Salerno, cagnolina abbandonata al porto turistico sotto il sole

Lo segnala la sezione di Salerno della Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Redazione Irno24 07/08/2020 0

"Continuano gli abbandoni estivi. E' stata la volta di questa dolcissima cagnolina, giovanissima e di taglia media". Lo scrive la sezione di Salerno della Lega Nazionale per la Difesa del Cane. "L’hanno lasciata legata al porto turistico di Salerno sotto il sole cocente, senza un riparo. Con gli occhi smarriti ed inconsapevoli della sua triste sorte.

Chiaramente è sprovvista di microchip. È stato chiesto al comando di polizia di controllare le telecamere di sorveglianza nella speranza di scoprire la dinamica di questo vile gesto. La piccola è stata portata in canile".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 14/08/2020

Segnalazione rientri, l’Asl Salerno istituisce seconda linea telefonica

Da domani, 15 agosto, sarà attivo lo 0819212491, ulteriore numero telefonico h24 messo a disposizione dei cittadini per accogliere le segnalazioni di rientro dall’estero. Il nuovo numero si aggiunge a quello già attivo, 089/693960, operativo 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20.

Con la predisposizione della nuova linea, l’Asl Salerno ha inteso venire incontro alle esigenze della popolazione ed alle tantissime richieste di segnalazione giunte a seguito delle ordinanze regionali 67 e 68, che rendono obbligatorio segnalarsi entro 24 ore dal rientro al Dipartimento di Prevenzione della ASL Salerno ed osservare isolamento domiciliare fiduciario per 14 giorni.

Si ricorda che, oltre che ai due numeri 081/9212491 e 089/693960, la segnalazione può anche essere inviata per posta elettronica alla mail dp.sep@aslsalerno.it. L’Asl Salerno raccomanda a tutti di non lasciare la propria abitazione per non mettere in pericolo la salute altrui. E’ importante restare a casa, in attesa dell’effettuazione del tampone e dell’esito dello stesso.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/05/2020

Bandiera Blu 2020 per Marina d’Arechi, al suo sesto riconoscimento consecutivo

Marina d’Arechi ha ottenuto ancora una volta il riconoscimento della Bandiera Blu, sezione porti turistici, assegnato dalla Foundation for Environmental Education (FEE), l’organizzazione internazionale no-profit, con sede in Danimarca, che promuove le buone pratiche per l’educazione ambientale. E’ la sesta bandiera blu che viene assegnata a Marina d’Arechi confermando l’impegno – fin dall’inizio del progetto – sul fronte primario della valorizzazione e della promozione della risorsa primaria alla base dell’iniziativa: il contesto territoriale.

La Bandiera Blu dalla FEE è un importante riconoscimento che Marina d’Arechi ha ricevuto per i servizi e gli standard che mette in campo in conformità ai numerosi criteri richiesti. Di particolare rilevanza l’adozione di un documento di politica ambientale – e di un piano ambientale – che includono l’attivazione di buone pratiche in materia di gestione dell’acqua, rifiuti, consumo di energia, salute e sicurezza, uso di prodotti ecologici (i cosiddetti Imperativi della FEE).

“Accogliamo con grande responsabilità - ha dichiarato Agostino Gallozzi, presidente Marina d’Arechi Spa - il riconoscimento che anche quest’anno viene riservato al nostro porto e che ci ripaga dell’impegno e della passione messi in atto per realizzare un modello molto attento alla tutela dell’ambiente.

Desidero ringraziare non solo lo staff del porto, ma innanzitutto tutti i nostri clienti diportisti che con i loro comportamenti attenti all’ambiente marino contribuiscono a salvaguardarne la integrità. Sono infatti loro che possono scegliere se stare in un contesto di qualità ambientale o altrove e, con questa scelta, sostenere le buone pratiche a tutela del mare. In questo momento siamo fortemente concentrati sulle modalità di gestione delle attività in rapporto con i nostri clienti, tenendo conto della situazione complessiva causata dal coronavirus.

Siamo certi che l’accesso alle imbarcazioni e al mare resti uno dei punti di forza per seguire al meglio il percorso che conduce al superamento di ogni aspetto della crisi sanitaria. Stiamo lavorando in questi giorni proprio in questa direzione, nella certezza di assicurare agli utenti del Marina d’Arechi la possibilità di fruire della propria imbarcazione e del mare, nel rispetto dei protocolli e delle procedure previste a livello normativo”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/12/2020

Salerno, cesti di Natale a km zero al mercato Campagna Amica "Sant'Apollonia"

Nell’ultimo weekend prima del Natale blindato scatta la corsa all’acquisto dei regali, con un netta preferenza per quelli enogastronomici, da donare a se stessi o agli altri. Per aiutare a scegliere, la Coldiretti ha aperto i mercati degli agricoltori di Campagna Amica anche con iniziative per il confezionamento dei tradizionali cesti natalizi con prodotti tipici per tutte le tasche, ma anche per le diverse esigenze: a chilometro zero, tradizionale, vegano, salutista o green con le specialità salvate dall’estinzione.

Le iniziative sono previste sabato 19 e domenica 20 dicembre dalle ore 9,00, ai mercati di Campagna Amica “San Paolo” di via Guidetti 72 al parco San Paolo di Fuorigrotta a Napoli, e al mercato Campagna Amica “Sant’Apollonia” di via San Benedetto 24 a Salerno e si estendono ai farmers market di tutta la regione (www.campagnamica.it) con degustazioni e la possibilità di scegliere e personalizzare le confezioni, anche con la consegna a domicilio.

L’obiettivo è dare la possibilità agli italiani di fare acquisti nel rispetto delle misure di sicurezza ma anche quello di favorire la tendenza, in tempo di pandemia, a privilegiare prodotti più salutari e a sostenere il lavoro e l’economia locale. Sarà divulgato lo studio Coldiretti su “La corsa ai regali di Natale al tempo del Covid” con le tendenze dei doni 2020 e un focus sul fenomeno della spesa contadina.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...