La Salernitana si conferma poco incisiva in trasferta, il Perugia vince 1-0

Granata pericolosi solo su punizione

Redazione Irno24 07/03/2020 0

Una Salernitana opaca, presente solo a sprazzi sul terreno di gioco, perde a Perugia 1-0 e conferma un trend irregolare che la vede rullo compressore in casa e inconsistente in trasferta. I grifoni ritrovano il successo dopo 5 sconfitte di fila, Cosmi salva la panchina.

Nell'atmosfera fantasma dello stadio vuoto (si giocava a porte chiuse per l'emergenza Coronavirus, ndr), la squadra di Ventura, che non siede in panchina per un'indisposizione notturna, non si vede praticamente per mezz'ora e subisce l'offensiva del Perugia. Poco dopo il 20°, Mazzocchi sfrutta un "blocco" di un compagno in area e scarica un violento rasoterra sul primo palo, realizzando il gol che si rivelerà decisivo. A 5 minuti dal riposo, Greco ribalta Akpa con un'entrataccia ma rimedia soltanto l'ammonizione.

La Salernitana si fa vedere 10-15 minuti nella ripresa, quando le paure del Perugia offrono campo e iniziativa, ma il fraseggio a centrocampo è lento e nemmeno il reparto offensivo (ancora privo di Djuric) riesce a fare gioco per rendersi pericoloso.

In pratica, la Salernitana si fa minacciosa solo su punizione: il piazzato di Dziczek è centrale e Vicario smanaccia, la "maledetta" di Cicerelli nel finale è molto più insidiosa e va fuori di niente. In contropiede, con i granata sbilanciati, Falzerano calcia a lato davanti a Micai.

Settimana prossima, contro il Pisa all'Arechi, Ventura dovrà inventare l'attacco: le diffide di Gondo e Jallow si tramuteranno in squalifica per il giallo rimediato al Curi.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/06/2021

Stadio Arechi, presentazione degli interventi di adeguamento per la A

"Grazie al finanziamento disposto dalla Regione, il Comune di Salerno realizzerà i lavori di adeguamento dello Stadio Arechi alle esigenze logistiche e televisive del campionato di Serie A. Il programma degli interventi sarà presentato domattina, 14 Giugno, ore 10:30, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città.

Tutto sarà fatto in modo perfetto ed in tempo utile grazie all’impegno della Giunta e degli Uffici Comunali. Allo stesso modo l’Amministrazione Comunale è pronta fin d’ora per tutti gli atti concessori inerenti la gestione dell’impianto. Il Comune garantisce, pertanto, il pieno rispetto di tutti gli adempimenti di propria competenza per consentire alla Salernitana di disputare il torneo di massima serie". Lo fa sapere il sindaco Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/01/2022

La Salernitana fa ancora i conti col Covid, raggiunta quota 8 positivi

Attraverso il proprio sito web, l’U.S. Salernitana 1919 comunica che, a seguito dei tamponi effettuati in data odierna, un ulteriore calciatore è risultato positivo al Covid-19. I componenti della squadra attualmente positivi sono otto.

Appena ieri era emersa un'altra positività. Da valutare la situazione in vista del derby col Napoli di Domenica: in base alle nuove regole, se il 35% della rosa fosse indisponibile per Covid, la Salernitana potrebbe chiedere il rinvio della partita.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/02/2021

Il Chievo strappa il pari a Salerno con un gol molto contestato

Secondo pareggio di fila per la Salernitana, che all'Arechi non riesce ad avere ragione del Chievo Verona. Finisce 1-1 il match del 2° turno di ritorno del campionato cadetto. Il vantaggio degli uomini di Castori, vicini al gol dopo una decina di minuti con Di Tacchio (Semper si oppone con prontezza), arriva al 23° grazie al ritrovato Tutino, che realizza in girata su cross di Casasola.

Sul fronte opposto, Ciciretti sfiora un paio di volte il pareggio su calcio di punizione. Il pareggio clivense, contestatissimo, al 5° della ripresa: il tiro-cross di Garritano sbatte sul legno, De Luca si avventa sul rimpallo e indirizza verso la porta, Belec ci arriva ma secondo il guardalinee dopo che la sfera ha varcato la linea. La tecnologia avrebbe risolto subito la questione.

Al 60° Djuric incorna nello specchio, Semper si conferma in giornata buona. I granata sfiorano altre due volte il raddoppio, prima con Casasola e poi con Di Tacchio, poi Belec si oppone al tiro di Djordjevic.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...