Salerno, dal 2 Agosto i lavori della facciata di Palazzo San Massimo

Napoli: "L'immobile del centro storico alto ritroverà l'antico prestigio e splendore"

Redazione Irno24 30/07/2021 0

"Inizieranno lunedì i lavori della facciata di Palazzo San Massimo, affidati alla ditta Salvatore Ronga srl, operante nel settore del restauro edilizio dagli inizi degli anni ’40. Approfittando degli sgravi fiscali del bonus facciate, l'immobile del centro storico alto ritroverà l'antico prestigio e splendore.

Si tratta di uno degli edifici simbolo della nostra città, culla di una storia che si perde nel tempo. Grazie ad una collaborazione tra pubblico e privato, questo progetto vedrà finalmente la luce. Quattro condòmini del palazzo (Alfredo Apicella, Francesco Criscuolo, Maria D'Acunto, Vincenzo Ragone) si sono fatti carico dei costi, ricevendo, al contempo, le agevolazioni previste.

Un ringraziamento particolare va a loro, a Luca Sorrentino, Presidente commissione Urbanistica del Comune di Salerno, che ha fatto da collante con l'Amministrazione, ai progettisti (arch. Gianluca Petrocelli e ing. Germano Ricciardi) e alla dirigente Ufficio Patrimonio del Comune di Salerno, Annalisa Del Pozzo". E' quanto si legge sul profilo social ufficiale del Sindaco Napoli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 22/09/2022

San Matteo 2022, il "grazie" del sindaco a tutti i salernitani

"È stata una festa di San Matteo meravigliosa. L'abbraccio collettivo al Nostro Patrono ha rafforzato il nostro vincolo comunitario. Che i sentimenti di queste ore, con la benedizione dell'Evangelista, ispirino sempre la nostra vita e l'impegno personale e collettivo per la nostra amata Salerno.

Un grazie di cuore all'Arcivescovo Bellandi, ai portatori ed alle centinaia di donne ed uomini al servizio della collettività per un sereno e sicuro svolgimento. È andato tutto per il meglio, con decine di migliaia di persone in strada. Ed anche questo è motivo di orgoglio per tutti i salernitani". Lo scrive il sindaco Napoli sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/03/2022

Salerno, fra iniziative di supporto anche un punto informativo in lingua ucraina

"Ucraina-Russia: perché cessino le armi e prevalga il dialogo. Il Consiglio Comunale di Salerno ha approvato all'unanimità il punto all'Ordine del Giorno promosso dall'intera assise per manifestare la vicinanza della nostra città al popolo ucraino.

Un'iniziativa simbolica che si è tenuta nella massima sede della democrazia della città, il Salone dei Marmi della Casa Comunale, dove, durante i giorni di Salerno Capitale, maturarono i principi fondamentali della Carta Costituzionale. E abbiamo voluto ascoltare in questa occasione l'accorata ma fiera testimonianza di Olga e Oksana, due donne della comunità ucraina di Salerno.

Nell'esprimere la più ferma condanna per l’invasione del territorio ucraino e nel ribadire la nostra contrarietà alla guerra, ci impegniamo a sostenere ogni azione di solidarietà ed accoglienza dei profughi. Salerno, così come in altre emergenze verificatesi negli ultimi anni, continuerà ad essere un punto di riferimento per quanti stanno vivendo momenti drammatici.

In questi giorni abbiamo messo in campo importanti iniziative a supporto della popolazione ucraina: attività di raccolta e distribuzione di indumenti e generi di prima necessità; creazione di un punto informativo in lingua ucraina e di un centro di supporto psicologico e legale; operazioni di supporto presso gli hub sanitari allestiti dall'Asl. Continueremo a fare, di concerto con la Prefettura, tutto quanto è nelle nostre possibilità per sostenere con fraterna amicizia il popolo ucraino". Lo scrive il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2020

Salerno, dal 9 Dicembre riprendono gli asili e le prime elementari

Tornano in aula da mercoledì 9 dicembre a Salerno nidi, scuole dell'infanzia e prime elementari. La decisione è stata assunta alla verifica dell'esito dell'attività di monitoraggio condotta dall'ASL e seguita in prima persona dal sindaco e dall'assessore al ramo che ha evidenziato un incoraggiante calo dell'indice di contagio.

La situazione, grazie alle restrizioni e limitazioni messe in campo, ha avuto un'evoluzione positiva che consente la riapertura in sicurezza delle classi di questo segmento della popolazione scolastica. Anche questa, come ogni decisione, è stata assunta dall'Amministrazione Comunale in base a criteri scientifici oggettivi.

L'attività di verifica e la successiva decisione si sono sviluppate in un clima di grande collaborazione. Dirigenti scolastici, docenti, famiglie hanno dimostrato grande spirito di collaborazione e senso di responsabilità. "Dobbiamo fare gioco di squadra per assicurare la piena ripresa in aula di tutte le attività didattiche anche per le altre classi e cicli di studio - dice il sindaco Napoli - sarà la nostra priorità assoluta nelle prossime settimane, quando il lavoro continuerà senza sosta".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...