Nasce in Campania la prima "app" di teleriabilitazione per bambini con DSA

Si chiama Astras ed è stata sviluppata dai ricercatori del Neapolisanit

Redazione Irno24 05/05/2020 0

Nasce in Campania un’app innovativa e unica nel suo genere che consente ai bambini affetti da Disturbi specifici dell’apprendimento di poter svolgere da casa le attività di riabilitazione a distanza. Si chiama Astras ed è stata sviluppata dai ricercatori del Neapolisanit di Ottaviano (NA), l’unico centro campano dotato di un’equipe impegnata nello sviluppo di tecnologie per la riabilitazione.

A causa dell’emergenza Covid-19, i pazienti con dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia, o affetti da iperattivismo, o che stanno svolgendo un training ipercognitivo, hanno dovuto sospendere i trattamenti erogati presso il centro. Con questa applicazione sarà garantito loro il monitoraggio, la valutazione e la riabilitazione a distanza, con la supervisione del Servizio sanitario nazionale o di una struttura convenzionata con il Ssn. Il Neapolisanit sta fornendo gratuitamente l’app a i suoi pazienti, aprendo anche la sperimentazione a tutte le strutture interessate.

Il team di ricerca, coordinato da Angelo Rega, con la collaborazione di Raffaele Nappo (ricercatore in neuroscienze e psicologo) e di Michele Iorio (informatico), ha lavorato in questi giorni per offrire ai terapisti uno strumento innovativo, che consente la valutazione delle funzioni esecutive dei bambini con Dsa e fornisce un intervento cognitivo specifico. Sia il processo di valutazione che l’intervento avvengono all’interno di un contesto di gioco, favorendo così un maggior coinvolgimento del bambino, una migliore alleanza col terapista e una maggiore aderenza alla terapia.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 03/10/2021

Screening oncologici gratuiti dell'Asl, prima tappa il 5 Ottobre a Salerno

Martedì 5 ottobre prende il via "Mi voglio bene 2021", la campagna di screening oncologici gratuiti dell'Asl Salerno. Medici in piazza e controlli gratuiti per la prevenzione dei tumori: Pap-test, Mammografia, Melanoma, Colon-Retto.

Il tour, che attraverserà l’intera provincia, è articolato in sedici tappe, la prima della quali sarà Salerno, appunto, il giorno 5, in Piazza della Concordia, dove dalle 9:00 alle 18:00 sosterà il truck dell’Asl con i suoi operatori, dove sarà possibile prenotarsi e ricevere informazioni.

Per fissare un appuntamento di Screening Oncologico gratuito della Mammella (donne dai 50 ai 69 anni) e della Cervice Uterina (donne dai 25 ai 64 anni), è possibile anche registrarsi on line al link screening.aslsalerno.it per essere contattati dagli operatori.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/01/2022

Diabete Tipo 1 e "transizione", convegno al Grand Hotel Salerno

Il passaggio della persona con diabete mellito di tipo 1 da un centro di diabetologia pediatrica all’ambulatorio dell’adulto è uno fra i temi più delicati da affrontare, sia per i pazienti che per i medici. La transizione è quella fase della vita in cui il ragazzo affetto da diabete tipo 1 inizia un percorso di acquisizione di competenze e nuove responsabilità divenendo totalmente autonomo nella gestione della patologia.

Ciò comporta la conseguente necessità di affrontare un cambiamento nella relazione con il team di cura che può inizialmente generare insicurezza e resistenze. In questa delicata fase oggi vi è un grande aiuto da parte della tecnologia che, grazie all’avvento di microinfusori, sensori e penne da insulina sempre più “smart”, è in grado di semplificare la gestione della malattia, mettendo in stretta connessione medico e paziente al fine di garantire un controllo costante.

Il processo di transizione rappresenta un momento chiave per la “vita” del giovane adulto affetto da diabete mellito di tipo 1 e come tale lo stesso processo deve avvenire in modo graduale, con una stretta collaborazione tra il team pediatrico e quello dell’adulto. Sabato 15 Gennaio alle ore 9.00, presso il Grand Hotel Salerno, verrà presentato dal vicesindaco e assessore alle Pari Opportunità del Comune di Salerno, dott.ssa Paky Memoli, il progetto di rete tra le diverse figure operanti sul territorio per la transizione del giovane affetto da Diabete Tipo 1.

L’evento, per il valore sociale oltre che scientifico che riveste la tematica, ha ricevuto il patrocinio di Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Salerno, Asl Salerno, Nuova Scuola Medica Salernitana e SIMDO (Società Italiana Metabolismo Diabete Obesità). Ad organizzare l’evento sono stati Paky Memoli, Marcello Orio ed Emilia Genovese, che oltre ai lavori scientifici hanno previsto anche un contributo da parte dei giovani pazienti che porteranno la loro testimonianza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/05/2021

Salerno, postazione mobile vaccini alla "Fabbrica" e non allo Stadio Arechi

L'Asl Salerno comunica che la postazione mobile per le vaccinazioni ad accesso libero degli over 60 residenti nel Distretto 66 (Salerno/Pellezzano), diversamente da quanto reso noto in precedenza, sarà attivata Venerdì 7 Maggio presso il centro commerciale "La Fabbrica" e non presso lo stadio Arechi (dove la Salernitana sarà impegnata nella partita contro l'Empoli). Si comincia dalle 8:30.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...