Una Rari Nantes rimaneggiata perde il turno di recupero a Recco

Citro: "I ragazzi hanno dato il massimo, ampio minutaggio anche ai giovani del vivaio"

Redazione Irno24 29/01/2022 0

Si è tenuta nella piscina di Punta Sant’Anna la gara tra la Pro Recco e la Rari Nantes Salerno, valida per il recupero dell’undicesima giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto maschile. La gara è terminata con il risultato di 20-6 per la Pro Recco.

La Rari Nantes torna in gara dopo quasi due mesi di stop forzato, l’ultima partita risale alla vittoria contro l’Anzio Waterpolis del 4 dicembre 2021. La difficile trasferta odierna contro i campioni d’Europa finisce secondo pronostico. Prima partita delle tre da recuperare affrontata con una squadra ampiamente rimaneggiata a causa degli infortuni di Esposito e Tomasic ed allo stato influenzale di Daniel Gallozzi ed un altro giocatore ancora positivo al Covid.

È stata un’ottima occasione per il ritorno in prima squadra di Paglietta e l’esordio assoluto del giovanissimo Maione, ragazzi di ottima prospettiva, come confermato dalle parole del mister Citro: “Siamo venuti a Recco ampiamente rimaneggiati. I ragazzi hanno dato il massimo ed è stata l’opportunità per dare ampio minutaggio anche ai giovani del vivaio come Taurisano, Paglietta e Maione”. Ancora non confermate le prossime due partite di recupero contro Ortigia Siracusa e Lazio.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/05/2021

La Rari Nantes Salerno mette in cassaforte il rinnovo di Marko Elez

Ancora un passo verso il consolidamento del gruppo base della squadra in casa Rari Nantes Salerno, che può annunciare ufficialmente il rinnovo del contratto di Marko Elez. Autore di due grandi stagioni in giallorosso, il croato ha regalato molte gioie ai supporter della Rari, soprattutto negli ultimi secondi delle gare.

“Marco è un giocatore completo, che ci dà equilibrio e qualità in entrambe le fasi, inoltre mette sempre il gruppo prima degli aspetti individuali. Un giocatore fondamentale per noi” il commento di mister Matteo Citro che ha fortemente voluto che Elez indossasse ancora la calottina giallorossa.

Il presidente Enrico Gallozzi: “Marko è un campione. Si trova bene a Salerno ed è entrato nel cuore di tanti tifosi. Per due volte mi ha fatto quasi saltare le coronarie quando ha segnato allo scadere gol molto pesanti per noi. Sono certo che darà un contributo importante e che aiuterà tutta la società nel percorso di crescita intrapreso”.

Grande soddisfazione anche per il ds Mariano Rampolla: “L’obiettivo di confermare il gruppo continua e con il rinnovo di Elez mettiamo un ulteriore tassello alla rosa della squadra per il prossimo campionato. Marko ha dimostrato di essere un leader ed un elemento fondamentale per la crescita dell'intera squadra. Legarsi per il terzo anno ai colori giallorossi significa che si sente parte del nostro progetto e noi siamo onorati che abbia accettato questo rinnovo”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/05/2020

Gandini saluta la Rari Nantes, il ringraziamento della società al "Mago"

Le strade della Rari Nantes Nuoto Salerno e di Cristian Gandini si separano. Il "Mago" non farà parte della rosa che la prossima stagione sarà ai nastri di partenza della serie A1. Il nome di Gandini resterà per sempre legato ai colori salernitani, essendo il giocatore ligure uno degli "eroi di Anzio" che il 26 Giugno 2019 hanno riscritto la storia della Rari, conquistando una promozione in Serie A1 che mancava da 26 anni.

“Abbiamo avuto modo di apprezzare le qualità umane prima di quelle tecniche di Cristian Gandini - il saluto del presidente Gallozzi - a lui il ringraziamento mio e di tutta la società per il lavoro fatto in questi due anni trascorsi insieme”.

A Cristian vanno i più affettuosi e sinceri auguri per un radioso proseguimento della carriera sportiva e professionale da parte di tutti i dirigenti, tecnici, atleti e staff della Rari Nantes. Siamo certi che è solo un arrivederci. Grazie Mago!

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/11/2022

Rari Nantes Salerno ancora in "trasferta", con Anzio finisce pari

Dopo due settimane di chiusura della piscina Vitale, dovute al caso legionella, ancora una volta campo neutro per la Rari Nantes Salerno, a causa della bassa temperatura dell’acqua per il malfunzionamento delle caldaie della Vitale. Match molto equilibrato, in quel di Santa Maria Capua Vetere, contro Anzio Waterpolis, nonostante la Rari sia stata rincorsa per quasi tutta la partita, andando anche sul +3. Il match, valido per la sesta giornata di campionato, si è chiuso in pareggio sul 7-7.

"È insostenibile affrontare un campionato di A1 nelle nostre condizioni - afferma mister Citro - la squadra è stata costretta ad allenarsi dividendosi tra vasca da 25 metri due volte a settimana e Napoli, o non allenarsi proprio. È necessario che si prendano provvedimenti urgenti perché è paradossale quanto successo oggi, anche agli occhi dell'opinione pubblica e delle altre società.

Dal punto di vista tecnico, c'è del rammarico perché si poteva vincere la partita. C'è anche da dire che nel finale l'Anzio ha avuto buone palle gol per la vittoria. Dispiace anche per i nostri ex, Cuccovillo e Santini, che non hanno potuto giocare davanti ai tifosi della Vitale, resteranno sempre nei cuori della Rari Nantes".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...