Via Castori, la nota della Salernitana: "Atteggiamento remissivo non tollerabile"

"A chi verrà si indica di motivare e animare nel profondo la compagine"

Il direttore generale Fabiani

Redazione Irno24 17/10/2021 0

"Dopo l’ennesima sconfitta maturata ieri, l’U.S. Salernitana 1919 - si legge sul sito ufficiale - ritiene necessario far conoscere il proprio sentire e le conseguenti decisioni. Non è assolutamente tollerabile un atteggiamento remissivo e rinunciatario, in particolar modo nelle occasioni in cui è necessario testimoniare, nei fatti, la propria capacità di determinazione nel perseguire l’obiettivo.

Fermo restando il rispetto e l’ammirazione per gli antagonisti che hanno prevalso, di cui si riconosce e si apprezza il valore, è troppe volte mancato l’agonismo, la ferma volontà di far valere le ragioni proprie; è troppe volte mancato, quando necessario, il proverbiale “non ci sto” o il “basta così”, comportamento cioè di chi vuole andare oltre il limite quando ciò è doverosamente possibile.

Doverosamente possibile, perché non manca in noi la tecnica e non mancano le potenzialità; tecnica e potenzialità che hanno indotto a suo tempo a decidere le scelte e che ancora oggi convintamente si ritengono presenti ed identificative di tutti coloro che vestono la maglia della Salernitana e che proprio per queste loro qualità sono chiamati a rappresentarla e ad interpretarla dovunque. Queste potenzialità sono troppe volte venute meno e non perché sottratte ma perché non vissute sul momento nel campo e nel confronto.

Per la parte di responsabilità che questo mancato o parziale investimento delle risorse può ricondursi alla direzione tecnica, questa direzione dovrà purtroppo, pur nel rispetto di ogni umano apprezzamento, rispondere. Per la parte di responsabilità che invece si riconduce ai protagonisti in campo, questi devono sapere che la Salernitana e tutti coloro che la seguono si aspettano un radicale mutamento che esprima i sentimenti e le attese dei tifosi e che ne interpreti il volere, la determinazione, le prospettive. Aspetti tutti che portano ad obiettivi ben diversi da quelli che allo stato attuale si prospettano nel futuro della Salernitana. Obiettivi ben superiori di cui la squadra e i suoi componenti è intimamente capace.

A chi verrà in sostituzione dell’attuale direzione tecnica si indica, tra le tante finalità che ispireranno la sua azione, soprattutto questa, ovvero quella di personalizzare la compagine, motivarla e animarla nel profondo perché possa esprimere a pieno, in ogni momento e in ogni occasione, tutta la reale ricchezza di cui ognuno è portatore. Si deve uscire dal campo convinti che non si poteva dare di più e che chi ha prevalso ha meritato il successo nonostante l’assoluta e testimoniata devozione verso un diverso obiettivo proprio".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/05/2021

La Salernitana batte l'Empoli, vince anche il Monza: decisiva l'ultima a Pescara

Tutto "rinviato" all'ultima giornata. La Salernitana fa il suo, battendo il già promosso Empoli 2-0, ma il Monza ne rifila 3 in trasferta al Cosenza e si mantiene a due lunghezze dai granata, quando mancano solo 90 minuti all'epilogo. Lecce fuori dalla corsa promozione diretta, fermato in casa dalla Reggina.

Lunedì 10 Maggio l'ultimo atto: la Salernitana va a Pescara, coi biancazzurri già retrocessi, il Monza ospita il Brescia, in piena corsa playoff. Per la cronaca, il match dell'Arechi viene deciso da Bogdan e Anderson, con brivido ospite sull'1-0 quando Belec stoppa la sfera sulla linea.

Come già precisato, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/06/2020

Palazzo di Città si tinge di granata per salutare il centenario della Salernitana

Come la tifoseria salernitana farà illuminare di color granata le pareti del Castello di Arechi (foto in basso), così l'amministrazione comunale ha deciso di illuminare di granata Palazzo di Città (foto di copertina). L'iniziativa, fortemente voluta dal sindaco di Napoli e dall'assessore allo Sport Caramanno, è stata ideata per salutare il centenario della Salernitana che volge al termine e dare il benvenuto al nuovo anno del club.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/10/2020

Il lampo nella pioggia è di Andrè Anderson, la Salernitana piega l'Ascoli

La Salernitana torna a riassaporare i 3 punti dopo il pari di Vicenza, superando all'Arechi 1-0 l'Ascoli. Nonostante il campo molto pesante a causa della pioggia, i granata partono bene e al 10° Leali sventa la punizione di Schiavone. Gli ospiti replicano con Tupta e Cavion: il primo tentativo lambisce il palo, sul secondo è bravo Belec. Al 25° la Salernitana sbatte sul palo e Di Tacchio non riesce a correggere in rete la respinta del legno.

In avvio ripresa, altra grande occasione per i granata, con la stoccata di Schiavone che "bacia" l'incrocio e Aya si vede ribattere il tiro a colpo sicuro da Leali. Un'altra sortita di Tupta è seguita da un tentativo ben più pericoloso di Djuric, che spreca da posizione favorevole. Il gol è nell'aria ed arriva al minuto 87, quando il neo entrato Andrè Anderson calcia di precisione da fuori ed insacca. La squadra di Castori si conferma ai vertici del campionato cadetto.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...