Premio "Sichelgaita" al Liceo Tasso di Salerno, il racconto dei docenti

"Il Comune è stato premiato per l’edilizia, noi perché costruiamo ingegni"

Federica Garofalo 21/01/2021 0

Il 17 dicembre 2020, al liceo classico Torquato Tasso di Salerno è stato attribuito, insieme al Comune, il Premio Internazionale Principessa Sichelgaita, ideato dallo Studio Legale Incutti. A Palazzo di Città, a ricevere il premio, la dirigente scolastica, prof.ssa Carmela Santarcangelo, e la prof.ssa Maria Grazia Crapis, docente di Storia e Filosofia, che sintetizza così le motivazioni: "Il Comune è stato premiato per l’edilizia, noi perché costruiamo ingegni".

La prof.ssa Crapis è reduce dalla Settimana dello Studente gestita per la maggior parte dai ragazzi, e ci fornisce qualche retroscena: "Già quest’estate l’avvocato Incutti mi ha annunciato di voler premiare il liceo. Avevamo sperato di organizzare per l’occasione un evento a scuola, ma le norme per la pandemia hanno deciso diversamente".

Pandemia che lei e i suoi studenti del triennio hanno affrontato con la didattica a distanza, cercando di comprenderne il funzionamento e le strategie migliori, e che continua tuttora; la prof.ssa Crapis non esita a definirla meno efficace di quella in presenza, ma con degli aspetti di grande positività. "Questi aspetti sono legati alla metacognizione e dunque al tempo che ogni singolo studente ha a disposizione per assimilare i contenuti di apprendimento.

Questo tipo di didattica insegna a conoscersi, e a conoscere il proprio personale modo di apprendere, potendo contare su un tempo più fluido, senza il limite della campanella; alcuni ragazzi sono perfino migliorati, proprio perché si sono guardati meglio dentro. Sono convinta che le future generazioni non saranno segnate soltanto negativamente dal periodo Covid, ma anche in modo positivo, con una maggiore consapevolezza di sé".

A proposito di consapevolezza, la prof.ssa Crapis nota che oggi i suoi studenti hanno una consapevolezza maggiore - rispetto al passato - della storia della loro città, e dunque anche di personaggi come Sichelgaita. "Li portiamo in luoghi come i Giardini della Minerva, sfruttiamo gli spunti che ci danno i manuali scolastici, ospitiamo anche scrittori salernitani come Dorotea Memoli Apicella, facciamo del nostro meglio perché conoscano il passato del loro territorio, cosa che quando io ero studentessa non era comune".

E il Premio Sichelgaita potrebbe essere un trampolino di lancio anche in questo senso, magari partendo da una riflessione tra docenti e studenti.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/04/2021

Salerno, il 15 Aprile sospensione idrica in zona Vestuti-Carmine

Salerno Sistemi Spa comunica che al fine di eseguire interventi di manutenzione straordinaria in Via Michele De Angelis, angolo via del Carmine, si rende necessario sospendere l’erogazione idrica dalle ore 14.30 alle ore 19.00 di Giovedì 15 Aprile 2021, alle seguenti strade e traverse limitrofe:

Via del Carmine, Via G. Lanzalone, P.tta Mons. Bolognini, Via M. Paglia, Via N. Aversano, Via R. De Martino, Via G. Issapica, Via G. Avallone, Via M. Fundacario, Via F. Galdo, Via F. Pinto, Trav. G. Quaglia, Via C. Longobardi, Via O. Tesaurerio, Via G. De Fenza, Via G. Randaccio, Via N. Giro, Via V. Pierro, Via M. Fabio, Via G. Fabio, Via D. Chelotti;

Via A. Guglielmi, Trav. M. Ronga, Via F. La Francesca, Via G. D’Avossa, Via S. Domenico Savio, Via M. F. Naccarella, Via P. Musandino, Via M. Platamone, Via M. De Angelis, Via M. Vernieri (civici 1-2-3-4-5-6-8-10), Via M. Pastore, Via S. C. Alessandrina, Via G. Centola, Via C. L’Africano, Via B. Poerio, Via M. Liberatore, Via G. Negri, Via P. De Granita (tratto compreso tra Via M. Paglia e Via G. Fabio).

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/02/2021

Vede la ex col nuovo fidanzato e li aggredisce, arrestato 50enne a Salerno

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato uno stalker nel centro di Salerno, V.S. del 1970, che ieri sera si è reso protagonista di condotte persecutorie nei confronti di donna, con cui aveva intrattenuto una relazione sentimentale ormai finita. L’uomo, non rassegnandosi alla fine di tale relazione, aveva cominciato ad assumere nei confronti della ex fidanzata varie condotte persecutorie per le quali era stata emanata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna ed il divieto di frequentare luoghi prossimi all’abitazione ed al posto di lavoro.

Nonostante ciò, V.S. non ha posto termine alle sue condotte persecutorie, anzi, da quando aveva saputo di una nuova relazione sentimentale tra la donna ed un’altra persona aveva intensificato tali condotte, consistenti in appostamenti, pedinamenti, minacce, offese.

Ieri sera l’episodio conclusivo, con un’aggressione prima verbale e poi fisica, anche con la minaccia con un coltello, da parte dello stalker che aveva notato la donna in compagnia del suo nuovo compagno, nel centro cittadino. Un passante, che ha assistito alla scena, ha telefonato al numero d’emergenza, rappresentando alla sala operativa della Questura di Salerno quanto stava accadendo.

Una pattuglia della “Squadra Volante” è immediatamente intervenuta sul posto sorprendendo lo stalker mentre provava ad entrare in un portone di uno stabile condominiale dove la coppia si era rifugiata; i poliziotti l’hanno fermato e arrestato. Sequestrato il coltello di cui l’uomo era armato.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/10/2021

Salerno, Carisal aderisce alla Giornata Europea delle Fondazioni 2021

La Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana ha aderito alla Giornata Europea delle Fondazioni del 1° ottobre 2021 partecipando a “Non sono un murales – Segni di comunità”, evento promosso da Acri (Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa) con l’obiettivo di rendere riconoscibile la missione delle Fondazioni: attivare le comunità per prendersi cura del territorio, dei giovani e dei soggetti più fragili, innescando percorsi di partecipazione e di solidarietà che aiutino a ripartire, tutti insieme.

L’evento, diffuso in 120 luoghi d’Italia, vedrà coinvolte diverse comunità nella realizzazione di un’opera d’arte corale, progettata da Lorenzo Di Bari, giovane urban artist pistoiese.

Nell’ambito delle iniziative programmate a Salerno, la Fondazione Carisal realizzerà il proprio intervento presso gli spazi all'aperto della sede del CSI Salerno (Pattinodromo Comunale) dove verrà inaugurata e “svelata” l’opera d’arte, realizzata in collaborazione con gli studenti del Liceo Artistico “Sabatini Menna” di Salerno. A conclusione dell’ evento si terrà un’esibizione di pattinaggio a cura di giovani atleti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...