Una ripresa arrembante non vale l'avvio shock, Salernitana-Empoli 2-4

Nel secondo tempo grande cuore ma Colantuono esordisce con la sconfitta

foto da fb Empoli FC

Redazione Irno24 23/10/2021 0

L'inizio di Colantuono sulla panchina della Salernitana non è quello atteso. I granata soccombono 2-4 all'Arechi contro l'Empoli nel confronto valido come nona giornata del torneo di A. L'avvio è a dir poco traumatico, coi toscani in rete 3 volte nell'arco di soli 13 minuti: Pinamonti e Cutrone si fanno beffe della difesa granata, in completa confusione; la deviazione di Strandberg fissa il parziale sullo 0-3.

La squadra è spaccata in due, l'Empoli trova autentiche praterie al momento di imbastire l'azione. Da segnalare sullo 0-1 l'annullamento del gol di Simy per fuorigioco. Ma è l'unico guizzo concreto, la Salernitana non c'è e allo scadere incassa il 4-0 su un rigore assegnato col Var e trasformato da Pinamonti con un irridente "cucchiaio".

Nella ripresa cambia tutto: Colantuono passa dal 3-4-1-2 al 4-3-1-2 e mette dentro Obi, Zortea e Bonazzoli. La Salernitana è trasformata nel ritmo di gioco e nell'agonismo, condotta sulla trequarti da un ispirato Ribery. In 10 minuti va in gol grazie a Ranieri e l'autorete di Ismajli, schiacciando i toscani nella propria area. Tuttavia, le folate offensive perdono gradualmente incisività, l'ultimo sussulto è il colpo di testa di Djuric al 90° respinto da Vicario a pochi centimetri dal gol.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 05/04/2021

La Salernitana si rialza subito e batte 1-0 il Frosinone

Nel turno di Pasquetta immediato riscatto della Salernitana, che in serata batte 1-0 il Frosinone all'Arechi e risponde al successo esterno del Lecce sul campo del Pisa. I salentini, vittoriosi contro i granata pochi giorni fa, mantengono il 2° posto promozione con 4 lunghezze sulla Salernitana.

Nel primo tempo, al 26°, padroni di casa in attacco con Anderson, che sbaglia la misura da buona posizione su suggerimento di Tutino. Lo stesso Tutino, di testa, allo scadere del tempo, chiama Bardi alla risposta. Il gol partita è firmato da Cicerelli al 55° con stoccata di destro nel "sette" della porta ciociara.

I canarini provano la reazione col neoentrato Iemmello al 62° e con Ciano al 70°: nel primo caso, la conclusione va fuori, nel secondo è Belec a farsi trovare pronto. Ad un quarto d'ora dalla fine, Cicerelli cerca il tiro piazzato ma la doppietta sfuma per pochi centimetri.

Come già precisato, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/10/2021

Salernitana-Napoli, varchi dell'Arechi aperti dalle ore 15:00

L’U.S. Salernitana 1919 informa che in occasione della gara Salernitana-Napoli, in programma domenica alle ore 18:00, i varchi d’accesso dello Stadio “Arechi” saranno aperti dalle ore 15:00.

Si ricorda che al fine di accedere allo stadio è obbligatorio stampare sia il tagliando d’accesso sia il Green Pass. Si specifica che anche in caso di tampone molecolare effettuato 48 ore prima della gara è necessario esibire il Green Pass provvisorio automaticamente generato. Non sarà consentito l’accesso nel caso di esibizione del solo tampone negativo.

Il tagliando d’accesso va stampato e ritagliato seguendo la linea del tratteggio come mostrato sul biglietto. Al fine di espletare tutte le procedure di controllo agli ingressi, si invitano i tifosi a raggiungere lo stadio con largo anticipo rispetto all’orario di apertura dei varchi d’accesso.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/05/2021

Tutino al 96°, la Salernitana sbanca Pordenone: è seconda a 180 minuti dal termine

Incredibile epilogo del 36° turno cadetto, con la Salernitana che vince 1-2 al 96° il delicatissimo confronto di Pordenone e supera al 2° posto il Lecce, battuto dal Monza nel big match di giornata. E' Tutino a far impazzire di gioia i granata, realizzando il penalty concesso negli ultimi istanti di gioco.

Gondo aveva aperto le marcature in avvio di gara, al 6°, nella ripresa aveva replicato Misuraca a 25 minuti dalla fine col classico jolly dalla distanza. Strepitoso Belec nell'evitare il 2-1 di Camporese, prima del rigore decisivo di Tutino.

L'Empoli certifica aritmeticamente la promozione contro il Cosenza (4-0) e fra 3 giorni sarà di scena all'Arechi, mentre Monza e Lecce saranno opposte ai silani (all'ultimo treno per evitare la C) e alla Reggina (in corsa playoff).

Come già precisato, continueremo a pubblicare le foto che Antonio Villari aveva scattato per noi, ritenendo sia il modo migliore per rendere omaggio alla sua memoria ed alla sua professionalità, intrisa di passione. Tonino continuerà a vivere nei suoi scatti.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...