Inquinamento Valle Irno, Sindaci chiedono audizione a Regione e IZSM

Chiesto incontro urgente per approfondire risultati studio Spes

Il sindaco Sessa

Redazione Irno24 08/06/2021 0

I sindaci dei Comuni di Baronissi, Bracigliano, Calvanico, Fisciano, Mercato San Severino e Siano hanno richiesto, questa mattina, al Presidente della Commissione Ambiente della Regione, Giovanni Zannini, un urgente incontro della Commissione con l'audizione del Direttore Generale dell'Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno, Antonio Limone, per esaminare e approfondire i risultati dello studio di biomonitoraggio ambientale "Spes".

L’obiettivo è di vagliare i livelli di contaminazione delle diverse matrici ambientali nella Valle dell’Irno per le opportune valutazioni e le conseguenti determinazioni. Dall’indagine è emerso che i livelli di inquinamento di aria, acqua e suolo del territorio sarebbero superiori alla media facendo scattare un preoccupante campanello d’allarme. I Sindaci della Valle dell’Irno hanno così deciso di intraprendere un percorso comune per attivare azioni sui territori interessati.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/06/2021

Baronissi, per i vaccini mancano all'appello ancora 4mila residenti

"I responsabili del centro vaccinale di Baronissi - scrive il sindaco Valiante - ci comunicano l’avvenuta somministrazione in favore di tutti i cittadini residenti registrati in piattaforma (ad eccezione di un centinaio non presentatisi) e la conseguente difficoltà a procedere nel servizio. Mancano all’appello, dai numeri Soresa, sottratti gli 0-12 anni, circa 4mila persone residenti.

Dunque vorrei ancora sollecitare tali concittadini, pur nel rispetto di ogni individuale diritto di scelta. Ricordo ancora che, come ampiamente comunicato, ciascun cittadino che dovesse avere difficoltà nella registrazione alla piattaforma può farlo richiedendo collaborazione all’ufficio di unità di crisi comunale (328 8605474 - unitadicrisi@comune.baronissi.sa.it)".

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/08/2020

Consegnati 6 nuovi alloggi di edilizia popolare ad Antessano

Dopo un’attesa lunga dieci anni, sono finalmente stati consegnati gli alloggi di edilizia popolare ad Antessano. La palazzina, iniziata nel 2010, non è mai stata completata per l’allora improvvisa mancanza di fondi assegnati. L’amministrazione Valiante ha recuperato il finanziamento regionale che ha permesso il completamento delle abitazioni. Ieri, 31 Luglio, la consegna delle chiavi alle famiglie risultate in posizione utile in graduatoria.

“Mettiamo a disposizione 6 ulteriori alloggi Erp per altrettante famiglie disagiate che erano in posizione utile in graduatoria – ha spiegato Valiante – è una risposta concreta al problema delle politiche abitative della nostra città.

La casa è un bisogno primario e priorità di questa Amministrazione. Subito dopo l’estate partiremo con i lavori di realizzazione di una seconda palazzina per aumentare il patrimonio abitativo pubblico e aiutare le fasce più deboli della città”. Tutti gli appartamenti sono dotati di sottotetto e posto auto, cappotto termico, infissi e sistemi di efficientamento energetico.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/03/2021

Baronissi, consegnate 2 auto ibride alla Polizia Municipale

Si fa “verde” il parco mezzi della Polizia Municipale di Baronissi. E’ avvenuta questa mattina la consegna e la benedizione di due nuove auto di servizio con motorizzazione ibrida elettrico-benzina: complessivamente saranno 4 i veicoli che saranno sostituiti entro poche settimane.

“Abbiamo fatto una scelta che coniuga funzionalità, innovazione e rispetto per l'ambiente - dichiara il sindaco Valiante - gradualmente stiamo sostituendo i veicoli alimentati a diesel in favore di modelli più sostenibili. Si tratta di due vetture ibride, con l’alimentazione mista benzina ed elettrica, che confermano la volontà dell’amministrazione di muoversi verso una città sempre più smart ed ecosostenibile. Insieme alla sicurezza abbiamo dunque voluto dare un segnale importante anche per quanto riguarda il rispetto dell'ambiente”.

Le auto elettriche, a marchio Toyota, sono a emissioni zero sia sotto il profilo dell’inquinamento ambientale che dal punto di vista dell’inquinamento acustico e, date le loro caratteristiche, concorreranno alla riduzione e alla razionalizzazione dei costi di gestione. Le nuove vetture saranno utilizzate dagli agenti principalmente nei loro servizi di presidio nei quartieri.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...