"We Make City, Festival & Summer School", a Salerno si parla di rigenerazione urbana

L'evento è in programma dal 7 al 13 Settembre

Redazione Irno24 04/09/2020 0

Si svolgerà a Salerno dal 7 al 13 Settembre il "We Make City, Festival & Summer School" dedicato al tema della rigenerazione urbana per esplorare in maniera transdisciplinare i campi dell’architettura, della sostenibilità e della biodiversità e sperimentare nuove modalità di progettare e vivere lo spazio pubblico.

La prima edizione della Summer School richiamerà a Salerno per una settimana studenti universitari, giovani professionisti ed esperti della rigenerazione provenienti da diverse parti d'Italia che daranno vita ai laboratori di esplorazione, progettazione e autocostruzione nel centro storico per realizzare insieme un punto di biodiversità sulla storica salita di Montevergine.

We Make City Festival è organizzato Da Blam, Zapoi e OFL Architecture, in collaborazione con Comitato Centro Storico, Legambiente Salerno “Orizzonti”, Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia, con il Supporto del Comune di Salerno, Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II, Miru - Corso di Perfezionamento in Mercato Immobiliare e Rigenerazione Urbana, Master U-rise, Farm Cultural Park, Semi di Rigenerazione.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 01/02/2020

Al Ghirelli "Urania D'Agosto" di Lucia Calamaro

"Urania d'Agosto" del Premio Ubu Lucia Calamaro, con la regia di Davide Iodice, è in scena Martedì 4 e Mercoledì 5 Febbraio (ore 20:30), due giorni inusuali per la stagione del Teatro Ghirelli.

Date insolite per il canto psichico di una signora anziana, stralunata, che galleggia nel suo cosmo personale, nell’interiorità negletta di una vecchiaia irretita dal tedio dell’esistenza. La protagonista dello spettacolo è una donna matura seccata, asociale, accanita lettrice notturna di Urania e fanatica della vita e delle opere degli astronauti, che durante un isolatissimo Agosto in città, soffre di un’estrema crisi di alienazione e comincia a confondere le cose. Poco a poco il suo spazio interiore, fratturato dall’insonnia, trasformerà lo spazio esteriore in spazio siderale. Da questa stagione di lotta interiore uscirà profondamente trasformata.

"Lavorare sulla scrittura di Lucia Calamaro fornisce un’esperienza intima, caotica e indocile come sono gli ingarbugli dei pensieri, il flusso irrisolto della psiche - scrive nelle note di regia Davide Iodice - Senza un filo narrativo, affiorano tratti densi di umanità e la riscrittura scenica verso la quale abbiamo proceduto si articola sulle modulazioni sentimentali di figure che abitano un universo di solitudine".

Urania d’agosto - di Lucia Calamaro
Regia e colonna sonora Davide Iodice, aiuto regia Giusi Salidu
Con Maria Grazia Sughi e Michela Atzeni
Spazio scenico Tiziano Fario
Costumi Daniela Salernitano
Luci Loïc François Hamelin
Produzione Sardegna Teatro

info e prenotazioni: 345/4679142

Biglietti 18 euro intero, 15 euro Carta Feltrinelli, Carta Più, MultiPiù ed enti convenzionati, 10 euro ridotto (under 35 - over 65 - studenti universitari e conservatorio)

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/07/2020

Al Museo Diocesano di Salerno una mostra per omaggiare Raffaello

Presso la prestigiosa sede del Museo Diocesano "San Matteo" si inaugura una mostra dedicata al grande maestro urbinate Raffaello Sanzio, intitolata "Le Madonne di Raffaello", In occasione del cinquecentenario della morte dell'artista, il museo espone le celebri "Madonne con bambino" ad opera di quattro artisti campani: Alfonso Pertini, Andrea Aliberti, Alessandro Granata, Antonio Gesualdi.

Una mostra omaggio con pregevoli riproduzioni delle opere a soggetto mariano di Raffaello, il quale dipinse capolavori assoluti come "La Madonna del Cardellino", dipinto in cui la figura della Vergine si erge monumentale davanti al paesaggio, dominandolo con leggiadria ed eleganza mentre di rivolge con gesti affettuosi al bambino.

Nel corso della mostra i visitatori potranno esprimere la loro preferenza in merito al dipinto più bello, sia visitando il Museo, sia attraverso il profilo Facebook del MudiSa, per poter decretare il vincitore rispettivamente del Premio visitatori e del Premio Social, a cui si aggiungerà il Premio Esperti assegnato da una giuria interna. La mostra, posticipata a causa dell'emergenza Covid-19, verrà inaugurata lunedì 6 luglio alle 17:30, in occasione del primo anniversario dell'ordinazione episcopale di sua Eccellenza Monsignor Andrea Bellandi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/09/2020

"Danza in versi" ai Barbuti, le parole ritrovano la loro genesi

Giovedì 3 settembre 2020, alle ore 21.30, in largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, per la XXXV edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, l’Associazione Campania Danza - diretta da Antonella Iannone - presenta lo spettacolo “Danza in versi”. Testi di Brunella Caputo (ingresso 10 euro postoriservato.it).

I danzatori (Antonello Apicella, Eirene Campagna, Aurora Convertini, Simone Liguori, Olimpia Milione, Francesco Morriello, Melania Nicastro e Luigi Pagano) saranno come accompagnati da ogni singolo fonema che per l’occasione diventa nota e poi musica su cui costruire il non detto dei testi recitati.

“Danza in versi” vuole essere un pretesto artistico che nasce dall’esigenza di restituire centralità alla scrittura pensata, scelta, costruita secondo regole ben precise. In un tempo in cui le parole sembrano svuotarsi in un susseguirsi di post lanciati in rete, sul palcoscenico ritrovano la loro genesi. Parola scritta, parola pronunciata ed infine parola danzata riannodano il filo del tempo, attraversando le notti e ascoltando il silenzio di una poetica ancora viva.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...