Salernitana, Simy si trasferisce al Parma in prestito

In granata un'esperienza molto negativa per l'ex centravanti del Crotone

foto da Parma Calcio 1913

Redazione Irno24 31/01/2022 0

Si susseguono le notizie ufficiali in quest'ultima, frenetica, giornata di calciomercato invernale. "L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il Parma Calcio 1913 per il trasferimento a titolo temporaneo con diritto di riscatto dell’attaccante classe ‘92 Simeon Tochukwu Nwankwo (Simy)". In granata un'esperienza molto negativa per l'ex centravanti del Crotone, in rete soltanto una volta in 18 apparizioni.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/08/2021

Si chiude il calciomercato, la Salernitana prende 4 giocatori

L’U.S. Salernitana 1919 comunica, tramite il proprio sito ufficiale, di aver raggiunto l’accordo con la Juventus per il trasferimento a titolo temporaneo del difensore classe ’99 Filippo Delli Carri. Contestualmente, la società rende noto di aver trovato l’accordo con il Cosenza per il trasferimento in prestito dell’attaccante classe ’97 Julian Kristoffersen.

Il club granata, inoltre, ha perfezionato con l’Inter il trasferimento a titolo definitivo dell’attaccante classe '01 Edoardo Vergani (contratto fino al 2023) e con il Parma il trasferimento a titolo definitivo del difensore Gagliolo, classe '90 (contratto fino al 2023).

Dalla Fiorentina, invece, arriva il difensore classe '99 Luca Ranieri, già in passato molto vicino alla compagine del ds Fabiani: per lui, prestito con diritto di opzione e contro-opzione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/01/2022

La Lazio passeggia 0-3 all'Arechi in un match "fantasma"

In un clima surreale, davanti a pochi tifosi, frenati dalla prospettiva di assistere ad una sorta di "amichevole", dopo le innumerevoli assenze per Covid in casa granata, la Salernitana cede alla Lazio 0-3. Partita a senso unico, o forse sarebbe meglio dire "senza senso", nel contesto della 22esima giornata di serie A.

A Colantuono manca oltre una dozzina di elementi, in campo - per onor di firma, come si suol dire - va una squadra assolutamente rabberciata nella composizione e adattata nei ruoli; in panchina, praticamente solo ragazzi della "Primavera": uno di questi, in realtà, il moldavo Motoc, classe 2002, è schierato titolare dall'inizio.

Bastano i primi 10 minuti alla Lazio per mandare in archivio l'appuntamento: Immobile segna al 7° e al 10°, girando a rete gli assist - rispettivamente - di Milinkovic Savic (di tacco al volo) e Pedro, liberissimo quest'ultimo di sfondare in velocità sulla destra. E sempre dallo stesso versante, al 66°, l'incursione vincente di Lazzari per il 3-0 finale. Da segnalare, poco oltre la mezz'ora del primo tempo, la traversa colpita di testa dal solito Immobile.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/04/2021

Castori positivo al Covid, la lettera ai tifosi: "Lontano dai campi per un po', mi rattrista"

"Cari tifosi, cari salernitani, ho trovato sulla mia strada un avversario a cui non ero preparato: il Covid-19. Purtroppo sono io il tesserato del gruppo squadra risultato positivo al virus mercoledì scorso. Voglio innanzitutto rassicurare tutti: sto abbastanza bene e ci vuole ben altro per abbattermi.

In questi giorni sto percependo il grande affetto della Proprietà, dei dirigenti, dei miei collaboratori e di tutti i calciatori. Il Covid ti costringe all’isolamento, ma io non mi sento solo. E non mi sento solo perché ho la mia famiglia e la Salernitana. Ed ho tutti voi, che con grande discrezione mi state testimoniando la vostra solidarietà.

Un grazie anche a tutti i giornalisti, i quali hanno rispettato la scelta iniziale, mia e della società, di non divulgare il mio nome, e che in diversi modi mi incoraggiano e si informano sul mio stato di salute. Grazie a tutti, davvero. Salerno è capace di un amore straordinario e la Salernitana è la degna espressione di questa città.

Purtroppo, il Covid mi terrà lontano dai campi per un po’. Temo di non poter essere in panchina per la gara col Monza e forse anche per le successive. Questo mi rattrista e mi fa arrabbiare tantissimo. Non immaginate cosa darei per poter essere con i miei ragazzi in questo momento decisivo della stagione.

I miei collaboratori, a cominciare da Riccardo Bocchini, sapranno gestire al meglio gli allenamenti e le gare, ma il problema è che la Salernitana manca a me. Mi manca quella panchina, mi manca l’erba dell’Arechi, mi mancano i miei ragazzi. Io sarò con loro e li esorto a portare a compimento questa straordinaria stagione di cui sono gli artefici.

Non sarò in panchina, ma col cuore sarò sempre con loro. E mi auguro che questo campionato possa proseguire all’insegna del merito e della sportività, valori nei quali la Salernitana ha sempre creduto e che sono le linee guida della società granata. Io dovrò battere il Covid, la squadra, la nostra squadra, proverà a superare gli avversari che affronterà in queste ultime quattro partite. Mi auguro che il virus abbia capito di non potersi misurare con questo gruppo e se la sia presa solo con me. Ci vedremo presto. Ed insieme, ne sono certo, vivremo altre emozioni, quelle che solo il calcio sa regalare. Macte animo".

Fabrizio Castori

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...