Vaccini a domicilio, ASL Salerno: "Attenzione alle truffe"

Al momento tale modalità non è stata attivata

Redazione Irno24 24/02/2021 0

L’ASL Salerno, in riferimento alle segnalazioni di tentativi di truffa, attraverso telefonate che preannunciano la visita di presunti medici presso il domicilio dell'assistito per la vaccinazione domiciliare, comunica che la gestione delle prenotazioni e delle sedute vaccinali avviene attraverso la piattaforma regionale “Sinfonia”, che prevede un sistema di invio automatico tramite mail o sms della data di prenotazione ai contatti inseriti in piattaforma dagli utenti stessi.

La chiamata telefonica è prevista unicamente in caso di soggetti “over 80” non deambulanti, per consentire la vaccinazione a domicilio. Al momento tale modalità non è stata ancora avviata, e quindi nessun ufficio dell'Azienda sta effettuando telefonate in tal senso. Eventuali modifiche saranno ufficialmente comunicate dall’Azienda. Si invita, pertanto, la popolazione alla massima cautela.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 26/06/2021

Aggiornamento sistema parcheggi Salerno Mobilità, per 3 giorni si paga manualmente

Salerno Mobilità comunica che nelle giornate di lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 giugno è necessario procedere ad aggiornamenti informatici al sistema di gestione dei parcheggi a varchi automatizzati di tutta la rete aziendale.

Per tale attività il pagamento della sosta avverrà in modo manuale direttamente al personale presente presso i parcheggi. Non sarà possibile l'utilizzo del sistema Telepass che resterà inibito.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/06/2020

Prelievo in banca a Salerno con documenti falsi, arrestato truffatore seriale

Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti, nella giornata di ieri, 11 giugno, hanno tratto in arresto un uomo di 64 anni con precedenti, originario della provincia di Caserta, per tentata truffa ai danni di una filiale di un istituto di credito nella zona orientale a Salerno. L’uomo si era presentato allo sportello bancario per effettuare un prelievo di mille euro, attirando i sospetti dell’impiegata addetta in merito ai documenti esibiti per effettuare l’operazione.

Infatti, la provenienza da altro luogo della Campania, riportata sul documento di identità, appariva all’operatrice abbastanza strana per l’importo richiesto e, dopo ulteriori verifiche, sorgevano fondati sospetti che l’uomo stesse esibendo documenti falsi. Pertanto, veniva richiesto l’intervento della volante della Polizia di Stato che si portava prontamente sul posto e sottoponeva a controllo l’uomo.

Dagli accertamenti effettuati, gli agenti appuravano che la carta d’identità e la tessera sanitaria esibite risultavano essere state contraffatte e che l’uomo stesse usando false generalità per completare il raggiro ed ottenere la somma richiesta. Inoltre, ascoltando anche altri addetti della banca in merito all’episodio, emergeva che la stessa persona il giorno prima, 10 giugno, era riuscito con la medesima tecnica a trarre in inganno un altro operatore della stessa filiale, facendosi consegnare la somma di mille euro.

Dal quadro inequivocabile emerso, gli agenti accompagnavano l’uomo negli uffici della Questura per le formalità di rito e successivamente lo traevano in arresto in flagranza per tentata truffa, sostituzione di persona ed uso di falsi documenti, conducendolo al proprio domicilio in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/07/2020

Apprensione Covid, l'Oratorio dei Salesiani sospende nuovamente le attività

"Vista l'instabile situazione del nostro quartiere - si legge sul profilo social dell'Oratorio Don Bosco Salesiani Salerno - sentendo le autorità competenti con le quali siamo in continuo contatto, essendo considerati luogo di aggregazione, abbiamo ritenuto opportuno sospendere nuovamente, in via precauzionale, le attività dell'Oratorio fino a nuova comunicazione. Confidiamo nel buon senso di tutti e invitiamo in modo particolare i ragazzi e i giovani ad evitare ogni forma di assembramento".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...