Salernitana in Comune, il Sindaco di Salerno: "Da oggi siete cittadini del cuore" (VIDEO)

Riconoscimento per squadra, staff e dirigenza a Palazzo di Città

foto Armando Fortunato

Redazione Irno24 21/05/2021 0

"Abbiamo accolto con affetto la nostra amata Salernitana nel salone più illustre e ricco di storia della casa comunale. Proprio qui, dieci anni fa, è iniziata questa storia. E ora possiamo dirlo con orgoglio. Missione compiuta: la Salernitana è in Serie A.

È la vittoria di tutta la città, dei suoi straordinari tifosi, di una squadra nel vero senso della parola. Grazie ai giocatori, al mister, alla dirigenza, a tutto lo staff per il sogno che ci avete regalato. Per noi da oggi siete cittadini del cuore". Questo il commento del sindaco Napoli nel giorno della premiazione al gruppo granata a Palazzo di Città.

Nei giorni scorsi, allo stadio Arechi, il primo cittadino aveva già incontrato la squadra, in occasione della premiazione ufficiale da parte della Lega B per l'accesso alla categoria superiore. Quest'oggi, invece, il riconoscimento istituzionale, che certifica in maniera ancor più solenne il fantastico traguardo raggiunto dai granata e il legame con la città.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 17/10/2020

La Salernitana sorride, 4-1 al Pisa con Tutino mattatore

Con un sonoro 4-1 la Salernitana fa suo il confronto col Pisa e conquista la seconda vittoria di fila, portandosi in vetta alla classifica insieme al Cittadella. Grande protagonista dell'incontro è stato Gennaro Tutino, autore di una doppietta (al pari del compagno di squadra Kupisz) e di numerose pregevoli giocate.

Nel complesso, la squadra ha mostrato buoni progressi: molto bene anche il portiere Belec, non impeccabile nelle prime esibizioni ed oggi invece provvidenziale nelle sortite offensive dei toscani, che pure hanno costruito diverse occasioni. I granata, compatti ed equilibrati sul terreno di gioco, hanno saputo monetizzare le opportunità in attacco, dote spesso mancata nel torneo scorso.

I gol: al 27° segna Tutino, che raccoglie un lancio dalle retrovie ed infila di precisione; al 57° lo stesso Tutino semina scompiglio fra i nerazzurri, viene "murato" ma l'accorrente Kupisz scarica in rete; al 63° Tutino completa la sua giornata d'oro infilando Perilli in diagonale; al 71° anche Kupisz arricchisce caparbiamente il bottino in mischia. All'81° il gol della bandiera per il Pisa, con Marconi che trasforma un rigore concesso per fallo di Gyomber.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/01/2022

Colloquio telefonico fra il sindaco Napoli e il nuovo patron granata Iervolino

Questo pomeriggio, il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ed il neo proprietario della Salernitana, Danilo Iervolino, hanno avuto un cordiale colloquio telefonico. Nel corso della conversazione, il Sindaco ha espresso all'imprenditore affettuosi auguri di buon lavoro apprezzandone l'entusiasmo, le idee chiare e la voglia di far bene in questa nuova avventura imprenditoriale e sportiva.

Napoli ha altresí rinnovato la disponibilità del Comune di Salerno a sostenere, come sempre, ogni attività del club che sia ispirata al rispetto della gloriosa storia granata, della passione esemplare dei tifosi, della competizione agonistica.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/07/2020

Ascoli-Salernitana 3-2, la "sveglia" arriva tardi

La Salernitana non sfrutta la spinta emotiva della vittoria nel derby contro la Juve Stabia e viene battuta 3-2 in trasferta dall'Ascoli. Sono spente le lampadine della squadra di Ventura, il campo mette a nudo una Salernitana indolente.

L'Ascoli parte forte e nell'arco di un quarto d'ora - complice una difesa granata rivedibile - segna due volte: al 7° con Trotta, sulla cui potente conclusione c'è da registrare la deviazione di Billong, e al 16° con Ninkovic su calcio piazzato, ma anche qui traiettoria non pulita.

Se i granata non crollano è grazie al solito intervento prodigioso di Micai, poco dopo la mezz'ora su Morosini a due passi dal gol. Nulla può il portierone in avvio ripresa su tiro preciso di Trotta, che soffia la sfera a Billong e si lancia verso il tris. Al 55° Kiyine realizza un penalty concesso per mani di Ferigra in area. Si fa vedere anche Di Tacchio dal limite ma Leali è attento. Girandola di sostituzioni, qualche ammonito e all'85° il platonico 3-2 "aereo" di Djuric su imbeccata di Lopez.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...