell’ufficio postale di Via Del Centenario alla frazione Lancusi. Siamo felici di questo primo risultato ottenuto, ma il nostro impegno continuerà affinché sia riattivato anche l’ufficio postale di Penta. Inoltre, sempre da lunedì 15, Busitalia riattiverà le corse aggiuntive di competenza indebitamente soppresse.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/05/2020

Comune Fisciano incentiva attività ristorazione ad occupare suolo pubblico e privato

Le misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 hanno comportato la sospensione delle attività produttive in generale e quindi anche di quelle ricettive e di ristorazione. La ripresa delle stesse può avvenire, secondo un regime di graduale riavvicinamento alla ordinarietà, soltanto previa utilizzazione di misure di contenimento che corrispondono all’imposizione, fra gli altri, di obblighi in materia di distanza di sicurezza minima interpersonale.

Tale circostanza induce un ulteriore elemento di criticità per il riavvio delle suddette e richiede la promozione di misure compensative per incoraggiare le iniziative economiche nel rispetto delle indicazioni poste a tutela della salute pubblica. La necessità di favorire il ritorno alle condizioni pre-crisi sostenendo il tessuto socio-economico e garantendo il rispetto delle misure sul contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica rende dunque utile, anche in ambito locale, introdurre misure premiali ed incentivanti agli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande ed alle attività artigianali alimentari.

L’Amministrazione Comunale di Fisciano intende implementare le misure di sostegno ai pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande ed alle attività artigianali alimentari (pasticcerie, gastronomie, gelaterie, pizzerie al taglio), incentivando gli stessi ad effettuare, ove compatibile con le condizioni territoriali, occupazioni temporanee del suolo privato e del suolo pubblico per l’esercizio delle proprie attività, con l’adozione di procedure semplificate autorizzative e nel rispetto di precisi criteri:

a) le attività sopra indicate potranno utilizzare, fino al 31/10/2020, il suolo pubblico ed il suolo privato per una superficie massima pari al 100% di quella dell’attività di somministrazione e/o consegna prodotti al chiuso, e comunque non superiore a 100 mq, utilizzando esclusivamente arredi di base quali tavoli, sedie e panche, fioriere per delimitazione dello spazio, elementi di ombreggiatura quali ombrelloni o elementi similari;

b) l’occupazione del suolo pubblico, nel rispetto del dimensionamento di cui al punto precedente, dovrà sempre garantire uno spazio libero non inferiore a mt. 2,00 per il passaggio dei pedoni e dovrà sempre consentire l’accesso ai passi carrai ed agli ingressi degli edifici così come garantire la visibilità degli incroci stradali, e comunque nel rispetto del codice della strada e relativo regolamento di attuazione, nonchè RUEC vigente;

c) gli arredi di base, utilizzati per l'occupazione del suolo pubblico durante l’orario di apertura del locale, dovranno essere completamente rimossi alla chiusura del pubblico esercizio;

d) l’occupazione del suolo privato all’esterno del locale nell’area di pertinenza dell’esercizio,nel rispetto del dimensionamento di cui ai punti precedenti, dovrà sempre salvaguardare i diritti dei terzi, consentire l’agevole accesso ed uscita dal locale, la viabilità interna al lotto e dovrà essere delimitata con fioriere ed attrezzata utilizzando esclusivamente arredi di base quali tavoli, sedie e panche, elementi di ombreggiatura quali ombrelloni o elementi similari.

IL MODULO PER LA RICHIESTA

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...