Baronissi, pubblicato avviso affidamento area per ricovero temporaneo cani

Situata alla frazione Orignano, si estende su una superficie di circa 1000 metri quadrati

Redazione Irno24 09/06/2020 0

Il Comune di Baronissi ha pubblicato oggi la manifestazione di interesse per l’affidamento di un'area di ricovero temporaneo per cani da affidare ad un'associazione animalista regolarmente iscritta all'albo regionale, concedendo il comodato gratuito per un periodo di un anno rinnovabile per i successivi quattro. L'area da destinare al ricovero temporaneo è situata alla frazione Orignano, accessibile da via E.A. Mario, estesa su una superficie di circa 1000 metri quadrati.

L'operazione, a costo zero per l'amministrazione comunale che avrà l’onere di mettere a disposizione l'area individuata opportunamente recintata e con la predisposizione per l'allaccio alle reti elettriche, idriche e fognarie, pone a carico dell'operatore gli oneri di acquisizione di ogni necessaria autorizzazione, realizzazione e gestione del ricovero sulla base di apposita convenzione.

L'associazione affidataria si impegnerà a mantenere il ricovero nel costante rispetto di ogni garanzia igienico sanitaria, ricoverare esclusivamente i cani accalappiati sul territorio del comune di Baronissi, garantire il benessere animale nel periodo di permanenza presso il ricovero temporaneo, utilizzare tale ricovero esclusivamente per garantire all’ASL di effettuare le prestazioni di primo livello quindi l’iscrizione all'anagrafe canina, la sterilizzazione, le prestazioni cliniche e diagnostiche di primo soccorso, prima del definitivo trasferimento dei cani al canile convenzionato o affidamento. Le associazioni interessate dovranno far pervenire la propria candidatura entro le ore 12 del 30 giugno 2020.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 07/08/2020

Individuate e denunciate 3 persone che sversavano liquami nell'Irno

Sono state individuate e denunciate all’Autorità Giudiziaria 3 persone che sversavano abusivamente liquami nel fiume Irno, all’altezza della frazione Acquamela. Le indagini sono andate avanti per 3 mesi grazie all’attività congiunta di Carabinieri Forestali, guidati dal comandante Sorrentino, Polizia Municipale, Arpac e Ausino.

Proprio i tecnici dell’Ausino, nel corso di un sopralluogo, hanno accertato la presenza di un allacciamento non a norma. Tre le persone denunciate a cui, con ordinanza sindacale, è stato anche intimato l’immediato allaccio alla rete fognaria comunale.

“Siamo intervenuti tempestivamente a seguito di segnalazione di un consigliere comunale che ringraziamo per l’attenzione e la collaborazione - rileva il sindaco Valiante - abbiamo riscontrato un grave abuso dietro lo scarico di liquami nel fiume Irno. Gesti come questo non solo inquinano e deturpano il territorio, ma si trasformano in costi che poi ricadono su tutta la comunità”. L’Ausino ha già provveduto a eliminare lo sversamento, cementando la tubazione abusiva. I denunciati dovranno adesso provvedere ad horas alla suggellatura della tubazione di scarico nell’alveo del fiume e all’allacciamento alla rete fognaria comunale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/02/2021

Denaro per fantomatici pacchi a parenti, truffatori in giro a Baronissi

"Ancora soggetti sconosciuti che tentano di truffare anziani al loro domicilio. Registriamo nuovamente la presenza in Città di ceffi che chiedono denaro a vecchietti per fantomatici pacchi da consegnare a loro parenti. Allertiamo immediatamente i Carabinieri telefonando al 112 in caso di visite di persone sconosciute e sospette". Lo scrive il sindaco di Baronissi, Valiante, sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/03/2020

Baronissi, buoni spesa da 100 e 300 euro per emergenza Covid: ecco come fare

I cittadini di Baronissi in condizioni di disagio per l’emergenza Covid-19 possono accedere all’erogazione di buoni spesa del valore di 100 euro (nuclei familiari costituiti da una sola persona) e 300 euro (tutti gli altri nuclei). Tali buoni consentiranno l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali inseriti nell’elenco pubblicato sul sito comune.baronissi.sa.it.

I buoni potranno essere richiesti esclusivamente dal capo famiglia. I requisiti sono inderogabilmente i seguenti:

  • chiusura o sospensione di attività lavorativa, propria o ​svolta in qualità di dipendente
  • non aver ottenuto ammortizzatori sociali o non poter accedere a forme di ammortizzatori sociali

Costituisce criterio di priorità non percepire alcun reddito pubblico (compreso reddito di cittadinanza) o da fabbricato. Gli interessati (capifamiglia) devono inoltrare istanza al Comune entro e non oltre le ore 12:00 del 02.04.2020 mediante posta elettronica all’indirizzo mail urp@comune.baronissi.sa.it utilizzando il modulo scaricabile dal sito comune.baronissi.sa.it (ecco il link) con autocertificazione del possesso dei necessari requisiti, allegando con un documento di riconoscimento del sottoscrittore.

Coloro i quali siano impossibilitati all’inoltro della istanza in via informatica, possono telefonare al 3288605474 ed ottenere dal Comune istruzioni in merito. Dichiarazioni mendaci saranno oggetto di deferimento all’Autorità Giudiziaria.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...