La Rari Nantes sbaglia l'approccio, TeLiMar vince gara 1 della semifinale playoff

Gara 2 in programma il 14 Maggio alle ore 19:00 a Salerno

Redazione Irno24 07/05/2022 0

Gara 1 della semifinale playoff del campionato di A1 di pallanuoto sorride ai palermitani della TeLiMar, che superano 9-4 in Sicilia la Rari Nantes Salerno. Inizio in salita per la Rari, che nel primo quarto non riesce a trovare spazio per imporre il proprio gioco, tentando pochissime conclusioni. Molto più equilibrata la seconda metà della partita.

“Abbiamo approcciato male la gara - spiega mister Citro - subendo un parziale di 4-0 che ha reso tutto più semplice per il TeLiMar. Abbiamo avuto poca qualità individuale e siamo stati troppo morbidi. In gara 2 per rimetterci in gioco dobbiamo dare tutti di più". Appuntamento sabato 14 maggio alle ore 19:00 alla piscina Vitale (ingresso libero, ffp2 obbligatoria).

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 30/10/2021

Trasferta amara a Savona, la Rari Nantes cala nel finale e perde 12-7

Nella quarta giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto, che prevedeva la seconda trasferta stagionale della Rari Nantes Salerno, arriva la seconda sconfitta. La gara è terminata con il risultato di 12-7 per Savona. Entrambe le squadre si trovavano alla fine delle prime 3 giornate di campionato a quota 6 punti e la partita odierna poteva valere il quarto posto provvisorio in classifica.

I ragazzi di Citro hanno sbagliato in controfuga una ghiotta occasione per riaprire la partita e portarsi ad un gol di distanza sul 9-8. Dopo si sono disuniti e la partita si è chiusa. La Rari Nantes Salerno è calata troppo verso la fine. Si rientra a Salerno con voglia di lavorare per la prossima partita di Sabato 6 Novembre alla Simone Vitale alle ore 15:00 contro la Pallanuoto Trieste.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/10/2021

La Rari Nantes si distrae, il tifo spinge Catania verso la vittoria

Nella seconda giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto, che prevedeva la prima trasferta stagionale della Rari Nantes Salerno, a Catania, arriva la prima sconfitta. La gara è terminata con il risultato di 13-11 per i rossoazzurri, che hanno saputo mantenere il vantaggio conquistato durante l’ultimo quarto.

I ragazzi di Citro hanno giocato sotto le proprie possibilità e sprecato tanto con l'uomo in più. Nel quarto finale è subentrato molto nervosismo. La squadra locale, guidata da Giuseppe Dato, ha approfittato di una Rari a tratti molto distratta. Il portiere del Catania Enrico Caruso si è dimostrato essere l’uomo determinante.

Durante il primo quarto, in superiorità numerica dopo l’espulsione di Gallozzi, segna Giorgio La Rosa che porta al primo vantaggio il Catania. Il giovane Torrisi respinge la ripartenza della Rari. Il Catania chiude il primo quarto a +3 con il risultato di 5-2. Durante il secondo quarto, grazie ad un imprendibile tiro di Cuccovillo, la Rari Nantes Salerno recupera passando a 5-4 e con Andrea Fortunato segna il pareggio del 5-5.

Nel secondo quarto ci sono stati ben 4 tiri consecutivi del Salerno, facendo registrare così il vantaggio del 5-6. Ci pensa poi Ferlito a riportare in casa il pareggio alla fine del secondo quarto, durante la superiorità numerica. Finisce 6-6 il secondo quarto. Parte il terzo quarto con il tiro del capitano Luongo del 7-8. Un rigore di Cuccovillo vale il 7-9 per la Rari Nantes Salerno. Santini contiene la ripartenza del Catania.

Russo porta il Catania a meno uno dal Salerno, 8-9 a meno di due minuti dalla fine del terzo quarto. Privitera segna un gran gol che vale il 9-9. Finisce ancora in parità il terzo quarto. L’ultimo quarto mette in scena tanto nervosismo da entrambe le parti ma l’entusiasmo per il vantaggio ed il tifo della Scuderi diventano il vero bottino d’oro da custodire fino alla fine per il Catania.

Ferlito segna il gal dell’11-10. Caruso spegne le speranze del Salerno di recuperare, dando modo di andare a segnare il 12-10. Privitera segna il 13-10 dopo un rosso al capitano Luongo; 4 tiri 4 reti realizzate da Privitera. Rapida risposta di Elez per il 13-11. Ma non basta per riportare Salerno in partita. Prossima partita sabato 23 ottobre alla piscina "Simone Vitale" contro il Metanopoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/03/2022

Rari Nantes spreca in attacco, Savona ne approfitta e vince largamente

Nella terza giornata del girone scudetto del campionato di A1, la Rari Nantes Salerno è sconfitta 3-11 dalla Rari Nantes Savona. Inizio molto equilibrato, che ha visto andare avanti Salerno, in vantaggio per 1-0 in chiusura di primo quarto. Poi un black-out dei ragazzi di Citro ha permesso al Savona di emergere e chiudere la partita con grande vantaggio.

“Oggi non meritavamo di perdere con questo divario - afferma Citro - perché per almeno un paio di tempi siamo stati sempre in partita. Abbiamo peccato molto in fase conclusiva, abbiamo avuto diverse opportunità per far male ma non abbiamo avuto poi la qualità in fase di finalizzazione. Chiaramente loro, a lungo andare, sono venuti fuori con i giocatori più importanti". La prossima sfida della Rari Nantes Salerno sarà tra due settimane a Siracusa, sabato 19 marzo, contro il Circolo Canottieri Ortigia.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...