Salerno, divieti in Via Madonna del Monte per lavori alla rete fognaria

Provvedimenti disposti con ordinanza del Comune

Redazione Irno24 04/11/2021 0

Salerno Sistemi rende noto che dalle ore 9 alle 18 di lunedì 08 novembre, per lavori di manutenzione straordinaria alla rete fognaria, sarà istituito il divieto di transito nonché il divieto di sosta e fermata con rimozione forzata di tutti i veicoli nel tratto di Via Madonna del Monte compreso tra il civico 14 ed il civico 18. Il provvedimento è stato disposto con ordinanza n. 732 del 03.11.2021 del Comune di Salerno.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/03/2022

Salerno, Protezione Civile impegnata nella raccolta beni per l'Ucraina

Sono proseguite nella giornata odierna a Salerno le attività del Gruppo Comunale di Protezione Civile, impegnato da diversi giorni nelle operazioni di raccolta e stoccaggio dei beni di prima necessità da mettere a disposizione della popolazione ucraina.

Nella mattinata di oggi sono stati, inoltre, distribuiti i primi colli contenenti alimenti per bambini ed alimenti che possono essere consumati senza cottura. Gli alimenti sono stati consegnati presso il centro di raccolta allestito dai cittadini ucraini nella zona centrale della città, a ridosso del mercato di Via Piave. A partire da lunedi 7 marzo inizierà la consegna dei beni raccolti presso la struttura della Protezione civile regionale, presso la SOPI di Salerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/11/2020

Salerno, spacciatore di eroina arrestato a Mercatello

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Salerno hanno arrestato in flagranza A.A, nato nel 1973, già noto alle forze di polizia, in quanto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. In particolare, nella mattinata di ieri, i poliziotti, dopo aver notato alcuni movimenti di persone ritenute sospette, sono intervenuti nel quartiere Mercatello, controllando una persona che sembrava in procinto di intrattenersi con potenziali acquirenti.

Lo spacciatore è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina, pronte per la vendita, e della somma contante di circa 600 euro. La successiva attività di perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire e sequestrare, occultato nell’armadio della camera da letto, un involucro di cellophane contenente 51 grammi di eroina, quantità sufficiente al confezionamento di circa 200 dosi, nonchè un bilancino di precisione. Per quanto accertato, la persona fermata è stata dichiarata in arresto e posta ai domiciliari.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/06/2021

Acquista droga dalla Spagna, gliela consegna la Finanza: incastrato pusher a Salerno

Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza di Salerno ha concluso due distinte operazioni di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, arrestando due presunti pusher, uno in città, il secondo nel Cilento. Gli interventi sono stati eseguiti dopo aver intercettato le consegne provenienti dalla Spagna. Tutta la merce che entra in Italia, pure a seguito di ordini telefonici o acquisti online, è infatti soggetta ai controlli fiscali e di polizia.

Le unità cinofile della Guardia di Finanza, pertanto, monitorano anche i pacchi in transito presso i principali corrieri, al fine di individuare le spedizioni dall’estero in qualche modo sospette. In queste situazioni, poi, d’intesa con il competente Ufficio della Procura, viene utilizzato il particolare strumento della “consegna controllata”. Con il differimento degli atti di sequestro e di arresto, si punta in questo modo a risalire al materiale destinatario dello stupefacente, così da assicurarlo alla giustizia.

Oltre ad impedire lo smercio della droga, è difatti ancora più importante interrompere la filiera distributiva e arrestare i responsabili di questi traffici illeciti. In entrambi i casi, quindi, un Finanziere travestito da corriere si è presentato alla porta dei giovani - appena ventenni - ai quali dovevano essere recapitati i plichi e, solo quando questi hanno firmato la ricevuta, confermando così il loro coinvolgimento, le Fiamme Gialle hanno potuto palesarsi e procedere alla perquisizione delle abitazioni.

Con l’ausilio delle pattuglie intervenute sul posto, è stato sequestrato un totale di oltre due chili tra hashish e marijuana, alcune pasticche di psicofarmaci e diversi tra fertilizzanti, semi e lampade specifiche per la coltivazione, nonché del denaro contante, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. Nel corso delle ispezioni, sono stati inoltre rinvenuti ulteriori involucri di analoghe spedizioni dall’estero, indizi di un commercio che andava avanti già da tempo.

Dopo la convalida dell’arresto in flagranza del reato di “traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope”, le competenti Autorità Giudiziarie di Salerno e di Vallo della Lucania hanno disposto le misure cautelari, rispettivamente, degli arresti domiciliari e dell’obbligo di firma nei confronti dei due presunti spacciatori.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...