Salerno, il 6 Agosto alcune strade di Pastena senz'acqua per 3 ore

Lavori di manutenzione programmata in Via Posidonia

Redazione Irno24 04/08/2020 0

Salerno Sistemi comunica che, al fine di eseguire interventi di manutenzione straordinaria in Via Posidonia, altezza civico n° 345, si rende necessario sospendere l’erogazione idrica dalle ore 14.30 alle ore 17.30 di Giovedì 6 Agosto alle seguenti strade e traverse limitrofe: Via Posidonia, da Piazza Caduti di Brescia a Via G. Matina; Via Domenico Antonio Vassalli; Via Rosina Sessa; Via Luigi Settembrini; Via Tommaso Gattola.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/03/2020

Stop discoteche e luoghi svago, Napoli raccomanda il rispetto dell'ordinanza regionale

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, sta provvedendo a comunicare direttamente ai titolari di discoteche e luoghi di svago e divertimento l'ordinanza del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ordina la sospensione immediata e fino al 15 Marzo, su tutto il territorio regionale, delle attività di discoteche, ogni altro luogo di svago o divertimento la cui frequentazione, per le modalità di ritrovo, comporti assembramento degli utenti e comunque non consenta che il servizio sia espletato per i soli posti a sedere e con il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Il Sindaco Napoli raccomanda a tutti i titolari di discoteche, luoghi di svago e divertimento il rispetto scrupoloso ed integrale dell’Ordinanza del Presidente della Regione.

La Polizia Municipale di Salerno svolgerà una specifica attività di controllo per l’osservanza ed il rispetto scrupolosi di quanto predisposto a tutela della salute pubblica e per gli interventi conseguenziali in caso di violazioni.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/11/2020

Simulavano crediti per non pagare le tasse, frode milionaria coinvolge il salernitano

Al termine di una complessa attività investigativa, conclusa nei mesi scorsi dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, sono stati individuati 59 contribuenti che, pur di non versare le tasse dovute, hanno fatto risultare l’esistenza di crediti fittizi, ponendo in essere un’evasione fiscale quantificata in oltre 7 milioni di euro.

I Finanzieri di Nocera Inferiore hanno infatti ricostruito il meccanismo fraudolento di cui hanno beneficiato titolari di ditte individuali e società di Salerno e provincia, come pure di altre regioni (dal Lazio alla Basilicata, fino alle Marche, all’Emilia Romagna e al Piemonte), i quali, grazie ad un semplice passaparola, erano riusciti ad entrare in contatto con i materiali artefici della truffa, due soggetti del Vesuviano.

Questi ultimi, pur senza possedere alcuna qualifica professionale (uno era rappresentante di una società, l’altro commesso di un negozio di abbigliamento), si prestavano a compilare e trasmettere, tramite il canale home banking, i tradizionali F24 per conto degli imprenditori, azzerando tutto d’un colpo i debiti con il Fisco. In cambio di modesti compensi, riportavano sistematicamente importi di fantasia nella sezione “crediti”, puramente inventati, che però permettevano nei fatti di compensare quasi del tutto l’ammontare delle imposte dovute. In effetti, il “trucco” consisteva proprio nel non annullare completamente il debito fiscale.

Così facendo, il sistema, ricevuta comunque una notifica di accredito dalle banche, seppur per pagamenti irrisori (parliamo di bonifici anche solo di qualche decina di euro, comunque mai sopra i 100), riconosceva per buoni i pagamenti effettuati, fatte salve le successive verifiche del caso. In assenza di segnali di anomalia sull’autenticità dei crediti dichiarati, una volta verificata l’esattezza dei dati identificativi del contribuente (la partita Iva ed il codice fiscale), si procedeva alla cancellazione delle posizioni debitorie di chi aveva comunque provveduto ad un pagamento, revocando di conseguenza anche gli eventuali atti di accertamento e i pignoramenti adottati.

Nei 26 casi più rilevanti (quelli in cui le indebite compensazioni hanno superato la soglia di rilevanza penale dei 50.000 euro), già un anno fa, è stato eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di immobili, autovetture e liquidità finanziarie, per circa 6 milioni e mezzo di euro, emesso dal G.I.P. di Nocera Inferiore.

Nei confronti dei responsabili, peraltro, è stato di recente disposto pure il rinvio a giudizio, sempre su richiesta della Procura di Nocera. Gli altri 33 contribuenti che, con lo stesso meccanismo, hanno evaso complessivamente più di 700mila euro, subiranno un procedimento amministrativo dell’Agenzia delle Entrate che, oltre al recupero delle imposte evase, comporta l’applicazione di pesanti sanzioni pecuniarie, fino al doppio delle somme illecitamente compensate.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/02/2021

Obbligo di pneumatici invernali su strade salernitane più interessate dalla neve

Nel weekend e per metà della prossima settimana si prevede un brusco calo delle temperature, con possibilità di accumulo di neve e ghiaccio sulle strade provinciali e regionali. Il territorio salernitano, come tutta la Campania, a partire da domani sabato 13 febbraio, sarà interessato da un intenso vortice di bassa pressione, che, interagendo con aria molto fredda di origine artico-continentale, genererà un’acuta fase di maltempo caratterizzata da copiose nevicate fino a quote di bassa collina o localmente di pianura.

“È necessaria molta cautela - dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese - e ricordo a tutti il rispetto delle ordinanze 1029 e 1030, dello scorso novembre, con le quali la Provincia di Salerno ha disposto, ai sensi del Codice della Strada, l’obbligo di pneumatici invernali sulle strade provinciali statisticamente più interessate dalle precipitazioni nevose, oltre che da formazione di ghiaccio nel periodo invernale.

L’obbligo è in vigore fino al 30 aprile 2021. Le ordinanze in questione, adottate dal settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, danno le indicazioni necessarie per la tutela della sicurezza sulle nostre strade, specie nelle aree più interne, di collina e montagna".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...