Gravina: "Entro 6 mesi la Salernitana deve cambiare proprietà, altrimenti è fuori"

"Il mio unico obiettivo è la tutela del calcio italiano"

Il Presidente Gravina (foto da figc.it)

Redazione Irno24 07/07/2021 0

Con il voto favorevole di tutti i consiglieri (astenuto Balata), il Consiglio Federale - si legge sul sito della FIGC - ha approvato le condizioni presentate dal trust ‘Salernitana 2021’. La valutazione del Consiglio, che ha preso atto del parere positivo della COVISOC in merito alla valutazione della previsione finanziaria e della conseguente indipendenza, si è incentrata sul rispetto delle indicazioni richieste dalla FIGC per rendere il trust effettivamente indipendente dalle società disponenti e dalla SS Lazio.

“Non sono state fatte valutazioni politiche su questo tema – ha dichiarato Gravina in conferenza stampa – il mio unico obiettivo è la tutela del calcio italiano. Accettate le richieste per rendere indipendente il trust, adesso entro sei mesi la Salernitana dovrà cambiare proprietà, altrimenti è fuori dalla Serie A”.

Il presidente federale ha inoltre anticipato che in occasione della prossima riunione del Consiglio Federale è sua intenzione proporre una norma che disciplini le multiproprietà anche per le situazioni pregresse, individuando un tempo congruo entro il quale adeguarsi.

Aprendo i lavori, Gravina ha informato il Consiglio di aver scritto al Sottosegretario allo Sport della Presidenza del Consiglio per verificare, stante la sensibile riduzione dei contagi nel nostro Paese, la possibilità di consentire un pieno ritorno dei tifosi negli stadi con l’inizio dei nuovi campionati.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 26/10/2021

Colpo Salernitana a Venezia, lo firma Schiavone al 95°

Grande impresa della Salernitana sul campo del Venezia, in uno degli anticipi del turno infrasettimanale (decima giornata). Sotto di un gol al 15°, con Aramu che indovina il "sette" alla sinistra di Belec dopo il "velo" di un compagno, gli uomini di Colantuono non si smarriscono e restano nel match col piglio giusto. Ribery è il riferimento costante di tutte le azioni offensive, ai compagni manca la prontezza nel concludere rapidamente verso la porta (Djuric è l'unico a provarci sul serio).

Al 61°, l'asso francese innesca in area Bonazzoli, che fulmina Romero con un secco rasoterra sul suo palo. Ribery è nel vivo di ogni azione e quando parte palla al piede è inarrestabile, al 67° viene falciato da Ampadu che rimedia il rosso per fallo da ultimo uomo. I veneti arretrano il baricentro, affidandosi unicamente ai lanci e alle palle inattive.

La Salernitana, nonostante la superiorità numerica, non punge come dovrebbe, ma piazza il colpaccio all'ultimo minuto di recupero, il 95°: cross dalla destra, Romero fallisce l'uscita in presa, Simy arpiona di testa e schiaccia a terra, favorendo l'inserimento vincente di Schiavone per il gol vittoria.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/09/2020

Salernitana, per la porta c'è Guerrieri: contratto fino al 2022

L’U.S. Salernitana 1919 comunica attraverso il proprio sito ufficiale di aver raggiunto l’accordo con la S.S. Lazio per il trasferimento a titolo definitivo del portiere classe ’96 Guido Guerrieri. Il calciatore - che in carriera ha vestito anche la maglia del Trapani - ha firmato con il club granata un contratto fino al 2022. Punti di forza del nuovo estremo difensore granata - che aveva già giocato parte dell'amichevole contro la Fermana - sono le uscite e la direzione della retroguardia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/09/2021

Trustee Salernitana, termine per offerte irrevocabili il 30 Settembre

I Trustee hanno approntato una data room al fine di condividere, intanto con i diversi soggetti che hanno già manifestato interesse all’acquisto della U.S. SALERNITATA 1919 S.R.L. e prodotto le relative dichiarazioni di indipendenza e confidenzialità, i documenti necessari alla preliminare due diligence della Società.

Nella valutazione della congruità del prezzo offerto per l’acquisto del 100% del capitale della società, i Trustee considerano le "circostanze" che hanno diretta influenza sul valore del capitale economico della Salernitana, e non anche i fatti che – seppure possano determinare condizionamenti rispetto ad una normale negoziazione libera tra domanda e offerta – non determinano di per sé una riduzione del valore intrinseco della società, come ad esempio (i) il termine posto per la vendita al 31 dicembre 2021, (ii) il numero delle manifestazioni di interesse in corso e/o offerte ricevute.

Le offerte ricevute, nella forma della “proposta irrevocabile di acquisto di partecipazioni sociali”, sono accettate solo laddove ricorrano le condizioni poste dai trustee e comunicate agli offerenti. È stabilito nella data del 30 settembre 2021 il prossimo termine di presentazione delle offerte irrevocabili.

Solo nel caso di più offerte ricevute entro tale termine, ove ritenute valide e congrue dai trustee, verrà indetta una gara privata fra gli offerenti, con l’offerta più alta ricevuta come prezzo base e rilancio minimo pari al 3% del prezzo base della gara, nei modi, termini e condizioni che saranno comunicati agli offerenti.

NOTA STAMPA US SALERNITANA 1919

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...