Salerno, rapina e botte al mercato ittico: cinque arresti

Un commerciante fu rapinato di 40mila euro e percosso con un tubolare di ferro

Redazione Irno24 13/03/2023 0

La Polizia di Stato, dalle prime ore dell'alba, sta eseguendo un'ordinanza cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 5 soggetti indagati a diverso titolo per i reati di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, rapina aggravata dall'uso delle armi, ricettazione, porto e detenzione illegali di arma comune da sparo nonché detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish.

L'esecuzione del provvedimento segue un'attività di indagine nell'ambito della quale, secondo quanto ritenuto dal GIP, sarebbe emerso il tentativo, posto in essere da alcuni soggetti, taluni dei quali già condannati per reati di criminalità organizzata, di aggredire taluni grossisti del locale mercato ittico, al fine di ottenere il pagamento del rateo estorsivo.

All'individuazione dei responsabili dei reati, tutti sottoposti alla misura custodiale in carcere, ad eccezione di un solo destinatario degli arresti domiciliari, si è pervenuti sulla scorta delle emergenze probatorie, evidentemente da sottoporre al vaglio dibattimentale, che hanno consentito di individuarli come verosimili autori di un tentativo di estorsione commesso ai danni del titolare di uno dei punti vendita all'ingrosso.

Secondo la ricostruzione fatta propria dal giudice, la vittima, un commerciante del mercato ittico di Salerno, avrebbe ricevuto messaggi telefonici minatori nel mese di marzo 2021, dopo aver subito, nel precedente mese di gennaio, una rapina nel corso della quale era stato percosso con un tubolare in ferro ed avrebbe subito la sottrazione di 40.000 euro e di un orologio Rolex.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 04/09/2023

Condotta da riparare, zone alte di Salerno a secco fra il 7 e l'8 settembre

La società AUSINO ha comunicato che, a seguito del rinvenimento di una perdita sulla condotta adduttrice “Consorziale” nel tenimento del comune di Salerno, sarà costretta, per intervento riparativo, ad interrompere l’erogazione idrica dalle ore 23:30 di Giovedì 7 settembre fino alle ore 6:00 di Venerdì 8 settembre.

La sospensione comporterà la mancata erogazione alle seguenti zone: Cappelle Superiori - Puzzo di Cappelle - Cappelle Inferiori (tratto compreso tra Via Fuardo e Via S. Luca, inclusi Parco Ambra e SIULP) - Montecasino (parte alta) - Rione Calenda (nel tratto di Via S. Calenda compreso tra Via De Fugaldo e Via Paolo VI) - Via S. De Vita e Via dei Casali - Ospedale G. Da Procida.

Potrebbero inoltre verificarsi, in relazione agli assorbimenti di utenza, temporanee depressioni idriche nelle zone di Ariella, Pastorano, Torre Bianca, Casa Roma, Casa Leone, Matierno, Via degli Etruschi, Cappelle Inferiori, Via dei Greci. Il ripristino del regolare esercizio per la rete distributiva servita da Sistemi Salerno è previsto per le ore 11:00 dell'8 settembre.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2021

Salerno, presentazione dello sportello gratuito di ascolto psicologico

Lunedì 24 Maggio, alle ore 10.30 e nel rispetto delle norme anti Covid, presso la sede provinciale della Cisl di Salerno (via Zara 6), si terrà la conferenza stampa di presentazione dello "Sportello gratuito di ascolto psicologico e ri-educazione al contatto", promosso e sostenuto dalla vasta e importante rete di associazioni salernitane.

Alla conferenza parteciperanno Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl Salerno, Luigi Bisogno, presidente della Cisl Giovani Salerno e presidente Donation Italia, e le dottoresse Chiara Di Capua e Antonella Giannatiempo, referenti dello sportello.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/08/2022

Si riunisce il Cposp a Salerno, controlli intensificati a Ferragosto

Si è svolta stamane, presso la Prefettura di Salerno, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocata al fine di intensificare i servizi di vigilanza e controllo del territorio all’approssimarsi del Ferragosto.

L'obiettivo è quello di prevenire situazioni di criticità, sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, connesse al fenomeno della “movida”, che interessa soprattutto alcuni punti della città di Salerno e dei maggiori centri urbani della provincia.

Polizia, Carabinieri, Gdf e Vigili Urbani dedicheranno particolare attenzione alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori e dello spaccio di stupefacenti, nonché alle verifiche di tipo amministrativo presso gli esercizi pubblici e i luoghi in cui si svolgono attività di intrattenimento e di spettacolo. I controlli saranno intensificati, inoltre, lungo le principali arterie stradali e i punti di snodo interessati da un aumento del traffico veicolare per l’esodo estivo.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...