Napoli: "Venuto il momento di concentrarsi sul lavoro concreto"

La nota stampa del primo cittadino con il calendario delle attività

Redazione Irno24 22/10/2021 0

Conclusa la tornata elettorale, è venuto il momento di concentrarsi sul lavoro concreto, al servizio dei cittadini. Questo il calendario di attività nelle quali sono impegnati, per le prossime settimane, la Giunta comunale e gli uffici: Piazza della Libertà, Luci d'artista - piano sicurezza, Parco del Mercatello (nuova illuminazione e riqualificazione), Boulevard zona orientale, Nuovo Ospedale, riqualificazione Sala Pasolini, lavori Palazzo di Città, parcheggio Piazza Cavour, disciplina comunale circolazione monopattini.

Ogni aggiornamento sulle singole questioni, come sempre e in un contesto di assoluta trasparenza, sarà prontamente comunicato. Il Comune è aperto a tutti. E, come accade in tutte le istituzioni e in tutti i Comuni, è sempre possibile chiedere e ottenere informazioni e appuntamenti con gli amministratori, in maniera civile, senza bagarre e nel rispetto delle norme di sicurezza sanitaria.

Nota stampa del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 25/06/2021

CC Salerno, via adiacente caserma Mercatello intitolata agli eroi Arena e Pezzuto

Alle ore 18:30 di oggi, 25 Giugno, si terrà una cerimonia breve ma carica di significato per l’Arma dei Carabinieri, un doveroso tributo alla memoria di due eroi caduti fra le sue fila: le Medaglie d’Oro al Valor Militare alla memoria Claudio Pezzuto e Fortunato Arena.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno, grazie al prezioso contributo ed alla condivisione di valori del Comune di Salerno, ha richiesto ed ottenuto l’intitolazione della via adiacente alla caserma di Mercatello ai due mai dimenticati Carabinieri.

All’evento prenderanno parte il Comandante della Legione Carabinieri “Campania”, Maurizio Stefanizzi, il Prefetto di Salerno, Dott. Francesco Russo, il Sindaco di Salerno, Arch. Vincenzo Napoli, l’Arcivescovo Metropolita di Salerno-Acerno-Campagna, S.E. Mons. Andrea Bellandi, il Comandante Provinciale Carabinieri di Salerno, Col. Gianluca Trombetti, e le altre autorità civili e militari della Provincia.

Saranno presenti anche gli stretti congiunti delle sue Medaglie d’Oro che scopriranno la targa toponomastica a suggello dell’intitolazione, accompagnati per la solennità dell’evento dalla fanfara del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/01/2021

Salerno e provincia, i risultati dei controlli anti Covid nell'ultima settimana 2020

Nelle giornate dell’ultima settimana dell’anno, le Forze di polizia e l’Esercito hanno proseguito ad assicurare incessantemente i servizi di vigilanza e controllo disposti per contrastare la diffusione del Covid. In attuazione a quanto previsto dai decreti governativi e dalle ordinanze della Regione e dei Sindaci salernitani, il Questore della provincia di Salerno, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma Carabinieri e della GdF, ha previsto mirati servizi nella settimana dal 28 dicembre al 3 gennaio, che hanno consentito di raggiungere i seguenti risultati:

5306 persone controllate; 2764 veicoli controllati; 2289 esercizi pubblici controllati; 123 persone sanzionate per mancato uso della mascherina o perché fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo; 6 denunciati per inosservanza della quarantena imposta dall'ASL; 24 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anti Covid; 7 attività o esercizi chiusi.

I servizi sono stati volti a garantire la sicurezza in strada, con particolare riferimento alla vigilia del Capodanno e al primo gennaio, onde prevenire il formarsi di assembramenti. In particolare, nella giornata del 31 dicembre, sono state controllate 718 persone, di cui 41 sanzionate per violazione dell’obbligo di indossare la mascherina o perchè presenti in luoghi fuori dal Comune di residenza senza giustificato motivo.

Nella stessa giornata sono stati sanzionati 7 gestori di alcuni bar in quanto somministravano ad avventori bevande consentendo la consumazione sul posto e non invece, come unicamente consentito, effettuando la vendita per l’asporto. Peraltro, in occasione della ricorrenza del Capodanno, sono stati sequestrati 70 kg di fuochi d’artificio e sono state denunciate 4 persone in stato di libertà.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/03/2020

Covid-19, a Salerno sinergia fra personale ospedaliero e universitario

Nell'attuale momento di crisi sanitaria legato alla pandemia COVID-19, l’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni Di Dio e Ruggi d’Aragona” esprime l'importante grado di integrazione tra personale ospedaliero e personale universitario nella definizione di procedure gestionali ed organizzative condivise nel Collegio di Direzione Aziendale.

Questa scelta si associa al ruolo quotidiano dei docenti universitari, sia come direttori di Unità Operative Complesse, sia come medici di reparto impegnati ad assistere i pazienti COVID e non COVID. I docenti del Dipartimento di Medicina, Chirurgia e Odontoiatria “Scuola Medica Salernitana” stanno assicurando un significativo apporto in campi scientifici di specifico contrasto all'epidemia.

In particolare si evidenzia il loro contributo alla diagnostica COVID mediante: l'attività di analisi molecolare e sierologica; l’attività di management sanitario per l'ottimizzazione dei percorsi ospedalieri e l’attività di implementazione dell’igiene generale ambientale con l'adozione di attrezzature e presidi innovativi.

A tale scopo è da sottolineare che l'Azienda, grazie alle competenze scientifiche ed uniche dei docenti, è entrata tra i centri di riferimento per la sperimentazione di nuovi farmaci antivirali e coordina l'applicazione di nuovi protocolli per i pazienti COVID. In alcuni settori clinici i docenti garantiscono assistenza sanitaria a pazienti fragili ed immunodepressi mediante sistemi di telemedicina.

Per la realizzazione di queste attività, oltre al personale, il Dipartimento di Medicina dell'Ateneo ha messo a disposizione anche attrezzature mediche necessarie per l’emergenza: una cappa a flusso laminare, tre ventilatori per assistenza respiratoria, centraline per monitoraggio microclimatico e per ricambi d’aria e gradienti pressori.

Per quanto riguarda i medici in formazione (Specializzandi) afferenti alle Scuole di Specializzazione dell’Università di Salerno, continuano a svolgere attività assistenziale sotto la direzione dei loro tutor; gli Specializzandi degli altri atenei campani, presenti in rete formativa presso l'Azienda, sono stati richiamati per necessità presso loro università di appartenenza (come il caso degli specializzandi dell’Unità Operativa di Ginecologia).

Oltre alle attività assistenziali organizzative, i docenti continuano a svolgere la propria attività didattica per gli studenti dei Corsi di laurea in Medicina, Chirurgia, Odontoiatria e delle Professioni Sanitarie attraverso il sistema informatico di didattica a distanza implementato dall’Ateneo.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...