La Lazio passeggia 0-3 all'Arechi in un match "fantasma"

Decimata dal Covid, la Salernitana va in campo per onor di firma e cede ai biancocelesti

foto da Lazio facebook

Redazione Irno24 15/01/2022 0

In un clima surreale, davanti a pochi tifosi, frenati dalla prospettiva di assistere ad una sorta di "amichevole", dopo le innumerevoli assenze per Covid in casa granata, la Salernitana cede alla Lazio 0-3. Partita a senso unico, o forse sarebbe meglio dire "senza senso", nel contesto della 22esima giornata di serie A.

A Colantuono manca oltre una dozzina di elementi, in campo - per onor di firma, come si suol dire - va una squadra assolutamente rabberciata nella composizione e adattata nei ruoli; in panchina, praticamente solo ragazzi della "Primavera": uno di questi, in realtà, il moldavo Motoc, classe 2002, è schierato titolare dall'inizio.

Bastano i primi 10 minuti alla Lazio per mandare in archivio l'appuntamento: Immobile segna al 7° e al 10°, girando a rete gli assist - rispettivamente - di Milinkovic Savic (di tacco al volo) e Pedro, liberissimo quest'ultimo di sfondare in velocità sulla destra. E sempre dallo stesso versante, al 66°, l'incursione vincente di Lazzari per il 3-0 finale. Da segnalare, poco oltre la mezz'ora del primo tempo, la traversa colpita di testa dal solito Immobile.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 26/02/2021

Reggiana-Salernitana 0-0, respinta sulla linea un'incornata di Djuric

Poche emozioni a Reggio Emilia nell'anticipo della 25a giornata, dove Reggiana e Salernitana si dividono la posta con lo 0-0. All'andata non si era neanche giocato, fra tante polemiche, allorchè il Covid aveva costretto la Reggiana a dare forfait, incassando il 3-0 a tavolino.

Nel primo tempo, l'unico squillo è di Siligardi ma Adamonis neutralizza. Nella ripresa, i neoentrati Djuric e Kiyine "girano" il match, le occasioni migliori provengono da loro: la zuccata del bosniaco è sventata sulla linea da Mazzocchi, il tiro ad effetto del marocchino trova la risposta di Venturi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/12/2019

Djuric-Kiyine show, è poker al Pordenone

Un Santo Stefano da ricordare per i tifosi della Salernitana, che schianta con un perentorio 4-0 il Pordenone, 2° in classifica. Nel cosiddetto "Boxing day", festa britannica associata soprattutto alla disputa di eventi sportivi, i granata "annullano" sul campo la cospicua differenza di punti coi friulani, offrendo una prestazione di assoluta qualità.

Djuric e Kiyine, o meglio Milan e Sofian, quando sulla maglia il cognome lascia spazio al nome nella giornata dedicata ai bambini ospedalizzati, realizzano due doppiette di pregevole fattura e coronano un lavoro di squadra eccellente. Djuric apre la marcature dopo appena 3 minuti, insaccando di testa un cross perfetto dello scatenato Lombardi, uomo in più della Salernitana attuale. Kiyine, invece, coglie il palo ma si rifarà con gli interessi.

I granata si muovono bene in campo, Dziczek dirige il gioco con precisione e autorevolezza. Fioccano le opportunità da gol ma il risultato non cambia. Il Pordenone sbatte sul palo e sui guanti di Micai ma non punge. Nella ripresa, la Salernitana dilaga. Nelle prime battute, la squadra di Genovese, oggi in panchina al posto dello squalificato Ventura, si "abbassa" troppo e concede campo al Pordenone, poi sale in cattedra nuovamente Djuric, che al 61° sorprende Di Gregorio con una rasoiata dai 20 metri.

Tre minuti dopo, a prendersi la scena è Kiyine, che finalizza un grande contropiede con una botta all'incrocio; il marocchino ha il piede caldissimo e al minuto 89 confeziona una magnifica parabola a giro che termina la sua corsa nuovamente nel "sette" della porta difesa da Di Gregorio. Domenica 29 ultimo impegno dell'anno per i granata, ore 15 sul campo dello Spezia.

LA FOTOGALLERY DEL MATCH

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/01/2022

Il Covid continua a infierire sulla Salernitana, adesso i positivi sono 9

L’U.S. Salernitana 1919 comunica attraverso il proprio sito web che, a seguito dei tamponi effettuati in data odierna, un ulteriore calciatore è risultato positivo al Covid-19. I componenti della squadra attualmente positivi sono nove.

Sulla base dei nuovi protocolli di Lega (col 35% della rosa positivo si può chiedere il rinvio della partita), è a forte rischio il derby contro il Napoli. Tuttavia c'è ancora tempo utile affinchè qualcuno possa negativizzarsi.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...