Salerno, installati 60 punti di raccolta per i piccoli Raee

Specifici carrellati sono stati collocati negli uffici comunali e nelle scuole

Redazione Irno24 31/08/2022 0

Con l’attivazione dei punti di raccolta permanenti dei piccoli Raee si completa il nuovo piano per differenziare i rifiuti in città, entrato in vigore lo scorso 18 luglio. Lo rende noto Salerno Pulita. Agli utenti, che per disfarsi di un piccolo apparecchio elettrico ed elettronico erano costretti, prima, a recarsi ai centri comunali di raccolta Arechi e Fratte, Salerno Pulita ore offre un’ulteriore possibilità di conferimento, con una rete di ben sessanta punti.

Specifici bidoni carrellati sono stati collocati negli uffici comunali aperti al pubblico (e potranno essere utilizzati da tutti i residenti) e nelle scuole che hanno aderito all’iniziativa (ma fruibili solo da studenti, docenti e personale interno). È possibile cercare il punto di raccolta più vicino sull'app Junker, oppure consultando l’elenco su salernopulita.it/punti-raccolta-raee.

E’ il caso di evidenziare che i piccoli Raae spesso finivano nel non differenziabile, e questo era il principale motivo dell’apertura nottetempo delle buste da parte dei cosiddetti “cercatori di metallo”, fenomeno che Salerno Pulita sta contrastando anticipando a mezzanotte la raccolta del non differenziabile e ora con la raccolta specifica di questi piccoli apparecchi elettrici ed elettronici.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 13/07/2022

Salerno, il 17 Luglio parte la nuova raccolta rifiuti: ecco i calendari

Mancano ormai pochi giorni all’entrata in vigore del nuovo piano di differenziazione dei rifiuti in città. Salerno Pulita inizierà la raccolta a partire dalla mattina di lunedì 18 luglio. Gli utenti dovranno cominciare a conferire con le nuove regole già a partire dalla sera di domenica 17 luglio. Dal territorio comunale sono state estrapolate due aree: la zona movida e i rioni collinari (Matierno, Cappelle, Pastorano, Ogliara, S. Angelo, Rufoli e Sordina). Queste due zone avranno calendari di conferimento diversi, specifici per loro.

Tutto il resto della città, invece, è compreso nel calendario Centro, Zona Est, Zona Ovest e Giovi: gli utenti che ricadono in questa grande area dovranno conferire la carta il lunedì sera e il non differenziabile il giovedì sera. In pratica, ed è questa la novità, i giorni sono stati invertiti. Nella zona movida e nei rioni collinari le utenze domestiche dovranno conferire la carta il martedì, anche se in orari diversi, e il non differenziabile il venerdì.

Per quanto riguarda il vetro, chi ha ricevuto il secchio o il bidone inizierà ad utilizzarli già da domenica sera 17 luglio; la zona movida e i rioni collinari, invece, da lunedì. Coloro a cui non sono stati ancora consegnati dovranno continuare ad utilizzare la campane stradali, finché non riceveranno le attrezzature.

CALENDARIO UTENZE DOMESTICHE SALERNO CITTA'

CALENDARIO UTENZE DOMESTICHE RIONI COLLINARI

CALENDARIO UTENZE DOMESTICHE ZONA MOVIDA

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/07/2022

Nuovo piano di raccolta rifiuti, Salerno Pulita ringrazia i cittadini

"Ogni cambiamento può essere traumatico. Se, però, questo cambiamento è accompagnato da un processo di condivisione e di comunicazione trasparente, i disagi vengono ridotti al minimo. Vogliamo ringraziare, in maniera sincera, tutti i cittadini di Salerno che, da ieri sera, dopo anni, hanno modificato le proprie abitudini per il conferimento dei rifiuti.

Grazie per la collaborazione, grazie per la pazienza e grazie anche per i tanti suggerimenti che ci sono arrivati con ogni mezzo. Le sfide non si vincono mai da soli, ma sempre con una squadra: oggi Salerno Pulita può contare non solo su i suoi dipendenti, ma anche sui tanti cittadini di Salerno che hanno deciso di condividere il nostro progetto, il nuovo piano per la raccolta differenziata". Lo scrive su facebook la società partecipata salernitana.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/07/2022

A Salerno "scena del crimine" contro abbandono di mozziconi e rifiuti

Sbarca a Salerno l’edizione 2022 di “Piccoli gesti, grandi crimini”: il progetto, realizzato da Marevivo in collaborazione con BAT Italia e il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica e del Comune di Salerno, ha l’obiettivo non solo di sensibilizzare cittadini e Amministrazioni locali sulle gravi conseguenze dell’abbandono nell’ambiente di mozziconi di sigarette e piccoli rifiuti (il cosiddetto “littering”), ma anche di raccogliere dati utili per comprendere e prevenire il fenomeno.

Dopo il lancio nazionale del 19 maggio scorso a Roma, e la prima tappa a Trieste, Salerno è la seconda città ad ospitare l’iniziativa, che nelle prossime settimane toccherà anche Pescara e Viareggio. “Piccoli gesti, grandi crimini” gioca sul concetto di crimine commesso da chi compie un gesto che può sembrare “piccolo” o trascurabile, come quello di buttare a terra un mozzicone di sigaretta o il tappo di una bottiglietta.

Gettati in strada, nei tombini, sulle spiagge e lungo gli argini dei fiumi, mozziconi e piccoli rifiuti finiscono in mare e, scambiati per cibo, vengono ingeriti da uccelli, pesci, tartarughe e altri animali marini, che possono arrivare anche a morire a causa di avvelenamento da tossine o soffocamento. Secondo l’UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente), i mozziconi rappresentano ben il 40% dei rifiuti complessivi nel Mediterraneo, davanti a bottiglie, sacchetti di plastica e lattine di alluminio.

Se si pensa che ogni anno sono 4,5 i trilioni di mozziconi che finiscono nell’ambiente – di cui 14 miliardi solo in Italia – e che si stima che circa il 65% dei fumatori non li smaltisca correttamente, si capisce quale sia la portata del problema. Proprio con l’obiettivo di accrescere sensibilità e consapevolezza sulle conseguenze di quel “piccolo gesto”, in Piazza Dante Alighieri - fino al 20 luglio - un'installazione rappresenterà una vera e propria “scena del crimine”, in cui, accanto alle sagome delle vittime raffiguranti tartarughe, pesci e altri animali marini, è posta la riproduzione di un mozzicone gigante, una bottiglietta di plastica e un tappo di alluminio come simboliche “armi del delitto”.

Inoltre, il 16 e 17 luglio i volontari di Marevivo distribuiranno per le strade della città circa 5.000 posacenere tascabili e riutilizzabili, in plastica riciclabile. L’attività vede il coinvolgimento anche delle tabaccherie del centro e del lungomare, che distribuiranno altri 2.500 posacenere tascabili.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...