La Rari Nantes Salerno prende il nazionale spagnolo Barroso Macarro

Al suo attivo la medaglia d'argento conquistata ai mondiali in Corea del Sud

Redazione Irno24 15/06/2022 0

Classe 1994, nativo di Madrid, arriva alla Rari Nantes Salerno l'attaccante della nazionale spagnola Alberto Barroso Macarro. Dal 2010 al 2016 è alla Real Canoe Natación Club, per poi passare in Italia con Mondo Acquachiara fino al 2017. Dal 2018 ad oggi ha giocato a Barcellona al Club Natació Terrassa.

Nel mezzo le esperienze con la nazionale spagnola, con la quale Alberto ha conquistato la medaglia d'argento ai mondiali del 2019 in Corea del Sud. "Sono molto felice di venire a giocare per la Rari Nantes Salerno, una bella società che quest'anno festeggia i suoi 100 anni. Sicuramente sarà un'esperienza meravigliosa, i suoi colori sono gli stessi della Spagna e mi fanno già sentire a casa".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/05/2021

Il mancino Cuccovillo rinnova con la Rari Nantes Salerno

Archiviato il campionato di serie A1 2020-2021, che ha visto la Rari Nantes Salerno raggiungere l’obiettivo salvezza e piazzarsi tra le prime otto squadre d’Italia, in casa giallorossa si pensa già alla prossima stagione. Dopo il rinnovo di mister Matteo Citro, che resterà alla guida dei giallorossi per le prossime tre stagioni, arriva quello importante di del mancino pugliese Nicola Cuccovillo, già al secondo anno a Salerno.

Cuccovillo in questi due anni ha lasciato intravedere il suo grande potenziale, anche se fermato in qualche occasione da alcuni infortuni fisici, si è imposto come pedina importante nel gioco attuato da mister Citro. Con esperienze al Posillipo, al Catania e presenze nella nazionale maggiore, Cuccovillo è giunto a Salerno in punta di piedi, inserendosi alla grande in un gruppo consolidato e dando una grande mano a raggiungere gli obiettivi di squadra.

“Sono contento per il rinnovo - afferma Cuccovillo - L’anno prossimo sarà quello del centenario, e poter proseguire questa collaborazione mi rende felice e mi dà la conferma della voglia di crescere di questa società. D’altronde mi aspetto da parte di tutti un impegno importante per onorare al massimo il campionato che verrà, con la massima professionalità, ancor di più degli anni appena trascorsi, per puntare sempre più in alto. Forza Rari”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/10/2021

La Rari Nantes si distrae, il tifo spinge Catania verso la vittoria

Nella seconda giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto, che prevedeva la prima trasferta stagionale della Rari Nantes Salerno, a Catania, arriva la prima sconfitta. La gara è terminata con il risultato di 13-11 per i rossoazzurri, che hanno saputo mantenere il vantaggio conquistato durante l’ultimo quarto.

I ragazzi di Citro hanno giocato sotto le proprie possibilità e sprecato tanto con l'uomo in più. Nel quarto finale è subentrato molto nervosismo. La squadra locale, guidata da Giuseppe Dato, ha approfittato di una Rari a tratti molto distratta. Il portiere del Catania Enrico Caruso si è dimostrato essere l’uomo determinante.

Durante il primo quarto, in superiorità numerica dopo l’espulsione di Gallozzi, segna Giorgio La Rosa che porta al primo vantaggio il Catania. Il giovane Torrisi respinge la ripartenza della Rari. Il Catania chiude il primo quarto a +3 con il risultato di 5-2. Durante il secondo quarto, grazie ad un imprendibile tiro di Cuccovillo, la Rari Nantes Salerno recupera passando a 5-4 e con Andrea Fortunato segna il pareggio del 5-5.

Nel secondo quarto ci sono stati ben 4 tiri consecutivi del Salerno, facendo registrare così il vantaggio del 5-6. Ci pensa poi Ferlito a riportare in casa il pareggio alla fine del secondo quarto, durante la superiorità numerica. Finisce 6-6 il secondo quarto. Parte il terzo quarto con il tiro del capitano Luongo del 7-8. Un rigore di Cuccovillo vale il 7-9 per la Rari Nantes Salerno. Santini contiene la ripartenza del Catania.

Russo porta il Catania a meno uno dal Salerno, 8-9 a meno di due minuti dalla fine del terzo quarto. Privitera segna un gran gol che vale il 9-9. Finisce ancora in parità il terzo quarto. L’ultimo quarto mette in scena tanto nervosismo da entrambe le parti ma l’entusiasmo per il vantaggio ed il tifo della Scuderi diventano il vero bottino d’oro da custodire fino alla fine per il Catania.

Ferlito segna il gal dell’11-10. Caruso spegne le speranze del Salerno di recuperare, dando modo di andare a segnare il 12-10. Privitera segna il 13-10 dopo un rosso al capitano Luongo; 4 tiri 4 reti realizzate da Privitera. Rapida risposta di Elez per il 13-11. Ma non basta per riportare Salerno in partita. Prossima partita sabato 23 ottobre alla piscina "Simone Vitale" contro il Metanopoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/05/2020

La Rari batte il colpo Esposito, difensore goleador

La Rari Nantes Salerno comunica di aver ingaggiato per la prossima stagione il difensore Umberto Esposito, proveniente dalla Canottieri Napoli. Un difensore di spessore alla corte di mister Citro: Esposito, capitano della Canottieri Napoli e della Nazionale che ha conquistato l’oro alle Universiadi nel 2019, è un difensore che non disdegna la via del gol (23 le sue marcature nello scorso campionato).

A soli 25 anni vanta un curriculum di tutto rispetto. Cresciuto nella nidiata di Enzo Palmentieri a Ponticelli, insieme ai vari Velotto, Esposito e Borrelli, per anni ha contribuito alle fortune della Canottieri.

Le parole di mister Citro: “Umberto, per doti tecniche e caratteriali, è il giocatore che cercavamo. È un ottimo difensore e può giocare anche come esterno, e sa fare bene entrambe le fasi di gioco”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...