Anche a Bracigliano stadio acceso in memoria di Maradona

Rescigno: "Sue imprese sportive una forma di riscatto sociale"

Il sindaco Rescigno

Redazione Irno24 26/11/2020 0

Questa sera, anche il Comune di Bracigliano, per onorare il leggendario Maradona, terrà accesi i riflettori dello Stadio Comunale in ricordo di un campione immortale, le cui gesta e i cui trionfi vanno ben oltre il calcio e lo sport.

"Chi, come me, ha avuto la fortuna di assistere da vicino alle performance agonistiche di questo atleta - ha detto il Sindaco Rescigno - non può non apprezzare le magie e le gioie che questo Campione ha regalato a tutti gli sportivi, in particolare al popolo Argentino e a quello Napoletano.

Un'icona diventata idolo per vecchie e nuove generazioni, le cui imprese sportive sono state definite da molti come una forma di riscatto sociale, uno strumento di rovesciamento dei poteri e delle scale gerarchiche tale da consegnare a coloro che erano considerati i più deboli un posto di privilegio.

Credo ci sia una sola parola per definire un personaggio sportivo e storico così influente: immortale. E Bracigliano sente il dovere di ricordarlo e omaggiarlo con l'accensione dei riflettori dello Stadio, che resteranno accesi per 90 minuti".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/04/2021

Inaugurato il centro vaccinale a Bracigliano, la soddisfazione di Rescigno

Ernesto Sarnelli: è il nome del primo vaccinato over 70 nel Comune di Bracigliano, che oggi pomeriggio, alle ore 15.00, ha ricevuto la prima dose di vaccino Astrazeneca nei locali dell’ex Municipio in Piazza Libertà, adibiti per l’occasione a Centro Vaccinale PVP (Punto Vaccinazione Popolazione).

Presenti al taglio del nastro il Sindaco Rescigno, il suo vice Moccia, l’Assessore alle Politiche Sociali Campanella e il dottor Albano, che ha coordinato le operazioni di organizzazione del PVP. Ad inoculare la prima dose di vaccino è stato un operatore sanitario della competente ASL locale, coadiuvato da altri suoi colleghi ed infermieri.

Nella giornata odierna, l’elenco dei prenotati tra i 70 e i 79 anni era formato da circa 40 soggetti, beneficiari dell’inoculazione del siero anti-Covid. Il Centro Vaccinale resterà aperto nelle giornate di lunedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 21.00 e per l’occasione è stata emessa anche un’ordinanza di divieto di parcheggio nel perimetro di Piazza Libertà.

"Siamo lieti – ha detto il Sindaco Rescigno – di aver dato inizio anche sul nostro territorio all’attesa campagna vaccinale. Una risposta concreta ai nostri concittadini, soprattutto dal punto di vista logistico, in quanto avranno la possibilità di vaccinarsi direttamente sul territorio in cui risiedono senza doversi recare in ospedale o in altri pvp".

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/03/2021

Bracigliano, doppia sanificazione di strade e luoghi all'aperto

Continuano le iniziative dell'Amministrazione Comunale di Bracigliano per fronteggiare l'emergenza da Covid-19, in base alle ordinanze emanate dal Governo e dalla Regione.

Dopo gli interventi di disinfezione straordinaria delle strade comunali e provinciali, piazze, cimitero, scuole, uffici pubblici, nei giorni 29 e 30 marzo, dalle ore 19.00 fino alle ore 01.00, verrà effettuata la ripresa delle operazioni di sanificazione sulle strade comunali cittadine e sui luoghi pubblici all’aperto.

I cittadini sono pregati, a titolo precauzionale, di chiudere gli infissi esterni, di non lasciare gli indumenti stesi all’aperto, di non parcheggiare le proprie auto lungo le strade, di tenere in casa gli animali domestici e di restare a casa. E’ raccomandato uscire solo per motivate ragioni.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/07/2020

Stipula convenzioni tra il Comune di Bracigliano e i Caf per bonus sociale energetico

Con apposita delibera di Giunta, il Comune di Bracigliano ha dato il via libera alla possibilità di effettuare stipule di Convenzioni tra l’Ente e i Caf territoriali per l’assegnazione del “bonus tariffa sociale”. Trattasi della richiesta della tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica, gas ed idrica sostenuta dai clienti domestici disagiati.

Nella fattispecie, la Convenzione stabilisce che il Caf si impegna a: assistere il cittadino nella compilazione, e relativa sottoscrizione, del modulo di richiesta per l'accesso alla compensazione; verificare la correttezza del codice fiscale del dichiarante tramite il sistema predisposto dall’Agenzia delle Entrate per le dichiarazioni trasmesse in modalità off line; fornire al Comune l'elenco delle sedi CAF presenti sul territorio; rilasciare all'utente copia della ricevuta, debitamente sottoscritta, attestante l'avvenuta presentazione della domanda.

Il Comune, invece, si impegna a: diffondere una puntuale informazione ai cittadini circa il servizio gratuito oggetto della presente convenzione; informare l'utenza relativamente agli sportelli dei CAF disponibili ad effettuare il servizio.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...