Salerno, 6 consiglieri lasciano la maggioranza

La decisione a poche ore dall'ultimo consiglio del 2020

Redazione Irno24 29/12/2020 0

A poche ore dall’ultima seduta del consiglio comunale di Salerno, i consiglieri Antonio D’Alessio, Leonardo Gallo, Corrado Naddeo, Nico Mazzeo, Donato Pessolano e Giuseppe Ventura - per chiarezza estrema verso gli elettori e l’intera città di Salerno - hanno deciso di prendere le distanze dall’attuale maggioranza, al termine di un percorso doloroso quanto inevitabile. E' quanto si legge in una loro nota congiunta.

“La consiliatura iniziata nel 2016 - scrivono i consiglieri - ci ha visti convinti di poter offrire il nostro contributo - in modo personale ed originale - ad una esperienza amministrativa che, per molti anni, ha soddisfatto pienamente i salernitani. Lo abbiamo fatto in buona fede, certi delle promesse elettorali del Sindaco Napoli, che abbiamo finora sostenuto rinnovandogli di continuo la nostra fiducia.

Oggi, con amarezza e dopo ripetute delusioni, dobbiamo riscontrare da parte di chi avevamo sostenuto con entusiasmo, un metodo diametralmente opposto rispetto a quanto ci era stato prefigurato, metodo che di fatto relega in un angolo tutte le energie e le risorse di chi vuole contribuire a scrivere la Salerno del futuro. Nel corso di questi anni ci siamo resi conto dell’assoluta inutilità di produrre iniziative di approfondimento e comprensione delle decisioni strategiche, finalizzate unicamente a tutelare gli interessi pubblici. Un metodo gestionale non inclusivo che ha mortificato tutti noi e che pesa in modo evidente sull’intera comunità.

Siamo arrivati a questa decisione - concludono i firmatari del documento - consci che ogni nostro sforzo nel voler contribuire alle decisioni pubbliche è stato considerato inutile e addirittura dannoso. Abbiamo più volte sottolineato in consiglio comunale tutte le nostre perplessità su argomenti di grande rilevanza per la collettività, come le spese per l’igiene pubblica, la sicurezza dei quartieri, l’utilizzo dei fondi pubblici per associazioni, assegni di cura e contributi abitativi, la gestione delle società partecipate, i costi della stagione del teatro Verdi, la rivistazione dell’evento Luci d’Artista, la mancata inaugurazione dell’Auditorium ed infine la vicenda delle cooperative sociali e della manutenzione del verde pubblico.

La città e la sua gente meritano di tornare ad una gestione della cosa pubblica basata sull’esercizio democratico, dove al centro ci siano il cittadino e le sue esigenze quotidiane”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/06/2022

Salerno, sgombero e pulizia di edificio ex Ostello Gioventù

La Polizia Municipale di Salerno e la Polizia di Stato Digos hanno svolto un'operazione di controllo e sgombero, pulizia e bonifica sotto i portici della Palazzina ex Ostello della Gioventù. L'operazione è scattata anche grazie alle segnalazioni di bagnanti e cittadini che avevano notato situazioni di degrado.

Sul posto sono stati trovati due cittadini extracomunitari che sono stati fermati e portati all'ufficio immigrazione della Questura per l'identificazione. A carico di uno dei due, risultato irregolare, è stato emesso provvedimento di espulsione con deferimento all'Autorità Giudiziaria per inottemperanza ad un precedente decreto.

La Polizia Municipale ha disposto anche l'intervento di Salerno Pulita per provvedere alla rimozione delle masserizie e dei rifiuti abbandonati, nonchè alla bonifica dell'area. Nel contempo la Polizia Municipale ha intimato alla proprietà dell'immobile di murare la parte di fabbricato che permetteva l'accesso irregolare. Tale operazione di muratura è stata realizzata nel corso delle ultime ore.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/08/2020

Aggressione in via Dalmazia a Salerno, arrestato 53enne stalker

Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nel corso della normale attività di controllo del territorio, nel pomeriggio di ieri, 23 agosto, a seguito di chiamata al 112, alle ore 18.30 circa, sono intervenuti in Via Dalmazia a Salerno per segnalazione di aggressione.

La richiesta d’intervento era stata fatta da una donna vittima di atti persecutori da parte di un conoscente che, negli ultimi giorni, aveva spinto la signora a presentare denuncia per quanto subito negli ultimi mesi. Gli agenti della Sezione Volanti, immediatamente intervenuti, hanno individuato sia la vittima, che era in compagnia di un uomo che presentava evidenti segni per l’aggressione subita, sia l’autore di tale violenza, che veniva bloccato mentre cercava di allontanarsi.

La donna ha raccontato agli agenti quanto subìto: ella poco prima, mentre si trovava con il suo amico, aveva notato la presenza del persecutore che le proferiva frasi intimidatorie per poi avvicinarsi minacciosamente. Alla vista di ciò, il compagno, per preservare l’incolumità della donna, si frapponeva tra i due e veniva aggredito violentemente con calci e pugni.

L’aggressore, un 53enne con precedenti, veniva dichiarato in stato di arresto per il reato di atti persecutori. Dopo le formalità di rito veniva associato alla Casa Circondariale di Fuorni in attesa della convalida dell’arresto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/07/2021

Salerno, un'arnia al Giardino della Minerva: presentazione il 5 Luglio

Lunedì 5 Luglio, alle ore 9:30, al Giardino della Minerva di Salerno verrà presentata ufficialmente l’arnia urbana acquistata grazie alla raccolta fondi “Save Bee Queen” e che già ospita una colonia di api appositamente trasferite e fatte ambientare nei mesi scorsi.

Alla presentazione/evento saranno presenti: il Sindaco Vincenzo Napoli e la Consigliera Comunale Sara Petrone, ideatrice e organizzatrice del progetto, il Direttore del Giardino della Minerva Luciano Mauro.

Parteciperanno anche tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del progetto: Stefano Santoro, in arte “McNenya”; Francesco Ronca e Biagio De Simone, associazione “Voglio un mondo pulito”; Elisa Macciocchi e Alessandra De Sio, Legambiente Salerno “Orizzonti”; Antonia Autuori e Andrea Pastore, Fondazione Comunità Salernitana; Dario Renda, Hobos Factory; Gianluca Mucciolo, La Corte Apicoltura; Anna Lisa Spatola, in arte AnnaLilla. In serata, alle ore 18.00, il Giardino della Minerva aprirà le porte per l’incontro con i donatori.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...