In auto sul Lungomare Colombo con hashish e marijuana, denunciati in 3

Sequestrati il denaro ricavato dallo spaccio e i bilancini di precisione

Redazione Irno24 18/04/2020 0

Nella tarda serata di ieri, 17 Aprile, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante l’attività di controllo del territorio, intensificata in relazione alle misure di contenimento per il contagio da Covid-19, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria tre uomini per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti delle Volanti hanno controllato i tre mentre si trovavano a bordo di due automobili in sosta nella zona di Pastena, Lungomare Colombo. All’esito dei controlli, C.D. di anni 41, N.S. di anni 22 e M.F. di anni 43, rispettivamente due salernitani e un nocerino, con precedenti a carico, sono stati trovati in possesso di dosi di hashish e marijuana, pronte per la cessione, e di denaro contante, in banconote di piccolo taglio, per un somma complessiva di circa 500 euro, evidente provento dell’attività di spaccio.

I tre sono stati accompagnati negli uffici della Questura e, dopo essere stati identificati, sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti. Gli agenti, oltre allo stupefacente, hanno sequestrato il denaro e dei bilancini di precisione rinvenuti nell’autovettura e nell’abitazione di uno di essi, a seguito delle perquisizioni domiciliari effettuate. A loro carico è scattata anche la segnalazione amministrativa di 400 euro per la violazione delle norme di contenimento del contagio da Covid-19.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 22/04/2022

All'Ospedale di Salerno un busto di bronzo per ricordare Padre Candido

Una scultura per ricordare Padre Candido. Il frate cappuccino sarà ricordato ed eternizzato con una cerimonia a lui dedicata, sabato 23 aprile, alle ore 18.30, presso la Cappella Maria Salute degli Infermi dell'Ospedale di Salerno, durante la quale verrà scoperto un busto di bronzo, dell'altezza di 40 cm, che raffigura l'amato frate, realizzato dal medico scultore Pier Francesco Mastroberti, fraterno amico del cappuccino.

Una vita dedicata ai malati, quella di Fra Candido Gallo, che scelse di vivere proprio all'interno del nosocomio salernitano per compenetrarsi con il dolore e la sofferenza dei pazienti, per lenire le loro pene, per accudirli, sollevarli e confortarli. Una vita chiusa tra le mura di un ospedale, ma aperta alla dedizione degli altri, tra la sofferenza degli altri, che spesso si trasformava in gioia e in speranza, grazie alla sua presenza.

Il piccolo frate dalla lunga barba, dagli occhi pieni di benevolenza, nato ad Altavilla Silentina, scomparso nel 2020, il giorno del suo compleanno, all'età di 94 anni, amava profondamente la scrittura, fu autore di un'importante opera sull'Ospedale di Salerno e di alcuni volumi di storia locale, e nella Cappella del Ruggi sono già presenti sacre effigi e sculture volute dallo stesso frate, tra cui una statua della Madonna e diverse opere la statua in bronzo di Padre Pio Confessore, anch'essa di Mastroberti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/04/2022

Aeroporto Salerno, Fit Cisl: "Nessuna discarica abusiva, in atto bonifica bellica"

"Discarica abusiva nell'area dell'aeroporto di Salerno? Tutto falso. Si tratta di materiali di risulta. Non si sono trovati degli ordigni bellici per caso, ma è in atto una procedura voluta dall'Enac che ha portato un'azienda impegnata in specifiche bonifiche, la Bm Service, a occuparsi dell'area".

Così Massimo Stanzione, segretario generale della Fit Cisl Salerno, smentisce le indiscrezioni sull'aeroporto "Salerno-Costa d'Amalfi" emerse nei giorni scorsi. "Le notizie pubblicate da alcune testate giornalistiche, dunque, non sono veritiere e, anzi, vanno a destabilizzare un momento già delicato per l'aeroporto. Ecco perché prendiamo le distanze da tutto questo per il bene dei lavoratori".

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/06/2022

Salerno, parere favorevole da Assemblea Sindaci al rendiconto '21 della Provincia

Ieri a Palazzo Sant'Agostino si è riunita l'Assemblea dei Sindaci della provincia salernitana per approvare i verbali della precedente seduta e soprattutto per rilasciare il parere obbligatorio sul rendiconto di gestione 2021, già approvato dal Consiglio nella seduta del 22 Giugno. Hanno votato in presenza 98 Sindaci, in rappresentanza di 895.000 abitanti della provincia. Un'affluenza davvero notevole; 96 sono stati i voti favorevoli, 1 astenuto ed 1 solo voto contrario.

Così il Presidente della Provincia, Michele Strianese: "Ringrazio di cuore tutti i Sindaci o loro delegati che hanno preso parte all'Assemblea. Non era scontata una presenza così massiccia di primi cittadini o propri delegati, visto che a causa della pandemia l'Assemblea non si riuniva da oltre 2 anni e mezzo. Sono soddisfatto di questo risultato, che testimonia il nostro ottimo rapporto istituzionale con le Amministrazioni Comunali, e dunque con i territori e le comunità.

Un segnale di attenzione verso quanto stiamo facendo per riportare l'Ente in una condizione di maggiore stabilità economica e finanziaria, che possa restituire ai cittadini migliori servizi per strade, scuole, ambiente, territorio. I segnali che ci sta dando l'attuale governo Draghi sono positivi. Le province ritornano al centro dell'agenda politica nazionale e la riforma del TUEL è ormai sul tavolo del governo, che dovrà approvarla nei primi giorni di Luglio in Consiglio dei Ministri. Alle province ritorneranno delle funzioni, e dunque fondi e personale".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...