Indifferenziato aperto di notte a Salerno, deprecabile fenomeno da contrastare

I raccoglitori abusivi sono favoriti dalla non corretta selezione degli utenti

Redazione Irno24 02/02/2021 0

Anche nella notte appena trascorsa si è registrato il deprecabile fenomeno, più volte denunciato da Salerno Pulita, dell’apertura delle buste di indifferenziato - che gli utenti conferiscono il lunedì sera - la qual cosa comporta un aggravio di lavoro per gli operatori che non si limitano allo svuotamento dei carrellati, come previsto dal contratto di servizio con il Comune, ma sono costretti a raccogliere rifiuti sparsi sui marciapiedi.

E’ ormai già da diversi mesi che le buste dell’indifferenziato vengono aperte nottetempo, coi rifiuti che restano sparsi sul terreno. Non può sfuggire ai più - prosegue la nota di Salerno Pulita - che una cosa è svuotare i carrellati, altra è raccogliere i rifiuti sparsi sul suolo, attività che rallenta le operazioni di pulizia e ha costi non solo di immagine per la città ma anche economici per la società.

Ad un esame del contenuto che fuoriesce dai sacchetti si evince che quasi sempre non è conforme alle disposizioni sulla raccolta differenziata. Sono presenti, infatti, materiali che vanno selezionati nelle abitazioni e conferiti in altri giorni della settimana, come da calendario, per essere avviati al riciclo.

E’ proprio questa condotta censurabile di molti utenti, che andrebbe sanzionata così come previsto dalle ordinanze sindacali, che spinge i raccoglitori abusivi all’apertura delle buste alla ricerca di metalli e apparecchiature elettriche ed elettroniche da cui estrarre componenti da rivendere.

IRNO 24 LO AVEVA GIA' SEGNALATO AD AGOSTO 2020

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 22/08/2021

Alcolici ai minori, sanzionati 3 gestori di locali a Salerno

Nel centro cittadino di Salerno, l’attività delle forze dell'ordine, nell'ambito dei consueti controlli del fine settimana, è stata concentrata principalmente su aspetti legati al pubblico giovanile che frequenta i locali notturni. Al termine di tali verifiche, tre gestori di esercizi sono stati sanzionati per aver somministrato bevande alcoliche a minori in una fascia d’età tra i 16 ed i 18 anni.

Inoltre, l’impegno profuso dalla Polizia locale ha costituito un effettivo contrasto a situazioni di degrado sul territorio comunale e nella circostanza gli agenti procedevano ad elevare due sanzioni per violazione all’ordinanza sindacale antiprostituzione e a deferire due soggetti per inosservanza della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio e per violazione del Daspo urbano. In tutto sono state controllate 7263 persone.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/10/2020

Più serrati i controlli anti Covid nel salernitano, oltre 60 sanzioni

All’esito di quanto emerso nel corso di specifiche riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il Questore della Provincia di Salerno, in perfetta sinergia con i vertici dell’Arma Carabinieri, ha elaborato nuove strategie intensificando e rimodulando i servizi finalizzati a prevenire e reprimere le condotte in violazione della normativa emanata per frenare l’evoluzione del contagio da Covid.

Il dispositivo, che vede il prezioso concorso di Militari dell’Esercito Italiano, della Polizia Provinciale e dalle Polizie Locali, ha consentito di raggiungere i seguenti risultati nel salernitano: 2078 persone controllate, 2 persone deferite per inosservanza della quarantena domiciliare, 50 persone sanzionate per mancato uso mascherina, 408 esercizi pubblici controllati, 9 esercizi sanzionati per mancato rispetto della normativa (di cui 2 sottoposti alla chiusura provvisoria di 5 giorni), 3 esercizi sanzionati per aver somministrazione di alimenti e bevande ai minori di anni 18.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/05/2021

E' il giorno di Pescara-Salernitana, il sindaco Napoli vieta alcol e fuochi

Considerata l’importanza dell’incontro di calcio Pescara-Salernitana, che potrebbe determinare per la squadra cittadina la promozione nella massima serie; Constatato che la vendita di alcolici e super alcolici da parte degli esercizi commerciali costituisce fonte di assembramenti, soprattutto da parte dei giovani maggiormente coinvolti in eventuali festeggiamenti;

il sindaco di Salerno ordina per la giornata di Lunedì 10 Maggio, dalle ore 14 e fino alle ore 8 del giorno successivo (11 Maggio), il divieto di vendita DA ASPORTO di alcolici, super alcolici e bevande in bottiglie di vetro esteso a tutti gli esercizi commerciali, comprese le attività di distribuzione di bevande ed alimenti self-service.

Nello stesso lasso di tempo, è fatto divieto assoluto di vendita, accensione, lancio di fuochi d'artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di bombette varie, mortaretti e il lancio di razzi di ogni genere su tutto il territorio comunale di Salerno.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...