"Città della Medicina" a Baronissi cambierà completamente aspetto

Prima dei lavori, la verifica dell'eventuale presenza di residuati bellici

Redazione Irno24 03/03/2020 0

Procede, ad opera del Genio Militare, l'intervento per la verifica dell'eventuale presenza di residuati bellici nell’area "Città della Medicina", a Baronissi. L'attività durerà circa due settimane. Lo rende noto il Comune sulla propria pagina facebook. Al termine, avranno inizio i lavori di realizzazione delle opere infrastrutturali (strade, rotatorie, sottoservizi, pista ciclabile, parcheggio, pubblica illuminazione multiled) che cambieranno completamente il volto alla zona.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 08/06/2020

La miglior barlady del mondo è Ludovica Telese di Baronissi

È di Baronissi la migliore barlady del mondo. Si tratta di Ludovica Telese che, a Philisburg St. Marteen (Caraibi), ha vinto il "Diy Competition", evento mondiale organizzato da Diageo, International Liquor And Tobacco e da Zapaca Rum. Ha vinto grazie al suo cocktail "Spirit of Venus". "Brava Ludovica - scrive il Comune irnino - ora ti aspettiamo a Baronissi per festeggiare con un drink... non troppo alcolico".

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/04/2020

Lancio del sacchetto dall'auto, multa immediata dei Vigili di Baronissi

Pensava di passare inosservato, magari approfittando delle strade vuote per la pandemia, colui o colei che stamattina a Baronissi si è esibito nel lancio del sacchetto dei rifiuti dalla macchina in corsa. La persona è stata colta in flagrante e immediatamente sanzionata dalla Polizia Municipale per quest'atto di inciviltà. Lo rende noto il Comune attraverso la propria pagina facebook. Il "cafone" è "cafone" anche ai tempi del Coronavirus, commenta il Sindaco Valiante.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/04/2020

Ufficiale, da Lunedì a Baronissi spesa a giorni alterni

Il Sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha firmato un’ordinanza, per la settimana di Pasqua, per la "spesa a giorni alterni". Da Lunedì 6 Aprile, le famiglie con il cognome dall’iniziale A-L potranno fare la spesa di generi alimentari nei giorni dispari; le famiglie con nucleo familiare M-Z nei giorni pari.

"Abbiamo notizie - spiega Valiante - di famiglie che si recano più volte e tutte insieme, marito e moglie, a fare la spesa. Non è condizione ammessa in contesto di emergenza. E' necessario evitare l'affollamento, il provvedimento odierno ha tale obiettivo. Al supermercati dovrà recarsi una sola persona per nucleo familiare, il rischio di contagio da Covid-19 è tuttora persistente. Dobbiamo evitare inutili uscite e assembramenti".

Intanto, sono 517 le famiglie di Baronissi che riceveranno i buoni spesa per il sostegno alimentare. Sessanta cittadini che vivono soli conteranno su un buono spesa da 100 euro e 457 (famiglie a più componenti) riceveranno un buono spesa da 300 euro. E’ il 7,7% del totale delle famiglie residenti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...