Sospensione idrica a Torrione il 29 Luglio, molte strade interessate

La comunicazione della società Salerno Sistemi

Redazione Irno24 26/07/2021 0

Salerno Sistemi Spa comunica che, al fine di eseguire intervento di manutenzione straordinaria in Viale delle Ginestre, su rete principale in uscita dal serbatoio di Torrione, si rende necessario sospendere l’erogazione idrica, dalle ore 9:00 alle ore 18:00 di Giovedì 29 Luglio, alle seguenti strade e traverse limitrofe:

Via Guido Martuscielli – Via Casarse – Via Cernaia – Via Ugo tenente Stanzione – Via Maria Santissima Immacolata – Via Domenico Romagnano – Via Aspromonte – Via Palestro – Via Francesco Amodio – Via Nicola Granati – Via Nicola Moscati – Via Matto Sica – Via Quagliariello – Piazza Raffaele Petti – Piazzale Ovidio Serino – Via Serafina Apicella – Via Giuseppe Schipani – Via Cosimo Vestuti – Via Caterina Farina – Via Vittoria del Re – Via Lucio Orofino – Via Della Monica – Via Adriano Aurofino – Via Cristiano Gherardo – Via Francesco Federici – Via G. Maria Pessolani;

Via Ottavio de Sica – Via Enrico Moscati – Via Antonio Migliorati – Via Raffaele Morese – Via Stefano Passaro – Via Clemente Proto – Via Mattia Farina – Viale delle Ginestre – Via Felline – Via Alfonso Tesauro – Via Vincenzo Buonocore – Via Francesco Mancini – Via Alberico Lenzo – Via Roberto Virtuoso – Via Ennio D’Aniello – Via Belvedere – Via Enrico Bottiglieri – Via G.B. Falcone – Via Mancini – Via Virtuoso – Piazza De Crescenzo – Via Pietro del Pezzo da incrocio con Via Cernaia ad incrocio con Via Quagliariello.

Potrebbero inoltre verificarsi, in relazione agli assorbimenti di utenza, depressioni idriche anche nella parte bassa di Torrione, Pastena e Mercatello. La Società si adopererà per ridurre al minimo il disagio all’utenza interessata.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/03/2021

Covid, l'appello di Strianese e la richiesta delle Forze Armate

L’ennesima vittima da Covid si è spenta da poco, era una cittadina di San Valentino Torio che purtroppo non ha superato la difficile prova della malattia. Michele Strianese, Sindaco del Comune, ma anche Presidente della Provincia di Salerno, fa un appello accorato a tutti i cittadini della provincia per affrontare con senso di responsabilità la crisi sanitaria da Coronavirus che si trova in una delle fasi più delicate di sempre. E insieme ai Sindaci dell’Agro Nocerino Sarnese chiede l’intervento delle Forze Armate per il controllo del territorio.

“Purtroppo non tutti stanno facendo la propria parte - afferma Strianese - Non tutti si assumono le medesime responsabilità rispetto a questa drammatica pandemia. Non tutti rispettano le regole. Ancora troppe persone si muovono senza adeguate motivazioni, e molte di loro sono senza mascherina. Moltissimi Comuni sono in grande affanno. E in questo momento, nonostante la situazione sanitaria sia molto più complessa di un anno fa, lo Stato centrale non sta sostenendo i Comuni adeguatamente, soprattutto sul piano dei controlli del territorio. Le polizie municipali sono in grande affanno.

Infatti, insieme alle locali Stazioni dei Carabinieri, e ai nostri agenti della Polizia provinciale, non riescono a sopperire alla enorme quantità di controlli assolutamente necessari per contrastare e sanzionare tutte le infrazioni quotidiane. Per questo invito ancora alla responsabilità. E come Presidente di Provincia, oltre che come Sindaco, chiedo allo Stato di dare una mano ai territori, che ormai sono abbandonati a se stessi.

Non sono stati dati i fondi necessari per le sanificazioni e neppure per incentivare i controlli dei vigili urbani. Sono molti i Sindaci, e io con loro, che invocano l’intervento delle Forze Armate per un adeguato controllo del territorio. È assolutamente urgente un maggior sostegno alle comunità per contenere la diffusione del contagio”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/11/2020

Salerno, maratona virtuale "Donation Italia" a contrasto della violenza sulle donne

Realtà associative campane in rete sulla rete per sensibilizzare, prevenire e contrastare la violenza sulle donne. Nella giornata di domani, 25 novembre, a partire dalle ore 14.30, l’associazione “Donation Italia” promuove sulla propria pagina facebook una ricca maratona virtuale in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Numerosi gli interventi, i contributi e le testimonianze che si susseguiranno in quest’autentica staffetta volta a denunciare tale violazione dei diritti umani, nonché le persistenti disparità di genere.

Dopo i saluti di indirizzo, prenderanno la parola: Associazione Scienze Motorie, Avalon, Musicart, Amnesty International Avellino, Cisl Giovani Salerno, Ugl Salerno, Giuristudenti, Lipu, Liberamente Donne, Unijob, Il Villaggio Di Esteban, Pro loco Giovani Olevano Sul Tusciano, Daleca, Ancl Salerno, Città Visibile Pro loco Salerno, Pro loco Di Pontecagnano Etruschi Di Frontiera, Associazione Corda In Accordo, Ombra, Cisl Salerno, Fedeterterziario Salerno, Rete Dei Giovani Salerno, Costruiamo Insieme Salerno, Pro loco Eboli Don Donato Paesano, Giuridicamente, Freedo, Arcigay, Società Salernitana Storia Patria, Leo Host Salerno, Salerno Attiva, Palma Sociale, Esn Salerno, La Capra Selvatica, You Cava, Art Experience.

Seguirà un momento di networking sull’App Daleca (disponibile gratuitamente su App Store e Google Play) per dialogare privatamente - anche in forma anonima - con psicologi, avvocati ed esperti del settore pronti a fornire tutte le informazioni necessarie a quanti/e abbiano bisogno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/05/2021

Incidente al Porto di Salerno, operaio seriamente ferito. L'ira Cisal Metalmeccanici

Nel pomeriggio, si è verificato un grave incidente sul lavoro al Porto di Salerno. A quanto si apprende, un giovane operaio, Matteo Leone, è rimasto seriamente ferito dall'impatto con un carrello. E' stato trasportato celermente al Ruggi dai soccorritori per essere sottoposto ad intervento chirurgico. Leone è conosciuto in città per essere uno dei portatori della statua di Sant'Anna e grande tifoso della Salernitana.

Così Gigi Vicinanza, componente della segreteria nazionale della Cisal Metalmeccanici: "L'ennesimo incidente al Porto di Salerno è lo specchio dei tempi che viviamo. Tutti in prima linea a rivendicare interventi in tal senso e poi tutti inermi davanti a questi episodi.

A chiarire responsabilità e dinamica ci penseranno le forze dell'ordine, ma i sindacati devono tutelare i lavoratori. Basta passerelle con istituzioni sorde e assenti agli appelli che lanciamo da mesi. Lo scalo portuale è una polveriera. Tutti lo sanno, ma nessuno fa nulla. Ora preghiamo per il ragazzo vittima di questo incidente. Ma ora serve responsabilità".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...