La canzone partenopea d'autore al Teatro Genovesi

Quinta edizione dell'evento "Le belle dimenticate"

Redazione Irno24 23/01/2020 0

Sebbene il patrimonio poetico e musicale della canzone napoletana sia sterminato, i brani conosciuti dal grande pubblico sono relativamente pochi. Tanti altri, che pure meriterebbero di essere ricordati e cantati, sono eseguiti e ascoltati solo da un’esigua minoranza di appassionati e cultori del genere.

La quinta edizione dell’evento “Le belle dimenticate. Viaggio attraverso le canzoni di Napoli che non si cantano più”, ideato da Pasquale Andria, che condurrà entrambe le serate in programma al Teatro Genovesi di Salerno (via Principessa Sichelgaita) Sabato 25 Gennaio (ore 21:15) e Domenica 26 (ore 19), tende a riportare all’attenzione alcune di queste canzoni, 14 in tutto, eseguite da altrettanti interpreti: Alfonso e Marcello Andria, Angelo Chirico, Angela Clemente, Marino Cogliani, Diana Cortellessa, Gaspare Di Lauri, Fernando Galano, Isabella Micoloni, Marida Niceforo, Sirella Renda, Enrico e Silvia Siniscalchi, Mimma Virtuoso

Il repertorio si inquadra fra la fine dell’Ottocento e gli anni Cinquanta del Novecento – con un’unica incursione per un brano datato al 1980 – e include molti grandi nomi della tradizione poetica e musicale napoletana. L’accompagnamento al pianoforte è affidato alle mani esperte di Guido Cataldo e Silvia Siniscalchi.

Il pubblico in sala voterà i brani di volta in volta eseguiti; ma la proclamazione delle canzoni vincitrici sarà preceduta da un ricco intermezzo poetico con Felice Avella e Marianna Esposito e da un omaggio a Renato Carosone, di cui il 3 Gennaio è ricorso il centenario della nascita.

foto @Maurizio Mansi tratta dalla pagina facebook del Teatro Genovesi

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 06/08/2020

Iodice, Ditelo Voi e Villa PerBene il 6 Agosto allo Charlot

Sesto appuntamento tutto da ridere, Venerdì 7 Agosto 2020, all’Arena del Mare di Salerno con la XXXII edizione del Premio Charlot. Protagonisti un artista e due trii molto amati ed apprezzati dal pubblico, tanto che già da alcuni giorni hanno fatto registrare il sold-out. Si tratta del comico napoletano Peppe Iodice, del trio partenopeo I Ditelo Voi e del trio salernitano I Villa PerBene.

Iodice, diplomato all’Accademia di Teatro di Ernesto Calindri, ha portato nelle case di milioni di italiani un fresco modo di fare comicità. I suoi monologhi tv non passano inosservati, e per questo è diventato, negli anni scorsi, presenza fissa a Colorado. Non prima di una lunga e fortunata gavetta fatta di cabaret, fuori e dentro il piccolo schermo. E’ un cultore della comicità e dell’improvvisazione. Nel 1997 ha vinto il Premio Charlot, ha fatto parte del cast di Zelig off nel 2000 ed è in questa strepitosa palestra che si è fatto le ossa come cabarettista televisivo di successo.

I Ditelo Voi, insieme dal 95, sono Francesco De Fraia, Domenico Manredi e Raffaele Ferrante. In realtà il gruppo era originariamente formato da un quarto elemento, che "accompagnava" con la chitarra, e si esibiva in piccoli locali dei Decumani Napoletani. Il loro nome nasce da una disputa su chi doveva deciderlo: ognuno voleva che lo dicesse l'altro, quindi si decise "I Ditelo voi". Cominciano nel 1997-98 con TeleGaribaldi, poi la trasmissione Avanzi Popolo su TeleNapoli. E poi ancora Colorado Cafè, Tribbù, Made in Sud.

I Villa PerBene, insieme dal 2012, sono Chicco Paglionico, Francesco D’Antonio e Andrea Monetti. Nell'anno stesso della fondazione il collettivo riceve consensi partecipando all'ultima edizione di Zelig off, nel 2013 Paglionico conquista il pubblico approdando allo storico Zelig Circus su Canale 5 con la parodia di un commesso ikea, stesso palco che ospiterà Andrea Monetti pochi anni dopo, nei panni dell'irriverente parroco Don Andrea. Contemporaneamente D'Antonio viene chiamato a far parte del cast di Colorado su Italia 1. Nel 2014, dopo i successi tv, il collettivo sposta il proprio focus sul web.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/08/2020

Gaiano non rinuncia alla "Sagra della Nocciola e del Cinghiale" e la riadatta

Seppur in versione riadattata a causa del Covid, anche nel 2020 si terrà la celebre "Sagra della Nocciola e del Cinghiale" a Gaiano di Fisciano, che tocca quota 36 edizioni. L'evento avrà luogo dal 28 al 30 Agosto.

"Non potevamo essere pronti a tutto questo - scrivono gli organizzatori - ma La Regina delle Sagre non poteva inginocchiarsi a questo momento così triste e delicato, ed allora il circolo culturale Pecoraro non ha voluto fermarsi e ha voluto dare comunque continuità a questo evento, fiore all'occhiello dell'intera Valle dell'Irno".

Fra eventi dal vivo e online, questi i momenti salienti del programma: il 28 Agosto, ore 17:30, presso l’Agriturismo Barone Negri, masterclass dedicata alla nocciola; il 29, alle ore 11, nella stessa location della masterclass, il premio gastronomico "La Tonda e il Cinghiale"; il 29, alle 18:30, in Piazza Negri, il convegno dal titolo "La redditività e l'orgoglio locale della nocciola e il nuovo tavolo corilicolo nazionale"; chiusura il 30 alle 19 in streaming video il corso di degustazione "NoccioliAMO online".

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/07/2020

Premio Charlot, ancora pochi posti disponibili per le serate Sanremo e Venditti

Prosegue la prevendita dei biglietti per le serate della XXXII edizione del Premio Charlot. Sono pochi i posti ancora disponibili per assistere alle serate di Sanremo (5 agosto) e di Antonello Venditti (6 agosto). L’organizzazione fa sapere che è ancora possibile acquistare i biglietti, al costo di euro 20 più prevendita, attraverso il sito www.go2.it oppure presso l’Agenzia Milagro di via Diaz a Salerno.

Sempre attraverso il sito www.go2.it, oppure presso l’Agenzia Milagro, è possibile acquistare al costo di 25 euro anche i biglietti per lo spettacolo di Vincenzo Salemme, in programma il 26 agosto. Così come attraverso il sito www.vivaticket.it è possibile prenotarsi, al costo di 1 euro, per le serate del 2-3-4-7-8-9 agosto. Si ricorda inoltre che i biglietti si potranno acquistare anche la sera stessa al botteghino dell’Arena del Mare, previa disponibilità.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...