Sanificazione dei condomini a Solofra, lo dispone il Sindaco Vignola

Le operazioni dovranno avvenire con cadenza quindicinale

Redazione Irno24 26/03/2020 0

Al fine di garantire il buono stato igienico degli spazi comuni dei condomini, e in applicazione delle misure di contrasto, contenimento e prevenzione del contagio da Covid-19, il Sindaco di Solofra, Michele Vignola, dispone che tutti i condomini presenti sul territorio comunale debbano provvedere alla sanificazione degli spazi comuni, con cadenza quindicinale, e con particolare attenzione a ringhiere, corrimano, maniglie, pulsantiere, ascensori, nonché alle aree adibite al ricovero dei contenitori per la raccolta dei rifiuti, utilizzando prodotti a ciò idonei.

Le operazioni di sanificazione potranno anche essere svolte senza, necessariamente, rivolgersi a ditte specializzate ma nell'ambito delle ordinarie operazioni periodiche di igienizzazione condominiale.

In tal caso occorre utilizzare etanolo (alcool) almeno con concentrazione al 75% o prodotti a base di cloro (la comune candeggina) all'1%, come indicato dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità). I condomini dovranno comunicare l'avvenuta sanificazione con PEC (protocollo.solofra@asmepec.it) o mail semplice (stesso indirizzo).

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/03/2021

L'antico bignè di Solofra nei nuovi PAT riconosciuti alla Campania

Ancora un record per la Campania, che si conferma la regione italiana con il numero maggiore (569) di prodotti agroalimentari tradizionali (PAT), seguita dal Lazio a quota 438 e Toscana con 463. Lo comunica Coldiretti Campania, commentando la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’aggiornamento annuale a cura del Ministero dell’Agricoltura, dopo l’istruttoria curata dalle Regioni. Si tratta di produzioni agroalimentari, piatti, bevande, preparazioni legati alla tradizione contadina.

I nuovi PAT riconosciuti alla Campania sono 17: il lardello di Andretta, il formaggio coi vermi, “o' peluso”, i ceci dell'Ofanto, la cipolla di Airola, l’oliva marinese, l’antico bigné di Solofra, il cannolo irpino, il fusillo avellinese, la zeppola padulese, i cicatielli col pulieio, il cinghiale alla cacciatora, la lardiata, le montoppole di Montaperto, le tagliatelle all'acciaccata, la tiella padulese, “gli zucchini” alla scapece, il miele di lupinella.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/11/2020

Covid a Solofra, 4 nuovi casi portano il totale a 71: Vignola fa il punto della situazione

"Registriamo la positività di 4 nostri concittadini al Covid-19. Tutte le persone coinvolte si trovano presso la propria abitazione ed avvertono sintomi influenzali ad eccezione di una nostra concittadina asintomatica". Lo scrive il sindaco di Solofra, Vignola.

"Ad oggi sono 71 i positivi nella nostra Città, di questi 39 riconducibili a 10 nuclei familiari e 32 a casi singoli. Sono 11, invece, i contagi avvenuti in seguito a contatti stretti con precedenti casi positivi sul territorio solofrano. Sono 42 le famiglie interessate da casi di contagio. Sono 4 i nostri concittadini guariti, 2 purtroppo i deceduti a causa del virus.

La cittadinanza è invitata a collaborare fornendo tutte le notizie e informazioni utili alla gestione ed al monitoraggio dell'emergenza in corso. A tale scopo è attivo il numero della Polizia Municipale, 0825582403. E' fatto obbligo di osservare tutte le disposizioni in essere, con responsabilità e rigore".

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/08/2021

Combustione illecita di residui vegetali, una denuncia a Solofra

Ancora una denuncia da parte dei Carabinieri Forestali per violazione alle norme in materia ambientale previste dal Decreto Legislativo 152/2006. Un uomo, nell’attuale periodo di divieto assoluto, avrebbe intenzionalmente appiccato il fuoco per lo smaltimento di residui vegetali derivanti dalla pulizia del proprio fondo agricolo, ubicato in agro del comune di Solofra.

Tale condotta, oltre ad essere particolarmente pericolosa, provoca un evidente senso di fastidio e molestie alle persone per l’alta concentrazione di fumo nell’aria. Alla luce degli elementi di colpevolezza raccolti dai Carabinieri della Stazione Forestale di Serino, è scattata nei confronti del responsabile la denuncia in stato di libertà alla Procura di Avellino, oltre alla prevista sanzione amministrativa per l’inottemperanza all’ordinanza comunale.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...