Quinta edizione della "Fiera del Disco" al Grand Hotel

Oltre 50 espositori da tutta Italia, ingresso gratuito

Redazione Irno24 02/01/2020 0

Dopo il successo delle passate edizioni, torna la "Fiera del Disco" a Salerno. Domenica 5 e Lunedi 6 Gennaio 2020, nei saloni del Grand Hotel sul Lungomare Tafuri, gli appassionati, i collezionisti e tutti coloro che amano la buona musica avranno l’occasione di trascorrere due giornate gratuite e ricche di eventi per riassaporare e riscoprire la magia del vinile a 33 e 45 giri, in aggiunta a CD, DVD, gadget e memorabilia musicali di ogni tipo.

Oltre 50 espositori da tutta Italia, selezionati dagli organizzatori genovesi di Ernyaldisko, per una full immersion musicale dal sapore retrò. In vetrina tutti i generi musicali: metal, punk, psichedelica, folk, rock, soul, disco, progressive, hip-hop, jazz e classic.

Nei giorni di fiera sarà possibile acquistare e vendere dischi, anche rari e preziosi, avvalendosi del supporto e della professionalità degli espositori. La 5a Fiera del Disco sarà aperta dalle ore 10:00 alle ore 22:00, l’ingresso è gratuito. Ulteriori informazioni alla pagina evento su facebook.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 29/06/2022

Notte Bianca a Salerno, il 9 Luglio a Pastena c'è Silvia Mezzanotte

Questa mattina, presso il Comune di Salerno, è stato ufficialmente presentato il programma della Notte Bianca 2022, che animerà le serate del 9 e 10 Luglio prossimi. Sabato 9, sui palchi di Torrione, Pastena e Mercatello si esibiranno, fra gli altri, i cantanti Luca Sepe, Silvia Mezzanotte, Tony Tammaro e Franco Simone, oltre ai comici Arteteca e Paolo Caiazzo. Domenica, in piazza Portanova, il cantante Sal Da Vinci e a seguire il comico Biagio Izzo. In basso il programma completo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/11/2021

"Incursioni Contemporanee", Lello Lopez per il 2° appuntamento espositivo

Il 13 novembre 2021, alle ore 12.00, per il secondo appuntamento espositivo di Incursioni Contemporanee, nello spazio ipogeo di San Pietro a Corte, sarà inaugurata la mostra dell’artista Lello Lopez. Ingressi (gratuiti) dal Martedì alla Domenica dalle 10:00 alle 18:30.

L'esposizione, organizzata dalla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, a cura di Alessandro Demma, presenta alcuni lavori che vanno dal 2014 al 2021 ed è concepita come un complesso labirinto fatto di corpi, immagini, segni e simboli, per aprire un dibattito tra la storia del luogo e le attente riflessioni contemporanee dell’artista napoletano.

Lopez presenta una serie di opere che prendono le mosse dal suo recente progetto "Deposito materiale di senso" (2020): vari elementi che, attraverso contaminazioni ed equivoci, sono messi in relazione tra loro svelando aspetti iconologici, narrazioni e relazioni nascoste.

Poggiati su una scrivania, in uso un tempo negli studi medici, una scultura di terracotta di due mani parzialmente sovrapposte che reggono un piccolo registratore che invita a lasciare una traccia vocale - testimonianza di un’interazione che andrà inevitabilmente a modificare di volta in volta il valore ontologico dell’opera - tre megafoni recanti su apposite etichette i nomi di Joseph Kosuth, Robert Barry, Lawrence Weiner, artisti che notoriamente usano la sintesi verbale;

un taccuino aperto su una pagina di vecchi appunti, trovati tra libri di casa, che parla della danza e del gioco come massima espressione estetica nel bambino, e, infine, una traccia sonora che ripete la “Apologia di Socrate” di Platone, recitata dal padre dell’artista, riprende dal passato e attualizza una lezione etico-politica resa esteticamente concreta dalla verità della voce.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/06/2022

Salerno, Saggese Editori presenta "La casa in cima alla collina" di Valentina Testi

Mercoledì 8 giugno 2022, la casa editrice salernitana Saggese presenta la nuova pubblicazione della collana nazionale "La casa in cima alla collina", romanzo dell’autrice Valentina Testi. "Dopo cinque mesi dall’ultima pubblicazione - spiega Saggese - era importante dare un segnale di rilancio alla casa editrice, che come tutte le attività ha avuto momenti tutt’altro che semplici.

Finalmente stiamo riassaporando il gusto di poter presentare i libri con i nostri amati lettori, nella speranza che situazioni storiche come queste possano diventare solo un lontano ricordo. Colgo l’occasione per fare i migliori auguri a Valentina Testi per questa sua nuova esperienza".

Valentina Testi nasce in Austria nel 1991, da mamma austriaca e papà italiano, ma cresce immersa nel verde delle colline toscane. Fin da piccolissima, la lettura è stata il suo primo amore nonché compagnia, partendo dai libri fantasy fino a spaziare in tutti gli altri generi.

Dopo la laurea in "Spettacolo e Comunicazione", viaggia fra Australia, Nuova Zelanda e Londra: nel Regno Unito, grazie al suo lavoro in un bar, inizia ad appassionarsi alla cultura dello champagne. Dopo tutti questi anni, i libri e i viaggi sono ancora i suoi più grandi amori.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...