Salerno, ripulita dai tronchi la spiaggia nei pressi del Bar Marconi

Salerno Pulita: "Rispettare l'ambiente ed evitare di abbandonare ogni tipo di rifiuto"

Redazione Irno24 21/04/2022 0

"Anche la spiaggia che si trova nei pressi del Bar Marconi, nella zona est del litorale di Salerno, è stata restituita ai cittadini completamente ripulita dai tronchi e da tutti i residui delle pesanti mareggiate delle scorse settimane.

L'appello che rivolgiamo a tutti è quello di rispettare l'ambiente e di evitare di lasciare ogni tipo di rifiuto sulle nostre spiagge che, tra qualche settimana, accoglieranno anche i primi bagnanti". Lo scrive Salerno Pulita sui social.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 30/09/2020

Report "Mal'aria" di Legambiente, città campane non raggiungono la sufficienza

Che aria si respira nelle città italiane e che rischi ci sono per la salute? Di certo non tira una buona aria e con l’autunno alle porte, unito alla difficile ripartenza dopo il lockdown in tempo di Covid, il problema dell’inquinamento atmosferico e dell’allarme smog rimangono un tema centrale da affrontare.

A dimostrarlo sono i nuovi dati raccolti da Legambiente nel report Mal’aria edizione speciale nel quale l’associazione ambientalista ha stilato una “pagella” sulla qualità dell’aria di 97 città italiane sulla base degli ultimi 5 anni – dal 2014 al 2018 – confrontando le concentrazioni medie annue delle polveri sottili (Pm10, Pm2,5) e del biossido di azoto (NO2) con i rispettivi limiti medi annui suggeriti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): 20µg/mc per il Pm10; 10 µg/mc per il Pm2,5; 40 µg/mc per il NO2.

Limiti quelli della OMS che hanno come target esclusivamente la salute delle persone e che sono di gran lunga più stringenti rispetto a quelli della legislazione europea (limite medio annuo 50 µg/mc per il Pm10, 25 µg/mc per il Pm2,5 e 40 µg/mc per il NO2) e il quadro che emerge dal confronto realizzato da Legambiente è preoccupante: solo il 15% delle città analizzate ha la sufficienza contro l’85% sotto la sufficienza.

Delle 97 città di cui si hanno dati su tutto il quinquennio analizzato (2014 – 2018) solo l’15% (ossia 15) raggiungono un voto superiore alla sufficienza: Sassari (voto 9), Macerata (8), Enna, Campobasso, Catanzaro, Grosseto, Nuoro, Verbania e Viterbo (7), L’Aquila, Aosta, Belluno, Bolzano, Gorizia e Trapani (6). Città campane tutte al di sotto della sufficienza: Avellino voto 4, Salerno, Napoli, Caserta e Benevento voto 3.

IL REPORT COMPLESSIVO

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/06/2023

Salerno, formazione volontari per il progetto "Caretta in Vista"

"Tra qualche settimana - fa sapere l'Associazione NaturArt - inizieremo il monitoraggio sul litorale salernitano, nell'ambito del progetto Caretta in Vista. Per i volontari che hanno già dato disponibilità, e per quelli che vogliono unirsi e partecipare al progetto, NAturArt ha organizzato per Giovedì 8 Giugno, presso il Lido Colombo, una giornata di formazione con i referenti del Turtle Point SZN Anton Dohrn. Per gli interessati, la prenotazione è obbligatoria".

E' possibile richiedere tutti i dettagli alla mail info@naturart.it

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/05/2022

Salerno, presentazione del nuovo piano di raccolta differenziata

Mercoledì 11 Maggio 2022, alle ore 11:00, presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, conferenza stampa di presentazione del rinnovato piano di raccolta differenziata. Interverranno: Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno; Massimiliano Natella, assessore politiche ambientali; Vincenzo Bennet, amministratore unico Salerno Pulita; Luca Ruini, presidente Conai; Gianni Scotti, presidente Coreve.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...