San Severino, Somma sollecita organismi competenti per il depuratore di Costa

Si punta a risolvere definitivamente il problema delle maleodorazioni

Redazione Irno24 21/08/2020 0

Il depuratore di Costa e le criticità del torrente Solofrana continuano ad essere temi centrali dell’agenda politica al Comune di Mercato San Severino. Il sindaco Somma: “Siamo dinanzi ai problemi che si verificano ogni estate e sui quali nessuno, dopo 3 anni di richieste di intervento da parte mia, ha inteso porre rimedio.

Abbiamo ricevuto in questi giorni diverse segnalazioni e ci siamo prontamente attivati per un controllo congiunto di Polizia Locale e Compagnia dei Carabinieri di Mercato S. Severino, controlli a cui hanno partecipato anche il Vice Sindaco Figliamondi e l'Assessore Della Corte. Ritengo inaccettabile questo lassismo quando in ballo c'è la salute dei cittadini e gli organi competenti dovrebbero assumersi le proprie responsabilità e adottare soluzioni non solo efficaci ma anche immediate”.

Il primo cittadino, come già avvenuto nell'Agosto 2019, ha inviato una missiva al Ministero per l’ambiente, all’Arpac, all’Assessorato all’ambiente e alla Direzione del ciclo integrato delle acque e dei rifiuti della Regione, alla Gori e alla Cogei con richieste chiare, puntuali e dettagliate, intimando di attuare con immediatezza gli interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione che risolvano definitivamente il problema delle maleodorazioni. Tale missiva è stata inoltrata anche alla Procura della Repubblica per verificare se vi fossero profili di responsabilità rispetto alla grave inerzia riscontrata nel dare avvio ai lavori di adeguamento.

“Abbiamo nuovamente chiesto - dichiara Somma - interventi di ordinaria e straordinaria manutenzione del complesso, pianificazione degli interventi di ammodernamento impiantistico e tecnologico delle strutture, cronoprogramma di gestione attuale e futura, concretizzazione della lotta agli scarichi illegali, controllo costante e metodico, delle immissioni delle acque reflue nei corpi idrici superficiali e la necessaria pulizia dell'alveo del torrente Solofrana che potrebbe causare esondazioni e danni a cose e persone”.

“Risolvere l’annoso problema del depuratore di Costa - chiude il primo cittadino - e le criticità del torrente Solofrana sono, al momento, le priorità della nostra Amministrazione. Siamo cittadini di Mercato San Severino prima ancora di essere amministratori e conosciamo i problemi del nostro territorio e posso garantire che la nostra azione non si fermerà fino a quando non avremo risolto il problema”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 31/03/2022

San Severino, riqualificata la Villa Comunale di Corticelle

Il Comune di San Severino annuncia l'avvenuta riqualificazione della Villa Comunale della frazione Corticelle. "Consegniamo alla comunità un’area bella da vedere - scrive il sindaco Somma - funzionale ed attrezzata, con nuove sedute e angolo giostrine rimesso a nuovo con pavimento antitrauma per consentire ai più piccoli di giocare in assoluta sicurezza.

È uno spazio da vivere per tutti, da 0 a 100 anni: per le famiglie con bambini, per i ragazzi che vorranno incontrarsi, per gli anziani che avranno voglia di riposarsi. Rispettatelo. Abbiatene cura".

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/04/2021

San Severino, chiusura scuole e ludoteche fino al 24 Aprile

Dal 18 aprile al 24 aprile 2021, in via precauzionale e temporanea, il sindaco di Mercato San Severino, Somma, ordina l'immediata rimozione sul territorio comunale di tutti gli arredi esterni (tavolini, sedie, panche) annessi alle attività di somministrazione e di vendita di alimenti e bevande (bar, caffetterie, ristoranti) e la chiusura dei Dehors a servizio delle attività;

vieta il consumo di cibi e bevande all'interno dei bar, caffetterie, pasticcerie, gelaterie, ristoranti e nelle loro adiacenze; vieta gli assembramenti in tutte le aree del territorio comunale e l'accesso e l'utilizzo dei parchi gioco.

Dal 19 aprile al 24 aprile 2021, inoltre, in via precauzionale e temporanea, il primo cittadino ordina la sospensione delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, nonché delle ludoteche; restano consentite in presenza le attività destinate agli alunni con bisogni educativi speciali o disabilità;

l'accesso al pubblico agli Uffici Comunali è consentito previo appuntamento telefonico ad eccezione degli Uffici di Stato Civile e Anagrafe, Polizia Municipale e Politlche Sociali.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/01/2022

A San Severino e frazioni registrati altri 37 casi di Covid

Nell'aggiornamento di ieri sera, il sindaco di Mercato San Severino, Somma, ha comunicato che altri 37 concittadini sono risultati positivi al Covid: 10 residenti al Capoluogo; 10 nella frazione Sant’Angelo; 2 nella frazione Piazza del Galdo; 3 nella frazione Sant’Eustachio; 3 nella frazione Acquarola; 1 nella frazione Spiano; 8 nella frazione San Vincenzo. Da riportare anche la guarigione di 3 persone.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...