Salerno, nuova vita per il mercato di Via Piave

Napoli: "Una coreografia di colori e sapori della nostra terra"

Redazione Irno24 22/02/2021 0

"Un nuovo volto per il mercato di via Piave, grazie all'opera di riqualificazione realizzata dall'amministrazione comunale. Nasce oggi una struttura bella, sobria, ordinata, che ci regala una coreografia di colori e sapori della nostra terra: è un'immagine di civiltà che la nostra città merita. In bocca al lupo ai mercatali, nella speranza che possano riprendere a pieno ritmo la loro attività dopo mesi durissimi. Questa giornata può segnare un nuovo inizio". Così via social il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 24/09/2020

Inseguimento notturno per le vie di Torrione, in manette 2 spacciatori

Gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato a Salerno due uomini responsabili di detenzione al fine di spaccio di stupefacenti, resistenza, violenza a P.U. e danneggiamento. In particolare, gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, la scorsa notte, alle ore 3.00 circa, hanno notato dei giovani a bordo di un’autovettura Peugeot 108 con targa estera che si aggirava con fare sospetto nel quartiere Torrione, in Via Posidonia.

Gli Agenti hanno quindi controllato l’autovettura il cui conducente, in un primo momento, dava l’impressione di volersi fermare, successivamente accelerava l’andatura cercando di far perdere le proprie tracce. Ne nasceva così un inseguimento per le vie cittadine, con l’autista della Peugeot che pur di sfuggire al controllo eseguiva spericolate manovre imboccando a forte velocità strade strette, e percorrendo direzioni vietate cercava di speronare l’auto della Polizia.

Al termine di un lungo inseguimento che si snodava tra via Trento, via Posidonia, via Del Pezzo, via Mantenga e il lungomare Marconi, gli operatori della Volante riuscivano a bloccare l’auto in via Ruggi, dove il conducente in un ultimo tentativo di eludere il controllo si andava a schiantare contro un’auto in sosta. Scesi dall’auto i due occupanti - un 33enne e un 27enne, salernitani pluripregiudicati - cercavano di allontanarsi a piedi per le stradine circostanti ma dopo una colluttazione venivano bloccati dagli Agenti e arrestati.

Nel corso della perquisizione eseguita, i due uomini sono stati trovati in possesso di un’ingente somma di denaro, circa 4000 euro in banconote di piccolo taglio, nonché involucri di cellophane contenenti residui di cocaina, eroina ed hashish di cui i due durante la fuga cercavano di disfarsi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/11/2020

Simulavano crediti per non pagare le tasse, frode milionaria coinvolge il salernitano

Al termine di una complessa attività investigativa, conclusa nei mesi scorsi dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, sono stati individuati 59 contribuenti che, pur di non versare le tasse dovute, hanno fatto risultare l’esistenza di crediti fittizi, ponendo in essere un’evasione fiscale quantificata in oltre 7 milioni di euro.

I Finanzieri di Nocera Inferiore hanno infatti ricostruito il meccanismo fraudolento di cui hanno beneficiato titolari di ditte individuali e società di Salerno e provincia, come pure di altre regioni (dal Lazio alla Basilicata, fino alle Marche, all’Emilia Romagna e al Piemonte), i quali, grazie ad un semplice passaparola, erano riusciti ad entrare in contatto con i materiali artefici della truffa, due soggetti del Vesuviano.

Questi ultimi, pur senza possedere alcuna qualifica professionale (uno era rappresentante di una società, l’altro commesso di un negozio di abbigliamento), si prestavano a compilare e trasmettere, tramite il canale home banking, i tradizionali F24 per conto degli imprenditori, azzerando tutto d’un colpo i debiti con il Fisco. In cambio di modesti compensi, riportavano sistematicamente importi di fantasia nella sezione “crediti”, puramente inventati, che però permettevano nei fatti di compensare quasi del tutto l’ammontare delle imposte dovute. In effetti, il “trucco” consisteva proprio nel non annullare completamente il debito fiscale.

Così facendo, il sistema, ricevuta comunque una notifica di accredito dalle banche, seppur per pagamenti irrisori (parliamo di bonifici anche solo di qualche decina di euro, comunque mai sopra i 100), riconosceva per buoni i pagamenti effettuati, fatte salve le successive verifiche del caso. In assenza di segnali di anomalia sull’autenticità dei crediti dichiarati, una volta verificata l’esattezza dei dati identificativi del contribuente (la partita Iva ed il codice fiscale), si procedeva alla cancellazione delle posizioni debitorie di chi aveva comunque provveduto ad un pagamento, revocando di conseguenza anche gli eventuali atti di accertamento e i pignoramenti adottati.

Nei 26 casi più rilevanti (quelli in cui le indebite compensazioni hanno superato la soglia di rilevanza penale dei 50.000 euro), già un anno fa, è stato eseguito un provvedimento di sequestro preventivo di immobili, autovetture e liquidità finanziarie, per circa 6 milioni e mezzo di euro, emesso dal G.I.P. di Nocera Inferiore.

Nei confronti dei responsabili, peraltro, è stato di recente disposto pure il rinvio a giudizio, sempre su richiesta della Procura di Nocera. Gli altri 33 contribuenti che, con lo stesso meccanismo, hanno evaso complessivamente più di 700mila euro, subiranno un procedimento amministrativo dell’Agenzia delle Entrate che, oltre al recupero delle imposte evase, comporta l’applicazione di pesanti sanzioni pecuniarie, fino al doppio delle somme illecitamente compensate.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/03/2020

Speciale intervento di sanificazione delle strade di Salerno

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, di concerto con l'Assessore all'Ambiente, Angelo Caramanno, ha disposto uno speciale intervento di sanificazione delle strade dell’intero territorio comunale di Salerno.

Le operazioni hanno avuto inizio in queste ore a cura di Salerno Pulita. Uomini e mezzi saranno operativi raggiungendo progressivamente ed in tempi rapidi tutti i quartieri cittadini. Il Sindaco raccomanda alla popolazione di collaborare per agevolare lo svolgimento delle operazioni.

Il Sindaco ha altresì sollecitato l’ASL Salerno a provvedere in tempi rapidissimi ad un intervento di disinfestazione e derattizzazione del territorio cittadino per scongiurare, con l’aumento del caldo, ulteriori problematiche di ordine igienico-sanitario.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...