Il sindaco di Fisciano: "Decisioni drastiche se non si rispettano le regole"

Non facile la situazione a Fisciano a livello contagi

Redazione Irno24 08/11/2020 0

"Abbiamo un nemico comune da sconfiggere e poche alternative praticabili. La situazione nel nostro Comune - scrive il sindaco di Fisciano, Sessa - in questo momento non è facile e solo insieme possiamo uscirne vincitori. Sono consapevole che è difficile per tutti rinunciare alla vicinanza dei propri cari o alle nostre abitudini, ma il sacrificio di oggi è fondamentale e necessario.

Il nostro impegno è massimo, i nostri sforzi vanno spesso anche oltre le nostre competenze, ma da soli, senza il vostro aiuto non abbiamo grandi possibilità di farcela. Ognuno, nel proprio piccolo, deve assumersi le proprie responsabilità ed avere, anche al di là delle normative, comportamenti coscienziosi. Deve esser chiaro a tutti: o evitiamo di uscire di casa il più possibile e rispettiamo le regole o mi vedrò costretto, già da inizio settimana prossima, a prendere decisioni drastiche per il bene di tutti".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 18/03/2021

Vaccini over 70, Comune di Fisciano fornirà supporto alla registrazione

Da qualche giorno i cittadini campani di 70 anni di età o più possono registrarsi sulla piattaforma informatica della Regione per l'adesione volontaria alla campagna di vaccinazione anti Covid. L’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Fisciano fornirà assistenza telefonica alla compilazione della richiesta di vaccino.

Basterà contattare il numero 089 9501538 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12. Al momento dell’adesione sarà necessario fornire: tessera sanitaria, codice fiscale, recapito cellulare, indirizzo, mail.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/08/2021

Giovane fiscianese arrestato alla stazione di Salerno per evasione dai domiciliari

I poliziotti della Squadra Volante della Questura di Salerno hanno sorpreso in piazza Vittorio Veneto, nei pressi della stazione centrale, un 26enne sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari a Fisciano.

Il giovane, non avendo alcuna giustificazione, né autorizzazione, per essere a quell’ora nel capoluogo, si è reso responsabile di evasione ed i poliziotti, per tale motivo, lo hanno arrestato, mettendolo a disposizione della Procura della Repubblica.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/11/2020

Fisciano, truffò signora malata spacciandosi per funzionario INPS: finisce ai domiciliari

A seguito di indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica di Nocera Inferiore, Dott. Antonio Centore, e condotte dalla Stazione Carabinieri di Fisciano, su delega del Sostituto Procuratore, Dott. Angelo Rubano, si accertava l’avvenuto raggiro da parte di S.C., soggetto plurirecidivo, ai danni di una donna over 65, non udente, affetta da patologie polmonari, e di sua figlia.

L'uomo si era recato presso l’abitazione delle due, affermando di essere un funzionario INPS; per tranquillizzare le donne aveva simulato una telefonata con il figlio della vittima, appartenente all’Arma dei Carabinieri. Dopo essere entrato nell’abitazione delle vittime, insieme ad un complice rimasto ignoto, che si occupava di intrattenere le persone offese nel soggiorno, S.C. rovistava all’interno degli altri ambienti, riuscendo ad impossessarsi di 2500 euro in contanti.

I fatti, risalenti al 17 dicembre 2019, hanno portato alla richiesta di misura cautelare da parte della Procura, che veniva inizialmente rigettata dal G.I.P. presso il Tribunale di Nocera Inferiore; a seguito dell’appello cautelare proposto dal Sostituto Procuratore, Dott. Angelo Rubano, accolto dal Tribunale del Riesame di Salerno ed infine confermato in data 10 Gennaio 2020 dalla Corte di Cassazione, veniva emessa ed eseguita la misura cautelare degli arresti domiciliari per S.C., al quale venivano contestati i reati di rapina impropria e sostituzione di persona. Parallelamente veniva eseguito il sequestro preventivo finalizzato alla confisca dei 2500 euro.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...